In passato le aziende raramente realizzavano piani di marketing digitale. Nel caso, erano limitati a siti Web, banner pubblicitari ed e-mail marketing. Mentre oggi, i piani di marketing digitale comprendono quasi l'intero piano di marketing delle aziende. Con una grande varietà di modi per fare pubblicità, ci sono varietà di piattaforme pubblicitarie tra cui scegliere.

E, con questo, c'è anche confusione su cosa scegliere. Ottimizzazione SEO o PPC? Condivisione di informazioni tramite Blog o webinar? Pubblicità tramite social network o e-mail? In effetti, la domanda più grande di tutte è quanto devi mettere da parte da spendere e quando aspettarti i risultati?

Non preoccuparti, riceverai la risposta a tutte queste domande entro la fine di questo blog.

Insieme a molte altre cose, il piano di marketing digitale include gli obiettivi aziendali, le strategie per la presenza online dell'azienda utilizzate per raggiungere gli obiettivi aziendali predefiniti, le statistiche e l'analisi di dati competitivi, tempistiche, budget, canali online, ecc.

Puoi capirlo confrontandolo con una tabella di marcia. La destinazione è proprio davanti ai tuoi occhi e tutto ciò che devi trovare è la via specifica su cui è meglio camminare. Scegliere il percorso sbagliato non ti porterà alla destinazione desiderata, e allo stesso modo senza un piano di marketing digitale ben definito, i tuoi sforzi saranno vani senza dare alcun risultato.

Capisco che sceglierne una tra una serie di alternative possa essere scoraggiante, ma immagino sia per questo che sono qui ad aiutarti con una guida molto semplice dei passaggi più efficaci che spiegano come creare un piano di marketing digitale.

Come creare un piano di marketing digitale

Per rispondere a tutte le tue domande e non lasciare un solo dubbio nella tua mente, ecco che arriva la seconda parte dell'articolo precedente che ho pubblicato che era:  "Come creare un piano di marketing digitale: parte 1". Per i primi 4 passaggi, consiglio vivamente di leggere questo blog per comprendere meglio l'argomento. 

#5 Calcola un budget per il tuo piano di marketing digitale 

Ora, ecco arriva una delle decisioni più cruciali durante la creazione di un piano di marketing digitale ovvero la pianificazione di un budget. È il budget che decidi tu a dirti quanti soldi puoi spendere per la tua pianificazione del marketing digitale e guidarti su come procedere verso canali specifici, tattiche e strategie pertinenti.

Ci sono una serie di fattori in base ai quali la tua decisione del budget per la creazione un piano di marketing digitale potrebbe variare, come: le entrate che guadagni, la posizione che hai all'interno del settore della tua nicchia, i risultati precedenti delle tue prestazioni, gli obiettivi che hai impostato entro un periodo di tempo, la posizione a cui ti stai rivolgendo, la redditività di una strategia, ecc.

Mentre lo fai, ti imbatterai in una serie di domande come: quanto dovresti stanziare per aumentare la consapevolezza del marchio? Quanto investire rispettivamente in campagne e offerte specifiche? È necessario destinare una parte del budget del marketing digitale alla fidelizzazione dei clienti? Quanto spendere in SEO?

Ora, per avere le risposte a numerose di queste domande, è fondamentale disporre di un budget stabilito in anticipo. Devi rimanere flessibile per sfruttare ogni opportunità che incontri per un ottimo ritorno sull'investimento.

Ad esempio: nel caso in cui noti che una determinata campagna non è in grado di generare un ritorno sull'investimento positivo, devi ritirarti dal spendere altri fondi su di essa. Allo stesso modo, se ti imbatti in un canale o in una campagna che danno risultati soddisfacenti o addirittura migliori, allora devi considerare di spostare il tuo budget nell'allocare più denaro ad esso per il suo migliore funzionamento.

Se hai in mente una cifra di ROI prestabilita che è, ovviamente, redditizia per la tua attività, assicurati di continuare ad aumentare il tuo budget per quanto possibile.

