AI Art, il filtro artistico di TikTok che trasforma le foto in opere d'arte

La tendenza del filtro TikTok AI Art continuerà sicuramente a crescere in popolarità, poiché i giovani continuano a trovare modi nuovi e creativi per utilizzare un filtro che dimostra di avere diverse potenzialità. Vediamo come funziona.

Image

TikTok è diventata la piattaforma di social media preferita dalla generazione Z, sempre alla ricerca delle ultime tendenze. Uno degli ultimi trend che hanno conquistato i giovani è il filtro AI Art, che permette agli utenti di trasformare le loro foto in opere d'arte. 

Mentre alcuni usano il filtro per creare bellissimi screensaver per i loro telefoni, altri lo usano in maniera leggermente più…piccante. In particolare, le coppie stanno usando il filtro AI Art per creare immagini intime – seppur artistiche – di loro stessi da condividere l'uno con l'altro. 

Questa tendenza continuerà sicuramente a crescere in popolarità, poiché i giovani continuano a trovare modi nuovi e creativi per utilizzare un filtro che dimostra di avere diverse potenzialità. Vediamo come funziona. 

Come funziona AI Art, il filtro artistico di TikTok

I filtri AI Art sono diventati sempre più popolari su piattaforme di social media come TikTok e Instagram. Queste particolari tecnologie sfruttano l'intelligenza artificiale per trasformare le foto in opere d'arte. 

Il processo è semplice: gli utenti caricano una foto dal proprio telefono e selezionano il filtro AI Art. Il filtro elabora l'immagine – mettendoci più o meno tempo a seconda della prontezza del dispositivo –  e produce un'opera d'arte unica. 

Gli utenti possono poi pubblicare l'opera d'arte sui social media, aggiungerla a un montaggio o semplicemente utilizzarla come screensaver. I filtri AI Art sono un modo divertente per aggiungere creatività ai post sui social media e offrono un modo unico per condividere le proprie foto con il mondo.

Ai Art diventa una Challenge

L'AI Art Challenge su TikTok ha conquistato il già popolare social network video con milioni di visualizzazioni e numerose condivisioni. 

La challenge è semplice: pubblicare una foto di sé stessi utilizzando il filtro AI Art, senza mostrare l'immagine originale. I più coraggiosi osano anche utilizzando proprie foto di nudo, anche se in molti si chiedono cosa succederebbe se il filtro venisse rimosso dalla piattaforma… 

Tuttavia, la AI Art Challenge rimane comunque un modo divertente per coinvolgere i propri follower, nonché per creare vere e proprie opere d’arte digitale uniche da utilizzare in tantissimi modi. Se sei pronto per la sfida, assicurati di utilizzare l'hashtag #AIArtChallenge in modo che il tuo video possa finire più facilmente sulla pagina dei PerTe! 

AI Art: è possibile risalire alla foto originale? 

La domanda che sorge spontanea – specialmente per chi decide di dare un che di piccante al proprio contributo – è però: è possibile risalire alla foto originale utilizzata per la challenge? Se i fautori del filtro assicurano privacy, e che non esistono strumenti per accedere alla foto originale, il dubbio rimane. 

La regola rimane sempre che – in ogni caso – è sconsigliato pubblicare foto osè su internet. Tutti i server sono a rischio di hackeraggio, anche se TikTok non è mai stata vittima di un attacco fin’ora. La prudenza, comunque non è mai troppa. 

È possibile utilizzare il filtro AI Art per il marketing?

Ormai tutti conosciamo OnlyFans: è una piattaforma su abbonamento che consente ai creators di condividere contenuti espliciti con i loro fan. Recentemente, alcuni utenti hanno utilizzato l’AI Art di TikTok per aggirare le linee guida della comunità della piattaforma e promuovere i loro contenuti espliciti senza che i loro video venissero rimossi. 

Sebbene questa pratica non sia necessariamente contraria alla legge, solleva interrogativi sull'etica dell'uso dell'intelligenza artificiale per produrre e distribuire contenuti sessuali.

Tuttavia, questo evidenzia come quasi tutti gli strumenti digitali possono essere utilizzati per il marketing: piccole e grandi aziende che sanno rimanere al passo con i tempi possono sfruttare il filtro AI Art per creare suspense attorno al lancio di un nuovo prodotto, o creare meme divertenti per coinvolgere i propri followers.