Negli ultimi dieci anni abbiamo progressivamente assistito ad un aumento delle c.d. monete elettroniche e dei pagamenti mediante strumenti di nuova generazione.

Negli ultimi anni si sente molto parlare del  tema delle criptovalute, che costituiscono una vera e propria moneta di pagamento alternativa.

Tuttavia, già da diversi anni è possibile anche ricorrere modalità di transazioni differenti, rispetto ai quali, invero, vi è sempre stata una certa diffidenza.D’altro canto, oramai suddetti strumenti sono ritenuti particolarmente sicuri e, anzi, preferibili ai pagamenti mediante conto bancario.

Ci riferiamo, ad esempio, al pagamento mediante il conto Paypal, facendo ben attenzione a distinguere il conto dalla carta prepagata.Infatti, come forse alcuni di voi già sanno, è possibile collegare la carta ad un conto online, con il quale fare eventuali transazioni economiche, anche di un certo rilievo, in totale sicurezza. 

Ma di cosa si tratta nello specifico e come fare operazioni, come la vendita, mediante Paypal?

A cosa serve il conto Paypal?

In primo luogo ci sembra essenziale delineare in breve a cosa serve il conto Paypal. Infatti, in molte circostanze ti sarai imbattuto  

in questo strumento, ma potrebbe non esserti ancora chiaro a cosa serve e come puoi sfruttarlo. Invero, è sicuramente definibile come conto corrente, non dissimile da una banca online, con ovviamente importanti limiti alla base. Dietro al conto Paypal infatti non vi è un istituto bancario, quindi i servizi sono notevolmente ridotti.

Tuttavia, può essere impiegato per quasi tutto ciò che è possibile fare anche con una banca online. 

Il vantaggio è sicuramente in termini di semplificazione del sistema di transazione. Con esso potrai ricevere e fare pagamenti, trasferire denaro e ottenere piccole donazioni online.

Il conto si distingue in personale e business, e ha parzialmente delle funzioni differenti.

Ad esempio, il conto personale può essere impiegato da un solo utente, privato, e permette di acquistare beni e servizi online, di inviare e ricevere denaro ad altri utenti iscritti al servizio. Il conto business ha le stesse funzioni di quello personale con qualcuno in più. In particolare potrà essere utilizzato da non più di venti persone.

Ma vediamo ora come aprire un conto Paypal e come procedere ad alcune transazioni, come la vendita di un bene.

Come aprire un conto Paypal?

Parlare di conto Paypal può tuttavia essere fuorviante. Sarebbe, infatti, più corretto parlare di account Paypal, non trattandosi di una vera e propria banca online.Quindi, laddove tu voglia usufruire del servizio, dovrai procedere a registrarti sul sito online e aprire un personale account. 

L’apertura dell’account può essere effettuata sia dal computer che dallo smartphone, infatti è molto semplice ed agevole su entrambi i dispositivi.Dopo esserti collegato alla pagina, potrai procedere dunque alla registrazione, cliccando sull’apposito pulsante.

L’operazione comporta l’apertura di una nuova pagina, nella quale protrai selezionare il tipo di account che più si addice alle tue esigenze tra il conto personale e quello business.

Scelta l’opzione che ti interessa fai clic sul pulsante continua. 

Il sistema, a seguire, ti chiederà di compilare un modulo, con l’indicazione del Paese di provenienze, le generalità, indirizzo email e password.

Dopo aver completato il modulo, seleziona la casella accanto alla dicitura Confermo di aver letto e accettato le condizioni d’uso e l’informativa sulla privacy PayPal che sta in basso e clicca sul bottone Accetta e registrati per passare allo step successivo.

In questa sede, ti ricordiamo, potrai anche decidere di collegare la carta paypal all’account.

Il pagamento, in genere, è effettuato mediante il credito disponibile sulla carta, quindi tiene presente questa eventualità al momento del collegamento. Il servizio in questione, ricordiamo, è totalmente gratuito, non dovrai procedere ad alcun pagamento.

A cosa serve associare la carta di Paypal?

Associare la carta Paypal è un’operazione essenziale sotto diversi punti di vista. Infatti, il conto opera come un filtro per i pagamenti. Invero, anche se abbiamo parlato di carta Paypal, è possibile registrare qualsiasi altro tipo di carta di credito.

In primo luogo, serve ad identificare la persona titolare dell’operazione e procedere ai pagamenti, anche quando sul conto non sono presenti fondi.Inoltre, collegare la carta consente di superare anche i limiti delle operazioni. Infatti, in assenza del collegamento, non è possibile effettuare prelievi per oltre 750 euro al mese, o ricevere pagamenti per oltre 2500 euro .

Collegare la carta è altrettanto semplice. In primo luogo, dovranno essere indicati i dati della carta di credito, in particolare accertandosi della correttezza dell’indirizzo di fatturazione.

Indicati tutti i dati, sarà necessario cliccare sul pulsante collega una carta per completare l’operazione.Puoi anche decidere di non collegare la carta, ma come dicevamo non è preferibile.

In tal caso provvederai a cliccare sul logo di Paypal in alto a sinistra. Procederai ad accede automaticamente al tuo conto, potendo comunque in ogni momento collegare una carta. L’operazione resta sempre a disposizione.

