Da quando la pandemia di Covid-19 ha colpito questi ultimi due anni e le amministrazioni locali hanno limitato assembramenti e movimenti, la maggior parte delle aziende è stata costretta ad adattarsi rapidamente in un mondo in cui quasi tutto deve essere fatto online. Come risultato di questo spostamento accelerato del tempo verso il digitale, è emersa una maggiore concorrenza nello spazio digitale.

Per far sentire il loro messaggio in mezzo a tutto il rumore sulle piattaforme di social media, le aziende e i marchi devono essere molto strategici con i loro sforzi.

1. Il meno come approccio alla pubblicazione

Negli anni precedenti al 2020, i social media riguardavano più la qualità che la quantità. Era importante che i brand rimanessero al primo posto pubblicando costantemente sui social media, una pratica che a volte significava postare più volte al giorno.

Ora che quasi tutte le aziende stanno spostando l'attenzione sui social media, i clienti vengono sommersi dai messaggi del marchio.

Pubblicando post premurosi e di valore per il tuo pubblico, invece di postare semplicemente frequentemente, aggiungerai valore e non appesantirai il tuo pubblico e i potenziali clienti con troppi post.

Sarebbe l'ideale se pubblicassi una volta al giorno. In Studio di Hubspot, c'era una correlazione tra la pubblicazione di più di due volte al giorno e tassi di coinvolgimento inferiori. Tuttavia, devi determinare la frequenza di pubblicazione ottimale per te in base ai seguenti fattori: i tuoi follower, la loro età, le loro abitudini di navigazione, ecc. L'obiettivo è evitare che il tuo pubblico si senta sopraffatto. Non diventare così ripetitivo da far annoiare il tuo pubblico con i tuoi post!

2. Metti maggiore enfasi sul video

Il consumo di video è in aumento oggi e ci sarà una domanda ancora maggiore per i video nei prossimi anni. Inoltre, il video continua a essere il tipo di contenuto più popolare sui social media, con 81% degli utenti che lo preferiscono ad altre forme di social media. Inoltre, i video possono generare conversioni in modo molto efficace.    content più preferito sui social media

I video di Facebook tendono anche a generare un maggiore coinvolgimento rispetto ad altre forme di contenuto come tweet e post di blog. Inoltre, Instagram dà maggiore priorità ai video rispetto ad altri tipi di contenuti. Pertanto, per avere successo sui social media, devi iniziare a concentrarti maggiormente sui contenuti video.

Allora, di cosa hai bisogno per pubblicare video sui social media?

La pubblicazione di video sui social media può essere eseguita in diversi modi. Le seguenti idee possono essere utili:

  • Video di informazioni sul prodotto.
  • Video esplicativi.
  • Video generati dagli utenti.
  • Video tutorial.
  • Dietro le quinte.

3. Automatizza la tua attività sui social media

Promuovere il tuo marchio sui social media a volte può essere un po' troppo, soprattutto per le piccole imprese senza un squadra dedicata. In qualità di social media marketer, potresti sentirti obbligato a trascorrere tutto il tuo tempo interagendo con i follower, creando post e sottotitolando immagini e video.

Puoi creare risultati migliori sui social media se automatizza i tuoi sforzi sui social media. I post automatizzati sui social media ti consentono di pianificare i post in anticipo, in modo che vengano pubblicati all'ora stabilita. Puoi liberare il tuo tempo automatizzando la tua attività sui social media, permettendoti di concentrarti su altri ugualmente importanti aspetti, come la tua attività. 

4. Usa i chatbot umanizzati

È praticamente impossibile rispondere a tutte le richieste dei social media dal tuo pubblico a meno che la tua azienda non disponga di un team dedicato ai social media. In effetti, per le aziende che servono un pubblico globale in diversi fusi orari, anche con un team dedicato di esperti di social media può comunque essere impegnativo.

In questo caso, i tuoi clienti potrebbero non essere disposti ad aspettare che tu sia pronto a rispondere alle loro richieste. Ogni volta che ricevi una domanda, dovresti rispondere immediatamente. Se non rispondi entro pochi minuti, loro passeranno rapidamente alla concorrenza.

Piuttosto che lasciarti sfuggire queste opportunità di vendita perché non hai un team dedicato per i social media, puoi utilizzare i chatbot per acquisire potenziali contatti e incanalarli in un imbuto di vendita.

