Una delle nuovissime strategie Social è l'Influencer Marketing, che sfrutta la popolarità di personaggi che hanno un ascendente sui loro followers, e che possono promuovere prodotti e servizi attraverso piattaforme popolose di seguaci adoranti. 

L'Influencer Marketing è un ibrido di vecchi e nuovi strumenti di marketing. Prende l'idea di impiegare celebrità e personaggi pubblici nella pubblicità e la inserisce in una moderna campagna di marketing basata sui contenuti social. 

Il principale elemento di differenziazione nel caso dell'influencer marketing è che i risultati della campagna sono collaborazioni tra brand e influencer.

In questo articolo esploreremo il significato dell'Influencer Marketing, come funziona e quali possono essere i suoi vantaggi per un'azienda. 

Come avrete modo di leggere però l'Influencer Marketing va a interlacciarsi con tutta una serie di meccanismi base da conoscere per creare una strategia efficace, e qualora voleste approfondire ci sono scuole specializzate come Digital Coach che offrono corsi in Social Media Marketing

Influencer Marketing: cos'è e come funziona 

Se vogliamo comprendere cosa c'è dietro a una strategia di Influencer Marketing dovremo prima di tutto capire il significato della parola influencer, che può essere definito con una persona che ha: 

  • Il potere di influenzare le decisioni di acquisto di altri a causa della sua autorità, conoscenza, posizione o relazione con il suo pubblico
  • Un seguito in una nicchia distinta, con cui si impegna attivamente. La dimensione della fan base dipende dalla diffusione dell'argomento di nicchia. 

Uno dei più grandi errori commessi dai media tradizionali è non riuscire a vedere la differenza tra celebrità tradizionali e influencer online.

È infatti importante comprendere che la maggior parte degli influencer ha costruito sistematicamente un pubblico appassionato ed entusiasta, a differenza delle celebrità tradizionali, che il pubblico impara ad apprezzare passivamente. 

L'Influencer Marketing trova la sua efficacia nel fatto che, sui Social Media, le persone preferiscono seguire un personaggio piuttosto che un brand. Questo va a vantaggio di una buona strategia di marketing, ma a terribile svantaggio di una campagna fatta male. 

Il pubblico che non conosce ancora un brand dev'esserne introdotto organicamente, e lavorare con un influencer che ne parla e lo promuove a modo suo - con le dovute limitazioni - può essere la strategia vincente per radunare un grande numero di potenziali clienti. 

Al contrario, una strategia di Influencer Marketing troppo impostata potrebbe dapprima apparire disingenua, portando ripercussioni sia sull'influencer in questione che sul tuo marchio. 

Influencer Marketing: perchè funziona

Un primo esempio di influencer marketing ha coinvolto la celebrità di YouTube PewDiePie. Il celebre YouTuber ha collaborato con i realizzatori di un film horror ambientato nelle catacombe francesi sotto Parigi, creando una serie di video in cui il brand deal si sposava armoniosamente con il tipo di contenuto a cui il pubblico era abituato. 

Una strategia eccellente per coinvolgere i 27 milioni di iscritti a PewDiePie, che è risultata in quasi il doppio delle visualizzazioni del trailer del film. Tutti hanno vinto.

Questo è un semplice esempio. È facile immaginare una celebrità che collabora con un'azienda per presentare un prodotto, anche se si tratta di una serie di video di 10 minuti anziché di uno spot televisivo di 30 secondi.

Ma le persone non parlerebbero di influencer marketing se questo non avesse un insieme molto più ampio di applicazioni. E la chiave è proprio nella parola, influencer.

Gli influencer, a differenza delle celebrità, possono essere ovunque. Possono essere chiunque. Ciò che li rende influenti è il loro ampio seguito sul web e sui social media. 

Un influencer può essere un famoso fotografo di moda su Instagram, o un blogger di cybersecurity o un rispettato dirigente di marketing su LinkedIn. All'interno di qualsiasi settore ci sono persone influenti: devi solo trovarle. 

Alcuni avranno centinaia di migliaia (se non milioni) di seguaci. Ma molti sembreranno persone normali, che possiamo incontrare in coda alle Poste o al bar. Alcuni potrebbero avere solo 10.000 follower, addirittura meno. 

Tuttavia, avranno sviluppato una reputazione come esperti nel loro campo. Sono le persone di riferimento che forniscono le risposte alle domande delle persone.

A seconda della loro sfera di competenza, sono le persone che pubblicano i post social più coinvolgenti sui loro argomenti specialistici. Condividono le migliori foto, realizzano i video più divertenti e gestiscono le discussioni online più coinvolgenti.

Influencer Marketing: trovare e coinvolgere le persone giuste

Il primo passo nello sviluppo della tua strategia di influencer marketing è determinare di che tipo di influencer hai bisogno, in base ai tuoi obiettivi di marketing. Le considerazioni per la scelta degli influencer giusti includono:

  • Copertura: dimensione del pubblico
  • Coinvolgimento: quanto è interattivo il loro pubblico
  • Demografia: i tipi di persone che li seguono
  • Rilevanza: se sono specializzati nel tuo settore
  • Voce: se producono contenuti in linea con l'immagine del tuo marchio

Se l'obiettivo della tua campagna di marketing è quella di estendere il tuo pubblico, rendi prioritario coinvolgere gli influencer con un alto numero di followers. 

Se vuoi invece consolidare o sviluppare un rapporto con i potenziali clienti, i micro-influencer che si concentrano sulle interazioni con il pubblico potrebbero essere più appropriati. 