A questo punto sarai registrato?

L’account potrà dirsi, dopo queste operazioni, quasi completata. Al termine delle varie fasi ti comparirà la schermata conclusiva.Tuttavia, sono ancora necessari alcuni importanti passaggi. Infatti, prima di dirsi iscritto è necessario verificare l’indirizzo email che hai inserito, e che ti serve nella fase di pagamento.

Per convalidare l’indirizzo di posta elettronica fornito durante la procedura per creare conto PayPal, devi in primo luogo collegarti alla prima pagana dell’account Paypal.Segui poi il seguente percorso; innanzitutto clicca su Conferma indirizzo email. Dopo di che ti comparirà una schermata, dove selezionerai la sezione Posta in arrivo.

In questa cartella, ti comparirà un messaggio automatico inviato da Paypal, e poi procederai ad aprire e cliccare su conferma indirizzo.Invero, dovrai procedere anche a convalidare il numero di telefono indicato in sede di iscrizione.

In questo caso dovrai seguire un iter molto simile, cliccando su conferma numero di telefono. Dovrai selezionare la voce Invia codice, riceverai una serie numerica al tuo numero mediante sms, che  poi dovrai inserire nell’apposito riquadro che ti viene richiesto.

Come effettuare un pagamento Paypal?

Detto come procedere alla registrazione sul sito di Paypal, possiamo ora indicare brevemente come è possibile effettuare un pagamento mediante l’account online.

Prima di tutto dovrai entrare nel tuo account, sul sito internet di Paypal, cliccando su Accedi collocato in alto a destra della pagina. Ovviamente dovrai effettuare il login con le tue credenziali, che avrai indicato in sede di registrazione. 

Prima di qualsiasi operazione devi sincerarti di avere abbastanza credito nella sezione Saldo Paypal, o sulla carta. Eventualmente, infatti, il denaro verrà prelevato da lì.Dopo aver effettuato questa verifica, devi cliccare sulla voce Invia denaro a familiari e amici, oppure su Paga beni o servizi.

Sceglierai l’opzione a seconda di cosa intendi fare, se trasferire somme di denaro o procedere al pagamento per un acquisto.Da questo momento in poi si aprirà una schermata, in cui dovrai inserire alternativamente: il numero di telefono o l’indirizzo email della persona o il venditore destinatario del pagamento.

Devi a questo punto inserire anche l’importo che intendi trasferire indicandolo in apposita area. Puoi anche scrivere un messaggio opzionale, che svolge la funzione di causale.Questo verrà allegato alla notifica del pagamento. Dopodiché clicca su Continua

Se si tratta di un acquisto, dovrai anche indicare l’indirizzo di spedizione della merce acquistata. 

Protezione acquisti: di cosa si tratta?

Il sistema Paypal consente di proteggere i tuoi acquisti. Laddove non dovessi ricevere il bene acquistato, infatti, potrai agevolmente ottenere la restituzione del bene perduto. Quindi, la scelta di pagare con Paypal comporta molteplici vantaggi.

Oltre a facilitare le transazioni, consente di garantire anche una pena tutela dell’operazione, laddove non vada a buon fine, infatti, sarai sempre protetto. Proprio per questa ragione ti consigliamo di ricorrere a pretendo metodo di pagamento.

E se non hai abbastanza denaro sul Saldo Paypal?

Come dicevamo poc’anzi, potresti non avere abbastanza denaro sul tuo conto. Quindi a questo punto potrai ricorrere a invece è disponibile sulla carta di credito collegato all’account.

Tuttavia, ci teniamo a ricordarti che, a differenza del pagamento effettuato mediante il Saldo presente sul tuo account, questo servizio è a pagamento.Infatti, in tale ipotesi il sito provvederà a trattenere una commissione pari a 0,35 euro  più una somma variabile fino al 3,4% del valore complessivo della transazione. 

In alternativa, se hai associato un conto bancario a PayPal, nella sezione Portafoglio del sito, puoi anche eseguire pagamenti prelevando fondi dal tuo C/C.

Altri metodi di pagamento mediante PayPal

Il pagamento del tuo acquisto può essere effettuato anche mediante smartphone. Invero, a tal proposito hai due alternative.

Puoi decidere, infatti, di procedere al pagamento con la versione per cellulari del sito di Paypal, o puoi decidere di scaricare un’app sul tuo cellulare.

A tal proposito, dovrai collegarti al tuo store e procedere a scaricare l’applicazione PayPal. Quando questa sarà istallata, dovrai accedere all’app mediante il tuo account, inserendo le tue credenziali. Accederai ad un area del tutto corrispondente a quella che puoi visualizzare sul tuo pc. 

Il sistema Paypal consente anche altre modalità di pagamento. Infatti, alcuni e-commerce come E-Bay consentono di selezionare tra i metodi di pagamento anche PayPal.

In questo caso procederai al pagamento seguendo un percorso guidato, molto semplice.Ovviamente, potrai procedere al pagamento anche mediante la carta prepagata PayPal. In questo caso provvederai a collegare quest’ultima al tuo account, e procederai al pagamento come una normale prepagata.

Vediamo, allora, un breve video di PolyShaper.