Sarà capitato a tutti di essere seguiti su Instagram da profili dalla dubbia autenticità, fino a dei veri e propri profili fake e bot.

Nell'ambito del nostro profilo privato la cosa potrebbe anche non darci particolare pensiero, in quanto si tratta di un semplice profilo in più nella schiera dei nostri followers. Quando però abbiamo a che vedere con profili business e account aziendali, essere seguiti da fake account costituisce un vero e proprio problema.

In questo articolo scopriamo non soltanto perché i profili fake sono dannosi, ma anche come fare a cancellarli.

Fake follower su Instagram: a cosa servono e perché danneggiano il tuo profilo

Se la maggior parte degli utenti di Instagram è al corrente dell'esistenza di profili fake e bot, non altrettanti sono al corrente di quanto questi profili possano essere dannosi.

In effetti, l'influencer marketing è quell'attività che mira, attraverso una serie di azioni, al miglioramento e consolidamento della reputazione online di un brand (brand reputation).

I fake follower sono esattamente ciò che può minare la reputazione online per la quale stiamo lavorando.

In effetti, essi sono appositamente creati per gonfiare i risultati di un determinato profilo. Si accresce il numero di followers, di commenti, di interazioni, senza considerare che tutte queste azioni sono generate automaticamente e, dunque, non sono valide.

Questi profili sono spesso venduti ad altri account in modo da accrescere i risultati delle diverse metriche e falsare dunque le statistiche relative ai risultati raggiunti dal profilo, pur sapendo che questi profili falsi non fanno che abbattere l'engagement rate di un account.

Questo modus operandi è del tutto illegittimo. Infatti, qualora ci si dovesse rendere conto che il proprio profilo è seguito da profili fake, è bene riuscire a identificarli ed eliminarli. Non è nemmeno da aggiungere il fatto che comprare pacchetti di fake follower sia sbagliato.

Benché non sia illegale secondo la legge, si tratta di una pratica che consente la diffusione di spam e malware, nonché di tutte quelle pratiche che minano la sicurezza dei dati personali.

Come fare, però, a riconoscere che il proprio profilo è seguito da fake e come fare a cancellarli?

Come identificare i fake follower su Instagram in 3 passaggi

Ci sono dei tool che permettono di verificare se il proprio profilo è seguito da bot o follower di dubbia autenticità.

In realtà, però, il modo più sicuro è quello di sfruttare una combinazione di azioni, iniziando dalla verifica manuale. Non si tratta di una procedura complicata: basta seguire questi 3 semplici passaggi:

  • controlla uno ad uno i tuoi followers

La cosa importante sarà scovare quei profili che presentano, già ad una prima occhiata, alcuni elementi in comune.

Normalmente, infatti, i profili fake, non hanno immagine profilo, hanno pochi followers o addirittura nessuno, e non pubblicano contenuti.

Sono da identificare anche quei profili che pubblicano dei commenti che non hanno alcun senso oppure sono irrilevanti. Essi infatti sono generati in maniera automatica da bot.

In terzo luogo, qualora ci fosse il dubbio, sono da verificare gli account seguiti dal profilo su cui stiamo indagando. Se è un fake, infatti, sarà assi probabile che segua (o anche che sia seguito) da account che vendono e scambiano followers.

  • controlla l'engagement rate

Ci sono profili con un grandissimo numero di follower ma con un altrettanto basso tasso di coinvolgimento, il famoso engagement rate.

In questo caso, è quasi scontato che il profilo in questione sia seguito da un gruppo di follower falsi che non interagiscono con l'account.

Come capirlo?

Per riuscire a verificare questo dato in maniera veloce è sufficiente prendere in esame l'ultima decina di post pubblicati, sommare il numero di mi piace e di commenti. Il risultato va diviso per il numero di follower. Il tasso di coinvolgimento si ottiene moltiplicando questo numero per 10.

  • utilizza un tool automatico per il controllo dei fake followers

Come anticipato, ci sono alcuni tool online che permettono di verificare la qualità dei propri followers. Alcuni addirittura segnalano i profili sospetti.

Follower Check, ad esempio, è uno strumento gratuito con il quale è possibile avere una fotografia dello status del proprio account. Non è accurato al cento per cento ma dà comunque accesso ad una buona analisi sul numero di followers fake e non.

A pagamento, invece, è Social Audit Pro che invece riesci a fornire un'analisi molto più approfondita sulla tipologia di followers.

Una volta identificati, però, come si procede?

Come cancellare i fake followers su Instagram: attenzione alla procedura corretta

I follower fake vanno cancellati in modo manuale. Si tratta di una procedura effettivamente molto laboriosa, specialmente quando si ha a che fare con un grande quantitativo di utenti.

C'è però una cosa da considerare. Essi non vanno cancellati tutti insieme in un'unica volta.

Instagram, infatti, si accorgerebbe che il proprio profilo sta facendo un'attività dalla portata straordinaria rispetto al normale andamento del profilo, e potrebbe sospendere l'account. Si consiglia di non cancellare più di 50 followers al giorno (massimo 10 all'ora).

In qualche giorno o settimana il proprio profilo sarà di nuovo libero dallo spam.