Se il Marketing digitale è un albero, il contenuto sono le foglie di quell'albero. Se il marketing digitale è un'auto, il contenuto sono le sue quattro ruote e se il marketing digitale è un libro, il contenuto sono le sue pagine. Quello che voglio dire è che una strategia di marketing digitale è incompleta senza contenuti.

Cos'è il marketing digitale?

Il marketing digitale si riferisce al modo di marketing online per la promozione del proprio marchio con l'aiuto di Internet per raggiungere ciascuno dei tuoi target di riferimento seduti a casa. Il marketing digitale include tutti i modi di comunicare in tutto il mondo, ad esempio e-mail e contenuti multimediali, ecc.

Il marketing digitale è responsabile della gestione della presenza online del tuo marchio e che la presenza online sia classificata su Internet da alcuni contenuti perfetti, genuini, riconoscibili, ragionevoli e affidabili all'interno del tuo portale online (sito web, GoogleMyBusiness, pagine di social media, ecc.).

Che cos'è il contenuto? 

Contenuto si riferisce al materiale contenente informazioni pertinenti su un particolare argomento mirato. E in termini di marketing digitale, per contenuto si intende il materiale disponibile online che costituisce il portale online o il web del tuo marchio. Può essere sotto forma di materiale di testo, immagini, audio o materiale grafico video. Il contenuto mostra ai lettori informazioni consapevoli su alcuni argomenti particolari in qualche modo collegati al prodotto o servizio del tuo marchio.

I contenuti hanno il magico potere di aumentare la consapevolezza del marchio, consentendo al tuo pubblico di rimanere fedele al tuo marchio e convertirsi in fan del marchio. Contenuti pertinenti e coinvolgenti porteranno a un aumento del tuo seguito sui social media e porteranno a un aumento della tua popolarità e della tua buona volontà.

I contenuti svolgono un ruolo importante anche nell'ottimizzazione per i motori di ricerca, che si riferisce a l'algoritmo per aumentare e migliorare la visibilità e il posizionamento del sito Web del tuo marchio su Internet. Ciò include l'ottimizzazione di vari componenti nei tuoi contenuti, come testo, immagine, video, titoli, meta descrizione e parole chiave utilizzate, ecc. La SEO viene implementata non solo sui siti web ma anche su YouTube e sulle pagine dei social media per aiutarti a crescere in una particolare nicchia con adeguate tecniche di ottimizzazione.

Più i tuoi contenuti sono regolati dalla SEO oltre ad essere pertinenti, genuini e riconducibili alle parole chiave cercate dall'utente, più iniziano ad apparire nelle prime pagine dei risultati dei motori di ricerca raggiungendo più persone . 

Cos'è una strategia di marketing dei contenuti?


La strategia di marketing dei contenuti si riferisce alla pianificazione per aumentare la visibilità del tuo sito Web, migliorare la reputazione del marchio e attirare un pubblico sempre maggiore creando informazioni consapevoli, pertinenti e desiderate contenenti contenuti.

Una buona strategia di marketing dei contenuti aiuterà ad aumentare il ROI, ovvero ritorno sull'investimento del tuo marchio. I clienti inizieranno a fidarsi di te in base alle promesse fatte e mantenute dai contenuti che hai condiviso con loro. Ogni volta che un cliente o un cliente visita il tuo portale online e vede i tuoi contenuti di valore, realizzeranno l'esperienza posseduta dal tuo marchio. 

Il contenuto è ciò di cui è composta la canalizzazione di marketing in ciascuna delle sue fasi. Quindi, se uno vuole diventare un asso del Content Marketing, deve avere contenuti pertinenti e accattivanti pronti per essere utilizzati per ipnotizzare il suo pubblico.

Ora sorge la domanda come generare contenuti accattivanti per il marketing dei contenuti? Non preoccuparti, sono qui per te con una guida passo passo alla creazione di contenuti. 

