Il metaverso è ormai sulla bocca di tutti: può essere inteso come un’interconnessione tra il mondo virtuale e quello reale  – attraverso l’utilizzo dell’intelligenza virtuale, la realtà aumentata e altri tipi di tecnologie estremamente immersive. Tutto, per fornire all’utente una vera e propria seconda vita digitale. 

In molti si aspettano che – nell’immediato futuro –  il metaverso impatti e vada ad ampliare la potenza di fuoco delle aziende, diventando a tutti gli effetti un’estensione dell’area di competenza – proprio come una succursale. 

Tuttavia, sebbene la prospettiva risulti decisamente allettante per molti, alcune piccole e medie imprese fanno fatica a comprendere in che modo il metaverso possa aiutarle ad espandere il proprio business, e anzi esprimono importanti preoccupazioni su possibili scenari sfavorevoli. 

Niente paura però: in questo articolo, dimostreremo che non è così, spiegheremo perché e come prepararsi per approdare sul metaverso in maniera completa e competitiva! 

I cambiamenti più significativi previsti nelle varie aree di business

Anche se le tecnologie a supporto del metaverso non siano in realtà niente di nuovo, con l’introduzione di questo nuovo termine in tantissimi hanno cominciato a parlare di un'immediata svolta nel modo in cui percepiamo il mondo virtuale. 

  • Vendite: all’estero, diversi consumatori si stanno già abituando ad acquistare prodotti provandoli prima attraverso filtri in realtà aumentata. Grazie a questo metodo, l’esperienza di acquisto risulta unica, interattiva e in tempo reale, non andando però a impegnare in nessun modo il cliente, che sarà libero di scegliere se comprare o no il prodotto comodamente da casa propria. Questo non fa che evidenziare le diverse opportunità in ambito retail.
  • Immobiliare: si prevede che il metaverso andrà di fatto a permettere alle agenzie immobiliari di creare repliche virtuali di edifici, condomini, case e appartamenti esplorabili da chiunque in ogni parte del mondo. Immagina volerti trasferire a Londra e poter prima fare un giro della casa che vuoi acquistare! Addio alle sorprese. 

Inoltre, l’ambiente virtuale metterà anche a disposizione delle sale meeting digitali acquistabili o affittabili dove tenere meeting, eventi e addirittura convegni su larga scala. Il potenziale è infinito! 

A quali trend fare attenzione nei prossimi anni

In questa sezione dell’articolo abbiamo raccolto i trend correlati a cui prestare attenzione nei prossimi anni, e su cui rimanere aggiornati. 

  • Tecnologie in realtà aumentata: ricordiamo tutti PokemonGo, la prima esperienza globale collettiva di realtà aumentata. Oltre ad essere stato un fenomeno di scala mondiale, ha anche evidenziato in maniera più o meno subdola l’incremento dell’accessibilità alle tecnologie in realtà aumentata e la loro facilità di utilizzo. Sempre più persone possono permettersi l’acquisto di visori e di tecnologie affini. Vorrà pur dire qualcosa! 
  • Picco nell’acquisto e nell’utilizzo di criptovalute: l’utilizzo di criptovalute nell’effettuare pagamenti ha visto un significativo picco negli ultimi anni – anche se in Italia siamo leggermente in ritardo in questo senso. Sempre più aziende accettano pagamenti in crypto. Ebbene, questo tipo di moneta si prevede diventerà il principale – se non l’unico – mezzo per acquistare beni e servizi nel mondo virtuale. La tecnologia blockchain risulta infatti una delle più efficienti nel tutelare gli asset digitali. 
  • Pubblicità in-game: del resto, è partito tutto dalla realtà aumentata nei videogiochi, con i visori per le consolle. Ad oggi, il potenziale di scalabilità di questo settore lo rende il più osservato dagli esperti di marketing, perché sarà probabilmente il primo mezzo attraverso il quale le aziende potranno farsi pubblicità nel mondo virtuale.

Come arrivare preparati e sfruttare le potenzialità del metaverso

Ecco qualche dritta per prepararsi all’arrivo di questa nuova, rivoluzionaria tecnologia per le piccole e medie imprese. 

  • Rafforzare la propria presenza online: il metaverso viene da molti definito la versione ultima del web. Quindi, per arrivare preparati è bene rafforzare in ogni ambito la propria presenza online, dal sito web ai social fino alle varie piattaforme di intrattenimento. Sviluppare una strategia ben studiata è imperativo, e non fa male neanche cominciare a sperimentare con le tecnologie in realtà aumentata.

Leggi anche: Social Network Marketing: 16 importanti consigli per le PMI!

  • Aggiornamento del modello di business: per evitare di “rimanere indietro”, considera di apportare dei piccoli cambiamenti al tuo modello di business per favorire l’utilizzo delle tecnologie immersive. Potresti partire dall’accettare pagamenti in criptovalute, o con la digitalizzazione dei tuoi processi aziendali. 

Leggi anche: Cos'è la rivoluzione digitale oggi? 3 concetti chiave!

  • Investire sulla gamificazione: la gamificazione interviene in maniera molto efficace sul coinvolgimento dei clienti, nonché sulla produttività dei dipendenti. Inoltre, starà alla base del mondo virtuale – come già accade oggi. Il che significa che potresti cominciare a condurre delle piccole sperimentazioni per vedere cosa funziona meglio per il tuo business! 

Leggi anche: Digital Marketing: 3 modi per introdurre la gamificazione!