Il vantaggio duale di una strategia di influencer marketing è quello di aiutarti a identificare i canali più adatti alle tue campagne e nel contempo sviluppare relazioni con persone che fanno parte della nicchia di cui ti occupi.

Seguire le persone sui social media è uno dei modi più ovvi per portare il tuo marchio sui loro radar. Ma non fermarti qui. L'obiettivo è sviluppare organicamente una relazione. Assicurati che di mettere like ai loro post e commenta il materiale che è rilevante per te.

L'obiettivo del coinvolgere gli influencer è quello di sfruttare un pubblico più ampio e una voce affidabile per migliorare le vendite. È importante assicurarsi di distinguersi dalle altre offrendo qualcosa di speciale. Se un influencer identifica un vantaggio reciproco nel lavorare con il tuo marchio, è più probabile accetti di lavorare con te. 

Infine, ricorda che il tempo è denaro e gli influencer sono molto impegnati. Sii diretto, fai la tua proposta e accetta la risposta. Se un influencer non ha intenzione di lavorare con te, vai avanti e trova un altro che lo faccia.

Insistere è una perdita di tempo, e potrebbe portare anche a una cattiva reputazione se la persona in questione dovesse parlare male di te ai suoi followers. 

Influencer Marketing: raggiungere direttamente una nicchia 

Il 49% percento dei clienti si affida alle raccomandazioni degli influencer per decidere se acquistare. Attingere a questa percentuale di utenti rappresenta un'enorme opportunità di aumentare le vendite e raggiungere le persone giuste.

Ci sono influencer per ogni settore e nicchia: moda, fitness, fai-da-te, trucco, arredamento per la casa ed anche marketing. Di conseguenza il loro pubblico è composto da follower interessati a queste stesse cose, follower che cercano qualcuno che li consigli, dia suggerimenti e dica loro quali prodotti funzionano.

Quando collabori con un determinato influencer nel tuo settore o nicchia, non solo hai una linea diretta con le persone che influenzano nel vero senso della parola, ma hai anche una linea diretta con le persone potenzialmente interessate al tuo prodotto o servizio. 

Influencer Marketing: la pubblicità nascosta

Le tipiche campagne di Social Media risultano spesso irritanti e fastidiose per l'utente medio, motivo per cui la maggior parte degli utenti scarica plug-in bloccare gli tutti annunci o richiedere che non vengano mostrati determinate pubblicità. 

Anche se un AdBlocker è un ottimo strumento per gli utenti, è dannoso per gli inserzionisti. Significa che anche se un cliente fosse interessato al tuo prodotto, potrebbe non vederlo mai perché è sovraccarico di contenuti o perchè li ha bloccati tutti.

Ma se un influencer che il tuo potenziale cliente segue parla del tuo prodotto, il discorso cambia.

Il 74% dei clienti sui Social Media si fida delle opinioni provenienti da persone che seguono, inclusi e sopratutto gli influencer.

Innluencer Marketing: incrementare l'engagement

Convincere le persone sui social media a fermarsi, guardare il tuo post, mettere mi piace, lasciare un commento e, miracolo di tutti i miracoli, condividerlo è difficile.

Vale la pena collegare il tuo prodotto allo stile di vita che i tuoi clienti vogliono. Tradizionalmente, le aziende lo facevano attraverso la pubblicità. Basta guardare qualsiasi pubblicità di auto e vedrai un avvenente businessman guidare una strada deserta, o pubblicità di profumi che quasi sempre includono una donna affascinante e misteriosa. 

Oggi, non c'è bisogno di creare l'immagine perfetta per catturare il tuo pubblico. Ci sono persone sui social media che stanno già vivendo lo stile di vita che in molti desiderano, che collegato al tuo prodotto farà faville. 

Un ottimo esempio è GoPro. Invece di girare brevi spot pubblicitari studiati nei minimi dettagli, la società ha trovato veri travel influencer, ha dato loro una GoPro e gli ha chiesto di catturare i loro momenti migliori, prontamente ricondivisi sulle loro pagine personali.

Ora, potresti non essere in grado di permetterti di assumere un gruppo di influencer super popolari, ma ciò non significa che devi escludere l'influencer marketing. 

Pensa a come puoi convincere le persone a parlare del tuo prodotto gratuitamente - ad esempio concorsi o bandi per contenuti creati dagli utenti - o prendi in considerazione l'idea di collaborare con micro-influencer.

Influencer Marketing: l'autenticità

Costruire la fiducia dei clienti richiede tempo, ma l'autenticità paga sul lungo periodo. 

Quando provi a forzare il tuo prodotto o servizio collaborando con un influencer che non si allinea con il tuo settore o la tua nicchia, il pubblico percepirà la strategia in maniera negativa. 

Lavorando organicamente con gli influencer che si allineano al brand, puoi beneficiare di una parte della fiducia che essi hanno costruito con i loro follower. 

Ciò contribuirà a creare credibilità costruita tramite il passaparola, e fiducia a lungo termine con una base di consumatori che sceglierà sempre te. 

Influencer Marketing: ottieni un ritorno sull'investimento 

Investire fondi nel marketing e non vedere un aumento delle vendite può essere deludente. Fortunatamente, l'influencer marketing è una strategia molto efficace. Per ogni euro speso dai brand per l'influencer marketing, la media di ritorno sull'investimento è di 5€. 

Le imprese - specialmente le più piccole - non hanno il budget per provare strategia dopo strategia, sperando di raggiungere i risultati desiderati tramite tentativi ed errori. 

Invece di sparare al buio, prova una strategia che statisticamente genera un ritorno sostanziale, anche se richiede un po' più di front-end.