Guida passo passo alla creazione di contenuti:

Per comodità della tua comprensione, ho suddiviso l'intero processo di creazione dei contenuti in 8 semplici passaggi-

Fase 1: imposta i tuoi obiettivi e il pubblico di destinazione

Il primo passo nel content marketing è avere una tabella di marcia dei tuoi mediatori e l'obiettivo finale del tuo viaggio nei contenuti. Cosa sei? Qual è il tuo marchio? Che tipo di contenuto realizzerai? Quale sarà il tema dei tuoi contenuti? chi è il tuo pubblico di riferimento? Da quale tipo di contenuto sarà attratto il tuo pubblico? 

Dovrai avere un piano accurato e preciso per il tuo pubblico di destinazione. I contenuti per il tuo pubblico di destinazione devono essere pertinenti per generare il loro interesse per ciò che hai da offrire loro.

Fase 2: affidati al percorso dell'acquirente nella canalizzazione di marketing

Una canalizzazione di marketing è un modello di business che parte dall'informare il pubblico su di te e sul tuo marchio e arriva alla fase in cui alcune delle persone premiate acquistano il prodotto/servizio da te.

Ogni singola persona nella fascia del tuo pubblico di destinazione non è necessariamente interessata al tuo prodotto. Pertanto, i tuoi contenuti non dovrebbero essere scritti solo con l'intenzione di vendere il tuo prodotto, ma con l'intenzione di entrare in contatto con il tuo pubblico, convertendolo così in un probabile cliente.

Dovresti iniziare creando consapevolezza del tuo prodotto o servizio, condividendone l'importanza e spiegando perché il tuo pubblico avrà bisogno del tuo prodotto o servizio. Ecco cos'è una canalizzazione di marketing.

Devi aver creato contenuti pertinenti specifici per ogni fase del percorso dell'acquirente in questo imbuto di marketing. Perché i clienti vorrebbero prima conoscere te e il tuo prodotto. Poi, quando gli fai capire l'importanza nella loro vita, i clienti ci pensano e prendono la decisione. 

Fase 3: decidi la forma dei contenuti relativi a una determinata piattaforma

I contenuti possono essere scritti ed espressi in varie forme come blog, post sui social media, diapositive video ecc. Insieme ai siti Web, queste cose si rivelano un grande aiuto per migliorare la tua presenza online.

Blog:

Un blog è definito come una forma discreta e organizzata di informazioni ben scritte e organizzate su alcuni argomenti particolari fatti per essere pubblicati sul tuo sito web.

Scrivere blog relativi al tuo prodotto e servizio è qualcosa che puoi fare. Ad esempio: se possiedi un servizio di consegna di cibo, puoi scrivere blog condividendo varie ricette di cibo sano, informazioni su luoghi di buon cibo vicino a determinate aree, ecc. È uno dei modi più significativi per classificarsi su Google.

Account sui social media:

Puoi anche configurare il tuo account social media o una pagina e puoi iniziare pubblicare post interessanti, preziosi e pertinenti sui tuoi servizi. Puoi utilizzare rulli, igtv, storie e molte funzionalità simili per aumentare la tua copertura.

Canale YouTube:

Impostazione  aumentare il tuo canale Youtube e condividere contenuti video per aumentare la popolarità del tuo prodotto o servizio è molto ricercato oggigiorno. I vlog sono qualcosa che le persone creano e pubblicano su YouTube. Ricevono molte visualizzazioni una volta che un canale YouTube inizia a guadagnare iscritti.

Altre piattaforme

Puoi anche diversificare la tua presenza online utilizzando piattaforme professionali come LinkedIn, dove tu può stabilire connessioni con persone della tua stessa comunità e creare fiducia, valore e integrità tra di loro. Utilizzo di piattaforme come Quora e Reddit per aver fornito alle persone soluzioni ai loro problemi, è anche un nuovo modo di commercializzare digitalmente.

Fase 4: rendi i tuoi contenuti SEO-friendly

SEO che si riferisce all'ottimizzazione per i motori di ricerca che è l'algoritmo di posizionamento del tuo sito web basato su diversi fattori che devono essere inclusi nel contenuto del tuo sito web. 

