Oggi, qualsiasi azienda che tiene alla propria presenza online dispone di un blog sul proprio sito web. Questo potentissimo strumento di marketing serve sia a rimanere in contatto con i propri clienti, che a dimostrare il proprio expertise soddisfando gli intenti di ricerca degli utenti su Google. 

Un eCommerce non fa eccezione: anch’esso avrà bisogno di una piattaforma di questo tipo per diverse ragioni. Vediamo perché dovresti sviluppare un blog per il tuo eCommerce, come trovare i contenuti migliori e come crearli per soddisfare le richieste dei tuoi clienti e potenziali tali! 

Cos’è e a cosa serve un blog per il tuo eCommerce

Un blog per eCommerce è una sezione del sito web in cui andrai a pubblicare tutta una serie di contenuti non promozionali che abbiano una componente informativa ed educativa per chi li visita.

Un esempio potrebbe essere “5 ricette con lo zafferano da leccarsi i baffi” su un e-commerce che vende utensili da cucina. Ma a cosa serve investire tempo e risorse per la creazione di contenuti? 

  • Migliore ottimizzazione SEO

Qualsiasi contenuto sul web viene indicizzato dai motori di ricerca, e solo i contenuti davvero rilevanti per gli intenti dell’utente viene mostrato. Quindi, se andrai a rispondere alle domande degli utenti, avrai un’opportunità in più di figurare ai primi posti sui risultati! 

  • Dimostra il tuo expertise 

La pubblicazione di contenuti non promozionali ed educativi dimostra la tua conoscenza del settore, incrementando fiducia e credibilità agli occhi dei tuoi potenziali clienti. Il che, fa sì che una persona interessata ad acquistare uno specifico prodotto si rivolgerà a te, perché sai di cosa parli! 

  • Sviluppo del brand

Qualsiasi tipo di business necessita di un’immagine e un tono consistente. Attraverso la pubblicazione di contenuti, consoliderai questo aspetto, mostrando ai tuoi utenti la tua unicità e rimanendo impresso nella loro memoria! 

Utilizzare il blog del tuo eCommerce per aumentare le vendite 

Naturalmente però non potrai improvvisare i contenuti e pubblicare tutto ciò che ti viene in mente. Questo risulterebbe in uno spreco di tempo e di risorse, e inoltre non influirebbe in nessun modo sulle vendite. 

Per far sì che il tuo blog diventi uno strumento aggiuntivo per aumentare le vendite, dovrai quindi svilupparlo e gestirlo tenendo sempre a mente l’utente finale e i suoi bisogni. Ecco i passaggi per creare contenuti che convertono: 

  • Conosci il tuo pubblico

Prima di tutto, dovrai conoscere il tuo pubblico. Immagina il tuo cliente tipo – anzi, costruiscici una buyer persona. Chiediti come passa il suo tempo, quali sono i suoi tratti distintivi, quali sono le sue piccole vittorie e i suoi problemi. Solo così potrai creare contenuti che incontrino perfettamente le sue esigenze. 

Esempio: eCommerce su prodotti per bambini in silicone. Il mio cliente tipo è Carla, donna in carriera con due figli sempre in cerca di soluzioni per bilanciare la propria vita privata e lavorativa. 

  • Scopri quali sono i loro pain points 

Una volta che avrai delineato il profilo del tuo cliente tipo, sarà il momento di capire come puoi essergli d’aiuto con i tuoi contenuti. I pain points sono piccoli o grandi problemi della quotidianità a cui il tuo blog dovrà dare risposte. 

Effettua una ricerca sulle keyword più comuni per il tuo settore, e scopri quali sono le domande poste più spesso ai motori di ricerca. Concentrati su tutte quelle domande che iniziano con “Come”, “Perché” e “Dove”. 

Esempio: “Sopravvivere al ristorante: come rendere il momento della pappa facile e divertente anche fuori casa!” 

  • Rispondi alle domande degli utenti 

Nel rispondere alle domande dei tuoi potenziali clienti, stai soddisfando gratuitamente una loro richiesta, guadagnandoti la loro fiducia e gratitudine e nel contempo dimostrando il tuo expertise. Questa è la differenza tra il vendere e l’aiutare. 

Aiutati con l’utilizzo di immagini, infografiche e video informativi, e non limitarti solo al testo. 

Creare contenuti per un blog per eCommerce 

L’arte del creare contenuti per un blog è un perfetto equilibrio tra la qualità del contenuto e l’ottimizzazione SEO. Ma ci sono tantissimi altri aspetti da tenere in considerazione. Eccone due. 

  • Scrivi in parole, non in keyword

L’ottimizzazione SEO è importantissima, ma non dev’essere l’unico elemento da tenere a mente quando crei contenuti per il blog del tuo eCommerce. Anche perché potrebbe risultare molto più deleterio di quanto pensi, visto che Google sta sfavorendo sempre di più i contenuti “troppo ottimizzati”. 

Nell’ottimizzare un articolo per una determinata keyword, ricorda che non lo stai facendo per i crawlers di Google, ma per rispondere all’intento di ricerca dell’utente. Sì, dovrai utilizzare le tecniche SEO migliori, ma ricorda che l’algoritmo di Google sta diventando sempre più umano e capace di comprendere il contesto. 

  • Sii onesto e autentico

La comunicazione basata sulla trasparenza e l’autenticità è la risposta per incrementare la fiducia e la credibilità agli occhi dei tuoi clienti. Ovunque vediamo fake news, titoli sensazionalisti e contenuti commerciali spacciati per articoli informativi, e l’utente ne è saturo. 

Se vuoi creare un contenuto informativo ed educativo per i tuoi utenti, dai loro esattamente ciò che vogliono. Ci sarà tempo successivamente per condurre campagne promozionali.