Un chatbot umanizzato può fornire molti vantaggi per i tuoi contatti sui social media, tra cui:

  • Risposta istantanea: L'utilizzo dei chatbot significa che la tua azienda può rispondere istantaneamente alle richieste. Non dobbiamo perdere clienti perché il tuo team di social media non era lì per gestirlo in quel momento, che fosse un giorno festivo o di notte.
  • Personalizzazione: I chatbot possono fornire risposte personalizzate, che è un altro grande vantaggio che offrono. Combinando questo con le risposte istantanee fornite dai chatbot, fai sentire i tuoi clienti apprezzati.
  • Neutralità: I chatbot mancano di emozioni, quindi possono rimanere neutrali e professionali indipendentemente dalla situazione del cliente.

5. Approfitta della portata delle storie

Snapchat è stata la prima app ad offrire Storie. In seguito, Instagram, Facebook, Linkedin e Twitter e altre piattaforme di social media si sono resi conto di quanto fossero popolari le storie e hanno adottato le loro versioni.

Sono elementi visivi - immagini o video - che appaiono sulla home page dell'app per 24 ore e poi scompaiono.

Le osservazioni di Instagram mostrano che più di 500 milioni di utenti visualizzano le storie ogni giorno. Inoltre, Facebook segnala che ci sono anche numeri simili di utenti di storie quotidiane che utilizzano sia la sua app principale che Messenger.

 utenti ogni singolo

È già stato notato che molti grandi marchi stanno sfruttando l'ampia portata delle storie su Facebook. L'immagine qui sotto mostra come KFC utilizza le storie per condividere la sua collaborazione con Uber Eats con i suoi follower.

Le storie sono fantastiche perché consentono ai tuoi follower di interagire con te compiendo azioni come rispondere alle domande e visitare un sito web sulla storia. Sarebbe utile espandere la tua portata su varie piattaforme, in particolare Facebook e Instagram se non hai ancora utilizzato la funzione Storie. 

6. Inizia a condividere più contenuti appetitosi

C'è stato un costante calo della capacità di attenzione degli utenti di Internet. Rispetto a 20 anni fa, l'utente medio di Internet oggi ha solo otto secondi di attenzione. 

 Perché analisi utilizzo di LinkedIn

Sempre più piattaforme di social media pongono l'accento sull'offerta di contenuti brevi e di dimensioni ridotte, rendendosi conto di quanto siano disattenti gli utenti di Internet. Puoi consumare questi contenuti entro circa 30 secondi.

TikTok, che ha guadagnato popolarità nel 2020, è un buon esempio di piattaforma che utilizza contenuti brevi e fruibili. Con oltre 500 milioni di utenti mensili attivi, Instagram ha anche introdotto una funzione di contenuto in formato breve chiamata Reels, dopo il successo di TikTok. Reels viene già condiviso con i follower da grandi aziende come Apple. Questa forma abbreviata di contenuto sarà sempre più richiesta poiché la soglia di attenzione degli utenti di Internet continua a ridursi.

7. Rendi il tuo marketing colloquiale

Con la rivoluzione dei social media, il marketing è diventato un processo di comunicazione bidirezionale. I marketer erano soliti trasmettere il loro messaggio ai consumatori con mezzi tradizionali prima dell'avvento dei social media poiché le aziende non avevano molte opportunità di raggiungere i consumatori.

Attraverso i social media, i consumatori sono in grado di connettersi con i marchi e far sentire la propria voce. Nonostante ciò, il marketing è sempre stato di parte.

La situazione, tuttavia, ha iniziato a cambiare. Le piattaforme di social media devono fornire un contesto alla conversazione con i consumatori anziché limitarsi a raccontare loro i tuoi prodotti. Interagendo con i consumatori in modo significativo, possiamo assisterli nelle sfide che stanno affrontando.

Ciò rappresenterà una transizione considerevole dalle pratiche attuali, in cui l'obiettivo principale dei marchi è convincere i consumatori a acquistare, indipendentemente dal fatto che l'acquisto porti a una soluzione al loro problema.

In conclusione

Nel corso dell'anno, il panorama dei social media cambia, quindi ciò che ha funzionato ieri potrebbe non sarà rilevante domani. Quindi, è saggio guardare avanti e pianificare ciò che accadrà il prossimo anno.