Poiché è già stato discusso che per il posizionamento ai primi posti nei risultati dei motori di ricerca, la SEO gioca un ruolo significativo. Ma ora sorge la domanda: come renderai i tuoi contenuti SEO friendly? Bene, ci sono alcune regole e regolamenti SEO che devi seguire e includere i requisiti necessari nei tuoi contenuti. 

Fase 5: aggiungi altri ingredienti nei tuoi contenuti

I tuoi contenuti devono avere un titolo accattivante in modo che l'utente scelga di aprire i tuoi contenuti nonostante abbia centinaia di altre scelte disponibili. Invece di usare parole molto tecniche nel tuo marketing dei contenuti, devi scrivere contenuti interessanti e accattivanti per i lettori che siano facili da capire e con cui relazionarti. 

Fase 6: utilizza gli strumenti disponibili per la creazione di contenuti 

Il contenuto che hai scritto verrà letto solo quando sembrerà presentabile e avrà un buon uso della bellissima grafica. È necessario avere una buona conoscenza della progettazione grafica per farlo. Ci sono molti software e app disponibili gratuitamente su Internet che possono essere utilizzati o creare grafica accattivante.

Fase 7: sviluppa una strategia di creazione di contenuti

Una strategia di creazione di contenuti è un piano per il tuo sito web con l'obiettivo di aumentare la reputazione, il pubblico e il posizionamento del tuo marchio su Internet includendo contenuti virali, di vendita e pilastro.

Prima viene la ricerca SEO, poi viene l'ideazione del contenuto, e poi viene la parte principale di scrittura nella prima fase della creazione di contenuti. Deve essere al punto e coinvolgere l'utente. Sarà utile utilizzare la voce del brand durante la scrittura dei contenuti. 

La seconda fase comprende la parte di modifica, seguita da correzione di bozze del contenuto, correzione degli errori e finalizzazione del contenuto .

Quindi nella terza fase puoi caricare i tuoi contenuti sul tuo sistema di gestione dei contenuti che utilizzi per la pubblicazione. Dopodiché, tutto ciò che devi fare è promuoverlo utilizzando metodi organici o inorganici.

Fase 8: continua ad analizzare la crescita dei tuoi contenuti

Dopo aver finalizzato il contenuto e averlo pubblicato, il compito più importante che viene generato in questa fase è di lavorare sul suo marketing e tenere traccia dei suoi risultati. Sta andando bene? O ha bisogno di alcune modifiche? Avrai bisogno di alcune abilità di analisi dei dati per analizzare le statistiche come Traffico organico che è il risultato di algoritmi SEO, traffico inorganico risultante da promozioni a pagamento dei tuoi contenuti, visualizzazioni di pagina, frequenza di rimbalzo che indica quante persone sono passare al contenuto di qualcun altro dimostrando che il tuo non è stato abbastanza per attirare la sua attenzione.

Altri parametri sono crescita del pubblico, tassi di coinvolgimento, tassi di conversione ecc. Se tutto sta andando positivo, allora è fantastico, ma se non noti alcuna crescita, devi sicuramente apportare modifiche nel tuo processo.

Conclusione:

La creazione di contenuti è un parametro così importante per il marketing digitale che se non sei in grado di gestirlo da solo, devi assumere un buon creatore di contenuti.

Tutti possiamo vedere che oggi milioni di persone sono impegnate nella creazione di contenuti e se tu sei uno di loro allora devi avere qualcosa di diverso da presentare al tuo pubblico rispetto a quello che presentano le altre persone. 

Spero che la mia guida passo passo alla creazione di contenuti ti sia stata di aiuto. Segui tutti i consigli che leggi in questo blog e ti garantisco che se lavori con la giusta strategia e dedizione, il tuo brand, anche se è una piccola startup, crescerà con un lodevole tasso di crescita con sforzi costanti di alcuni mesi.