Questo darà al tuo budget una struttura dinamica insieme a un meccanismo di supporto in evoluzione nella realizzazione del tuo piano di marketing digitale.

#6 Definisci i canali digitali

Durante la creazione di un piano di marketing digitale, è necessario definire correttamente le strategie digitali che utilizzerai. I canali che sceglierai dovranno considerare il tuo pubblico, obiettivi, budget, altre strategie, ecc.

Ad esempio: supponiamo che il tuo obiettivo sia attirare il 30% di traffico in più sul tuo sito web. Ora uno dei modi per farlo è attraverso gli annunci PPC. Si tradurrà in un aumento immediato del tuo traffico. Tuttavia, Google AdWords può essere alquanto costoso.

Per migliorare il tuo ROI, dovrai scegliere canali convenienti, come l'Ottimizzazione per i motori di ricerca e il marketing dei contenuti. Queste strategie potrebbero richiedere un po' di tempo per ottenere risultati, ma hanno un costo di acquisizione molto basso, facendoti risparmiare un sacco di soldi. Inoltre, i risultati della SEO e del marketing dei contenuti hanno la tendenza ad aumentare nel tempo, il che preparerà la tua attività a un successo sostenibile a lungo termine.

Durante la creazione di un piano di marketing digitale, non dimenticare di considerare quello dove il tuo pubblico trascorre la maggior parte del tempo. Supponiamo che tu provenga da un settore B2B. Potresti voler portare la tua attività su piattaforme come LinkedIn o siti di social media o persino condurre webinar. Ora, se il tuo pubblico comprende più segmenti più giovani, allora devi prendere in considerazione il marketing su Instagram tramite influencer. In tutto, devi concentrarti su come puoi offrire il miglior valore al tuo pubblico ma, attraverso il canale che preferisce di più.

Inoltre, non dare per scontato che il tuo pubblico non si preoccupi della qualità dei contenuti. Il contenuto è sempre stato il re per quanto riguarda il marketing attraverso questi canali.

#7 Genera un calendario per il marketing

La creazione di un calendario di marketing è un'ottima strategia che viene mappata in modo specifico quando dovrebbero avviare il tuo piano di marketing digitale. Genererà responsabilità nelle azioni e garantirà che le tue scadenze siano rispettate in modo efficace mentre i piani vengono eseguiti entro il periodo di tempo richiesto. Inoltre garantirà coerenza al tuo lavoro, che svolge un ruolo fondamentale nel raggiungimento degli obiettivi.


Ad esempio: pianifica in anticipo i tuoi prossimi 12 mesi segmentandoli per ogni mese elaborando le attività da completare al loro interno. Questo ti darà un quadro completo e tempo sufficiente per la preparazione e l'esecuzione di tutte le tue attività.

#8 Continua a misurare i risultati del tuo piano di marketing digitale

Ora arriva il passo finale nella creazione di un piano di marketing digitale adeguato che è: misurare i risultati del tuo piano e i canali, le strategie e le campagne che hai eseguito in base ad esso con il aiuto di metriche definite e KPI (Key Performance Indicator).

Dopo averlo fatto, devi confrontare i risultati ottenuti con la linea di base predeterminata e gli obiettivi originali da te stabiliti. Nel caso in cui non siano all'altezza, significa che devi adattare e ottimizzare nuovamente il tuo piano di marketing digitale e quindi misurarlo ancora una volta.

Conclusione

In definitiva, è ovvio che i clienti non possono ignorarti se sei coerente nel coinvolgerli con la tua messaggistica, notifiche e offerte per invitare all'azione. Quindi, se crei un piano di marketing digitale adeguato che garantisca la tua coerenza riproponendo e atomizzando in modo efficiente e intelligente le tue risorse di marketing per raggiungere i clienti, lo farai davvero ottenere di più.

Non importa se la tua azienda è un'azienda consolidata o un'organizzazione su piccola scala di nuova costituzione,  un piano di marketing digitale è d'obbligo. Sì, ci vuole tempo e sforzi, a volte anche un po' di soldi, ma alla fine, con i risultati, ne trarrai vantaggio.