Le campagne di digital marketing possono aiutarti a ottenere più traffico, migliorare la consapevolezza del tuo marchio, aumentare le vendite, oltre che numerosi altri vantaggi.

Come afferma Ninja Marketing:

Il flusso comunicativo non è più solo unidirezionale: l’introduzione dei social e di diverse tecnologie hanno portato le aziende ad interfacciarsi con utenti che sentono la necessità di interagire direttamente con i brand. Esprimere preferenze, abbracciare valori condivisi, compiere azioni in prima persona.

Tuttavia, l’implementazione di una campagna di marketing digitale può sembrare un processo complesso. Dopotutto, ci sono dozzine di piattaforme diverse e centinaia di strategie diverse che è possibile eseguire.

Prendendoti il tempo necessario per pianificare passo dopo passo la tua campagna di digital marketing, puoi aumentare le tue possibilità di successo riducendo al contempo l’effort su tutta la linea.

All’interno di questo articolo imparerai cos'è una campagna di marketing digitale e un processo in 10 passaggi che puoi seguire per eseguire e creare una campagna di digital marketing perfetta.

Per un approfondimento ancora più completo sulla creazione di una campagna di digital marketing, ti consigliamo la visione del seguente video pubblicato sul canale YouTube di Tutored:

Che cos'è una campagna di Digital Marketing?

Una campagna di digital marketing è composta da una serie di attività di marketing online strategico che vengono eseguite per raggiungere un obiettivo specifico. Di solito, il risultato finale porterà a una maggiore consapevolezza del marchio, più traffico, conversioni migliori o più entrate.

Lo scopo della pianificazione di una campagna digitale è aiutarti ad articolare chi è il tuo pubblico, quale obiettivo vuoi raggiungere e il processo che seguirai per raggiungerlo.

Come lanciare una campagna di Digital marketing: stabilire gli obiettivi e identificare il mercato

La prima cosa che devi fare per lanciare una campagna di digital marketing è capire quali sono gli obiettivi che vuoi raggiungere con tale processo.

Esistono diversi tipi di obiettivi: consapevolezza del marchio, aumento delle vendite, generazione di lead e crescita dei follower sui social. Alcuni di questi tipi di obiettivi sono più facili da quantificare rispetto ad altri.

Ad esempio, è molto più facile vedere se la tua mailing list riceve nuovi iscritti piuttosto che vedere se più persone sono a conoscenza del tuo marchio. Tuttavia, ti consigliamo di provare a radicare questi obiettivi con i dati il ​​più possibile.

Prima di iniziare una campagna di marketing, dovrai definire il pubblico esatto a cui ti rivolgerai.

Uno dei modi migliori per farlo è creare quello che viene chiamato acquirente o buyer persona Si tratta di una descrizione del tuo cliente ideale e includerà informazioni come:

  • Cosa fanno per vivere
  • Quanti soldi guadagnano
  • Com'è la loro situazione familiare
  • La loro età
  • Tutti gli hobby che hanno

Una delle migliori fonti sarà Google Analytics. Se il tuo sito web ha ricevuto traffico, puoi riversare i tuoi dati per estrarre informazioni come:

  • Età
  • Genere
  • Da dove vengono
  • Come navigano nel tuo sito web
  • I tipi di contenuto che apprezzano di più

Tutto questo dovrebbe essere combinato in un documento o in un profilo utente, puoi persino includere immagini, in modo che chiunque lavori alla campagna possa visualizzare questa persona.

Se hai più segmenti di pubblico diversi, ti consigliamo di eseguire questo processo più volte e creare avatar di clienti per ogni segmento del tuo pubblico o mercato a cui ti rivolgi.

Individuare l'argomento e analisi di mercato per la tua campagna di Digital marketing

A questo punto dovresti avere un'idea chiara del tuo risultato ideale e avrai una visione dettagliata del tipo di persone a cui vuoi rivolgerti.

Indipendentemente dal canale, dovresti fare una ricerca per parole chiave per scoprire argomenti e parole chiave di cui i tuoi lettori vogliono sentire parlare.

Non importa se stai creando una campagna SEO, PPC, e-mail, Facebook o una campagna completamente diversa, la ricerca di parole chiave può aiutarti a spostarti nella giusta direzione.

L'obiettivo della ricerca per parole chiave è metterti nei panni dei tuoi clienti e pensare ai tipi di parole chiave che digiteranno su Google (o su un'altra piattaforma) durante la ricerca dei tuoi prodotti e servizi.

Se stai per eseguire una campagna pubblicitaria a pagamento, la tua ricerca per parola chiave sarà leggermente diversa. Dovrai anche confrontare il costo per clic di ciascuna parola chiave e raggruppare queste parole chiave in gruppi diversi.

Quando esegui annunci PPC, paghi ogni volta che un visitatore fa clic sul tuo annuncio e visita il tuo sito web. Pertanto, il tuo obiettivo è mantenere basso il costo per clic (CPC), raggiungendo comunque un solido volume di persone.

Scegliere il canale e i contenuti della campagna di Digital marketing

Quando inizi a eseguire campagne di marketing digitale, probabilmente creerai campagne su un'ampia gamma di canali digitali. Tuttavia, quando inizi per la prima volta, è bene concentrarsi solo su uno o due canali.

Se il tuo obiettivo è aumentare i tuoi iscritti e-mail di 500 in 30 giorni, ci sono tutti i tipi di tattiche che puoi utilizzare per raggiungere tale obiettivo:

  • Testare la copia e il posizionamento di diversi moduli di attivazione e-mail, inclusi i pop up;
  • Ottimizzare i tuoi contenuti esistenti e creare nuovi contenuti incentrati sulla spinta delle persone nella tua lista;
  • Creare newsletter e-mail a valore aggiunto che incoraggiano i lettori a inoltrare a un amico;
  • Guest blog su siti popolari nella tua nicchia con collegamenti a una pagina di attivazione.

