Networking social: 5 controlli da fare una volta al mese!

Quali sono i controlli da fare nel networking social? Conoscere e gestire la community e fare l’analisi di monitoraggio è tra le prime cose, sempre. Analizzare il target sui vari canali, realizzare contenuti, utilizzare linguaggi comunicativi aiuta in tutto il percorso di networking social.

Image

Monitorare qualsiasi tipo di attività è alla base di tutto per comprendere se si è arrivati ai risultati stabiliti. Oltre a questo, anche tanti altri fattori sono da controllare. Nel networking social, è possibile approfondire questo aspetto solo ed esclusivamente una volta al mese. 

Quali sono i controlli da fare nel networking social? Conoscere e gestire la community e fare l’analisi di monitoraggio è tra le prime cose, sempre. Analizzare il target sui vari canali, realizzare contenuti, utilizzare linguaggi comunicativi aiuta in tutto il percorso di networking social

Ma quali sono i controlli da fare una volta al mese? Dovrai anche utilizzare tools e strumenti e gestire commenti e i trend del momento. Come monitorare le performance delle attività legate ad una community? Come gestirla?

La guida mostrerà il significato di varie aree: come fare e cosa si intende per networking social, quali sono i controlli da svolgere, cosa fare una volta al mese, spiegheremo perché si può fare solo una volta al mese e i 5 controlli ufficiali da fare una volta al mese per crescere sempre di più. 

Come fare e cosa si intende per networking social?

Chi vuole intraprendere la strada degli schemi di business basati sulle vendite piramidali e sul passaparola può farlo sulle piattaforme di social media e con i networking social. Cosa si intende per networking social? 

Con il termine rete sociale o social networking si intende un gruppo di individui connessi da interessi in un luogo comune. Le conoscenze variano dai rapporti di lavori, ai legami familiari e amichevoli. Il web ha evoluto il concetto di networking social, dandogli un significato più ampio. 

Esso si riferisce a una rete fisica e sociale all’interno di una piattaforma su internet, i cosiddetti social media e new media. Come fare networking social? Non si potrebbe riassumere tutto in un paragrafo ma si possono citare i concetti principali. 

Ecco cosa dice sysman.it sull’analisi delle conversioni:

Al web oggi ci si affida per comunicare, per confrontarsi, per consigliarsi mediante l’utilizzo dei principali ambienti sociali ( blog, forum, social networks, ecc…). Questi ambienti rappresentano per le aziende ed i brand un’importante fonte di informazioni da monitorare.

Prima di ogni cosa in assoluto è necessario creare una rete social, quindi evolvere una community, e poi, convertire ogni membro in cliente fedele. Il networking social ruota intorno alle vendite dei prodotti e servizi di un marchio seguendo uno schema piramidale multilivello di vendita sui social network.

Networking social: quali sono alcuni dei controlli da svolgere?

Alcuni dei controlli da svolgere per fare bene il networking social almeno una volta al mese sono i seguenti: analizzare l’impatto del lavoro, scegliere le metriche, decidere le kpi di coinvolgimento e di engagement (click, mi piace, condivisioni ecc.). 

In poche parole, il monitoraggio è essenziale in ogni attività di networking social. Un controllo importante da fare è sicuramente verificare le vendite se stanno superando gli obiettivi prefissati dalla strategia. 

Il blog raidboxes.io distingue i termini monitoraggio dei social in altre sottocategorie:

Social media analytics: l'obiettivo qui è quello di mostrare il successo delle vostre attività attraverso le cifre. Di regola, i social network offrono essi stessi delle statistiche. I fornitori terzi cercano di riunirli nel modo più chiaro e uniforme possibile in un unico luogo e raccolgono i loro dati supplementari.

Social Media Intelligence: qui si valutano le cifre raccolte con Analytics e si traggono conclusioni.

Gestione dei social media: si riferisce a tutte le attività intorno alle vostre presenze sociali. Come vi organizzate, chi è coinvolto, ecc.

Controllare i risultati mensilmente è fondamentale nel lavoro di networking sui social poiché capire gli interessi, i percorsi e le abitudini dei consumatori è una delle cose primarie di ogni azienda. Con il networking social è possibile fare solo i controlli una volta al mese e nient’altro più. 

Di quale monitoraggio si tratta? Della community, delle conversioni, delle vendite e soprattutto del budget, del target e dei competitor.

Networking social: cosa fare e controllare una volta al mese?

