Sanremo conquista anche Netflix e Spotify, quando la pubblicità è geniale

Netflix e Spotify, i due colossi dello streaming, hanno scelto il Festival di Sanremo per promuoversi. E lo hanno fatto con due spot pieni di ironia e creatività.

netflix-spotify-pubblicita-sanremo

Sul fatto che Sanremo sia l'evento musicale più atteso dell'anno, non ci sono dubbi. A testimoniarlo anche il boom di ascolti raggiunto per la prima serata andata in onda ieri 7 febbraio che è stata una delle migliori di tutti i tempi in termini di share.

Ecco allora che l'occasione si fa ghiotta per moltissime aziende e realtà che ne conoscono bene il potenziale in termini di visibilità. Tra queste due colossi hanno scelto di investire in pubblicità puntando proprio sul Festival. Tra queste Netflix e Spotify che hanno dato vita a due progetti di comunicazione dall'innegabile forza comunicativa.

Ecco di cosa si tratta.

I numeri record della prima serata di Sanremo 2023

La prima serata del Festival di Sanremo 2023 è stata tra quelle di maggior successo di sempre in termini di share. La prima puntata è stata infatti vista da quasi 11 milioni di spettatori con uno share che si attesta attorno al 62,4%.

Il numero di spettatori è lievemente calato rispetto alla precedente edizione ma è lo share a raccontare il successo del taglio del nastro. L'aumento è stato infatti clamoroso con un +8% rispetto alla precedente edizione.

Secondo i dati Auditel è una cifra record che non veniva toccata dal 2000.

In questo quadro di ascolti da capogiro, ecco che Sanremo con la sua potenza mediatica ha conquistato anche Netflix e Spotify, che hanno scelto di investire negli spazi pubblicitari dell'evento musicale dell'anno per presentare le loro nuove campagne.

"Cooming Soon", la nuova geniale campagna Netflix

Diretta, accattivante, geniale. La nuova campagna Netflix è l'esempio perfetto di come l'ironia sia un ottimo ingrediente per conquistare il pubblico e tenerlo incollato allo schermo anche durante il passaggio di uno spot pubblicitario.

"Un anno di storie in arrivo ma non questa settimana". In questa frase è racchiuso tutto lo spirito e l'intenzione dello spot Netflix. La piattaforma streaming sa bene che per 5 giorni l'Italia si ferma e non esiste altro Dio al di fuori di Sanremo. Che fa allora? Lo dichiara con ironia e, nel frattempo, presenta la sua nuova programmazione nello spot "Coming Soon".

La nuova campagna "Coming Soon", firmata da Publicis Italy / Le Pub e diretta dal regista newyorkese Tucker Bliss, sorprende molti dei più noti attori italiani soli sul set, impossibilitati a proseguire nelle riprese perché non c'è nessuno: niente cameraman, truccatori, registi, nessuno. E dove sono finiti tutti? Ovvio, nel backstage a guardare il Festival.

Hanno preso parte alla campagna nomi di tutto rispetto come Matilda de Angelis, Christian De Sica, Luisa Ranieri, Zerocalcare.

E se Sanremo riserva sempre moltissime sorprese, non è da meno la programmazione Netflix che va avanti spedita e pronta a coinvolgere i suoi spettatori con tante nuove serie tv. Sempre dopo Sanremo s'intende!

"Con Spotify Sanremo non finisce mai", il lancio della campagna Spotify a Sanremo 2023

L'altro grande colosso che ha scelto il Festival di Sanremo è stato Spotify, il famosissimo servizio di streaming musicale. E, come nel caso di Netflix, non si è trattato solamente di "acquistare" gli spazi pubblicitari ma di creare un prodotto comunicativo ad hoc, con un forte rimando al Festival.

Un rimando ancora più esplicito nel caso di Spotify. Lo spot ha come protagonista un giovane ragazzo che continua ad ascoltare "Brividi" di Mahmood e Blanco, canzone vincitrice della scorsa edizione. Il ragazzo intona il celebre ritornello in qualsiasi luogo e qualsiasi momento a sottolineare come Sanremo continui anche dopo la conclusione delle 5 serate.

Lo spot, ideato e prodotto dall’agenzia Dentsu Creative e con la regia di Mike Usandivaras, fa parte di una campagna che si estende oltre i confini del piccolo schermo sbarcando con contenuti sponsorizzati anche sui profili social Instagram, Facebook e Twitter.

Non solo, Spotify ha creato una playlist ad hoc sui brani di Sanremo 2023 per permettere a chiunque di continuare a viverne le emozioni anche ad evento concluso e per molto tempo ancora. Perché, appunto, "Con Spotify, Sanremo non finisce mai".