Come puoi vedere, ci sono molti diversi canali sovrapposti che puoi utilizzare per aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo principale di far crescere la tua lista di email.

Prima di iniziare a creare le tue campagne di digital marketing, dovrai definire i canali che utilizzerai.

Inoltre, a seconda della campagna che stai eseguendo, ci sono diverse risorse di contenuti che dovrai creare.

Ecco alcuni esempi:

  • Se il tuo obiettivo è aumentare il traffico organico del tuo motore di ricerca, dovrai creare una serie di post sul blog.
  • Se eseguirai annunci su Facebook o Instagram, dovrai creare tutti i materiali creativi degli annunci e le pagine di destinazione a cui invierai il traffico.
  • Se stai eseguendo una campagna di marketing video, dovrai creare, modificare e pubblicare una serie di video.

Avviare una campagna di Digital marketing di test e monitorare le performance

Se stai eseguendo campagne pubblicitarie o qualsiasi tipo di campagna sui media a pagamento, ti consigliamo di eseguire prima delle campagne di prova, in modo da non sprecare l'intero budget.

Con le campagne di prova, inizierai con un budget ridotto e apporterai perfezionamenti man mano che riceverai feedback e dati. Ad esempio, quando crei annunci puoi testare titoli diversi, immagini diverse, testi, CTA e altro ancora.

Ti consigliamo di trovare un equilibrio tra mantenere basso il budget iniziale e ottenere comunque dati sufficienti per perfezionare i tuoi annunci.

Se stai facendo pubblicità a pagamento, anche qualcosa di piccolo come 1-10 euro al giorno ti darà abbastanza dati su cui lavorare se lo lasci funzionare per almeno un mese.

Osservando i punti dati giusti sarai in grado di rispondere a domande come:

  • I nuovi post del blog hanno portato a un aumento del traffico e degli abbonati e-mail?
  • Hai ricevuto nuove menzioni dalla stampa o dai social media?
  • La nuova serie di e-mail ha portato a più acquisti di prodotti?
  • Quali annunci di Facebook hanno portato a più vendite di prodotti?

Ci sono buone probabilità che molte delle tue campagne di marketing digitale non generino risultati positivi. Tuttavia, è importante non scoraggiarsi, invece, guardare alla conduzione delle campagne come un esperimento per trovare cosa funziona e cosa non funziona.

Budget e set up della campagna di Digital marketing

Una volta che sei stato in grado di vedere quali campagne stanno generando il maggior numero di risultati, è il momento di raddoppiare. Ormai sai che non sprecherai i tuoi soldi in determinate attività e saranno in grado di generare un ritorno verificabile.

Tuttavia, consigliamo comunque di aumentare lentamente il tuo investimento invece di spendere subito tutto il budget rimanente. 

Il remarketing è qualcosa che dovresti utilizzare durante l'intera campagna di digital marketing, soprattutto se stai utilizzando la pubblicità digitale.

Il remarketing è il processo di pubblicazione di annunci per i visitatori che hanno già visitato il tuo sito web. Questi annunci verranno visualizzati ovunque il tuo visitatore sia online, incluso mentre guarda video di YouTube, legge un blog, scorre i social media o naviga sul Web.

Ciò ti consente di generare più vendite di quelle che altrimenti avresti perso. Se qualcuno sta guardando uno dei tuoi prodotti o visita una determinata pagina del tuo sito, ma non effettua un acquisto, puoi indirizzare questa persona con una varietà di annunci. I più comuni sono gli annunci di Facebook e gli annunci di Google.

Questi annunci seguiranno essenzialmente questa persona sul Web e la reindirizzeranno al tuo sito per completare l'acquisto. Puoi anche aggiungere un coupon a questi annunci per rendere molto più semplice la decisione di acquisto del tuo visitatore.

Gli annunci di remarketing sono disponibili su tutte le grandi piattaforme pubblicitarie digitali, inclusi gli annunci di Facebook e gli annunci di Google.

Un'altra forma di remarketing che non si basa sulla pubblicità è l'email marketing. Puoi creare una sequenza e-mail di abbandono del carrello che verrà inviata automaticamente ai tuoi visitatori se aggiungono articoli alla pagina di check out, ma non completano l'acquisto.

Come puoi vedere, c'è molto da fare per implementare un piano di digital marketing di successo.

Tutto inizia con la scelta dei giusti obiettivi di marketing: assicurati che i tuoi obiettivi siano raggiungibili e tracciabili, il che significa che possono essere legati ai dati.

Poi arriva la fase di ricerca, in cui ti immergerai in profondità nel tuo mercato, nella concorrenza e inizierai a ricercare le parole chiave che utilizzerai nelle tue campagne.

Con il set di base determinerai i canali digitali che utilizzerai per eseguire la tua campagna e imposterai i tuoi budget in base a quanto vuoi spendere.

Infine, inizierai a creare le risorse di contenuto necessarie per gestire la tua campagna, che si tratti di post di blog, materiale pubblicitario o un'altra forma di contenuto, e inizierai a eseguire effettivamente la campagna. Tuttavia, ti consigliamo di iniziare in piccolo, in modo da poter monitorare le tue campagne e vedere quali sono le prestazioni migliori.

A questo punto, puoi modificare le tue campagne e aumentare il budget una volta trovato ciò che funziona effettivamente. È anche importante includere le campagne di remarketing ove applicabile. Il remarketing ti aiuterà a riportare sul tuo portale i vecchi visitatori che non hanno completato l'acquisto.