Quasi il 70 % degli utenti online usa i social media per cercare le informazioni su un brand. Infatti, tutti noi ci basiamo su recensioni e suggerimenti degli altri. I reclami non ci piacciono e tutte le domande vengono poste sulle diverse reti di social network. 

Cosa fare per il networking social una volta al mese? Cosa controllare mensilmente? Per avere una visione d’insieme bisogna monitorare tutte le piattaforme social media. Cosa si intende? Il controllo degli utenti e dei loro comportamenti, nonché anche i percorsi del pubblico. 

Come arrivano all’azienda da social? Che giro fanno? Il controllo una volta al mese di networking social non si limita a valutare il livello dei clienti ma anche la loro esperienza e le loro opinioni. Tutto questo conta per l’immagine e la reputazione della tua azienda. 

Digital4.biz riporta:

Attraverso i dati generati dai social si possono effettuare analisi davvero profonde rispetto ai comportamenti del pubblico e alle performance e al posizionamento online di singoli profili, personaggi, brand, aziende, oltre a studiare il dibattito esistente in rete su specifiche tematiche e argomenti.

La social media analytics permette anche un targeting molto preciso e una creazione di contenuti e campagne marketing realmente data-driven.

Esistono degli strumenti di monitoraggio di networking social e per fare qualsiasi tipo di controllo. Questa analisi è continuativa e ti permette di migliorare la strategia mese dopo mese. Su quale social media ho migliore reputazione? Anche questo è un controllo da fare per capire le prestazioni.

Networking social: posso monitorare solo una volta al mese? Perché è così importante?

Il controllo è così importante? Posso monitorare solo una volta al mese? Nel networking social, il monitoraggio degli utenti attività e dei clienti è all’ordine del mese. Non misurare la situazione significa non riuscire a migliorare la strategia networking social. 

Non farti mai sfuggire feedback importanti. Miglioramento dei prodotti e dei servizi che offrono il prodotto, come il sito web, cosa significa? È un elemento essenziale l’ottimizzazione dei clienti soddisfatti. 

Mediante il controllo networking social una volta al mese, tra le tante cose, potrai fare: assistenza clienti, influencer marketing, tracciamento hashtag e testimonianze, livello di engagement e di conversioni alle vendite e via dicendo. 

Marketingarena.it scrive:

L’importanza del Community Management in una buona Social Media Strategy è da tempo innegabile: poco conta il motivo per cui si è on-line, gli utenti si aspettano sempre e comunque una risposta soprattutto se il motivo per cui ci scrivono è la speranza di poter risolvere un problema. (…)

Un ruolo fondamentale, nel Community Management, è rivestito anche dalla parte di Social Motivating.  “Ingaggiare gli utenti” interagendo con essi e facendoli sentire considerati ed appagati porta enormi vantaggi in termini di engagement e permette di avere una community fortemente motivata e fidelizzata.

Potresti farlo anche più volte nel mese ma è importante avere tutto chiaro e sotto controllo. L’ideale è farlo una volta mensilmente e poi comunque ripetere il tutto una volta all’anno per capire se i miglioramenti fissati durante i controlli mensili hanno funzionato.

Networking social: ecco i 5 controlli da fare una volta al mese per crescere sempre di più

Per crescere con il networking social sono obbligatori i controlli da fare una volta al mese. Il monitoraggio aiuta a migliorare l’immagine aziendale. 

Ad esempio, uno dei primi controlli è quello di monitorare le parole più vicine al brand, come il nome dell’azienda, il nome dei prodotti, lo slogan e la concorrenza. Come avere una panoramica generale del lavoro che stai facendo giornalmente? Una sola volta, nel mese e in ognuno dell’anno, dovrai monitorare gli stream in base ad ogni argomento. Come? 

Con Google Alerts puoi monitorare le citazioni aziendali e anche quelli dei concorrenti. Si tratta di uno strumento gratuito e molto facile da usare. Inserendo la parola chiave e impostando l’e-mail, ti arriveranno le notifiche che poi protrai controllare. 

Hootsuite è un tool proprio adatto al monitoraggio dei social networking. Offre report e ti consente di mandare messaggi e assegnare mansioni a persone nel team. È possibile tracciare i termini associati all’azienda e ai tuoi prodotti. 

Sprout social ti permette di trovare soluzioni per migliorare l’engagement e l’interazione. Consente di controllare le performance e inizialmente è gratis. Tutto quello che abbiamo descritto di fare per ogni strumento è necessario. 

Ecco tutti i controlli da fare una volta al mese per crescere utilizzando gli strumenti di networking social per monitorare gli andamenti aziendali sui social media. Da quale di questi controlli inizierai questo mese?