Tik Tok: il punto su tutte le ultime 4 novità da sapere!

In questo articolo, facciamo il punto sulle ultimissime da sapere per creator, aziende e utenti. Anche tu sei sempre alla ricerca delle novità Tik Tok? Se fai parte di una di queste tre categorie è importante sapere tutto. In particolare vedremo anche notizie sulle storie e la libreria. Scopri di più!

Image

L’applicazione più popolare del momento, Tik Tok, ha annunciato nuove novità importanti per utenti, creator e aziende. Se fai parte di una di queste tre categorie è importante sapere tutto. Ecco perché, in questo articolo, faremo il punto su questo. 

Tante applicazioni cercano di imitare Tik Tok, alcune funzionalità sono simili e altre completamente differenti. Negli scorsi giorni, è stato comunicato ufficialmente da Tik Tok, delle notizie vantaggiose e utili legate a strumenti e funzionalità totalmente nuove.

Andando avanti troverai tutte le ultime novità Tik Tok da sapere, una riferita agli utenti, un’altra ai creator e alle aziende, per passare alla lotta alla disinformazione e finire con la novità della libreria. Per non parlare della notizia che tutti aspettavano: arrivano le stories. Daremo il giusto spazio ad ogni notizia. Buona lettura!

Tutte le ultime novità Tik Tok da sapere

La fonte è Tik Tok, su questo non c’è dubbio. Pochissimo tempo fa ha dato la comunicazione di nuove funzioni interessanti per diversi scopi. Come anticipato, le novità Tik Tok che leggerai di seguito, sono riferite agli utenti, creator, aziende e ai contenuti. 

Ogni paragrafo che leggerai è concentrato su una sola novità, per dare il giusto spazio ad ognuna. La maggior parte dei miglioramenti sono riferiti agli utenti, per un maggiore livello di coinvolgimento.

La prima notizia Tik Tok è legata ai contenuti bidirezionali tra brand e creator, con la finalità di aumentare la popolarità dell’azienda e i guadagni dei creator. 

Poi, proseguendo, vi è una novità Tik Tok molto importante sui contenuti disinformativi e su nuovi modi di proteggere gli utenti da questi.

Vedremo anche una notizia che tutti gli utenti aspettavano: arrivano le storie su Tik Tok. Per finire con un nuovo strumento ispirato ai creator innovativi, ossia, la libreria, dove si possono condividere trend e meme del momento ma non solo. 

Ricordiamo che anche Instagram ha introdotto funzionalità simili a Tik Tok. Lo testimonia il cambiamento riferito alle foto e video a schermo intero, una novità di Instagram per gli utenti. Saranno piattaforme simili?

L’applicazione di video del momento, Tik Tok, come ogni volta, migliora il servizio offerto e varie funzionalità. Questa volta ha dato la giusta importanza ai file multimediali a schermo intero. 

Quest’ultima modalità è stata inserita anche da IG con le foto e i video. Infatti, vi è una nuova particolare esperienza per gli utenti, ancora più coinvolgente. I video e le foto si visualizzano a schermo interno anche nella homepage dell’applicazione. 

Cambia il feed, esatto! Verrà visto direttamente quando si avvia il portale. La scelta di rendere il feed di Instagram più accattivante è stata presa per aumentare il livello di engagement e per rendere il contenuto performante, visto che, sulla piattaforma Tk Tok funzionava già. 

Per il futuro dei social media, i video e la messaggistica, come forma di comunicazione, sono fondamentali. Tik Tok diventerà un posto virtuale con esperienze pazzesche. I contenuti come i video e le foto occuperanno uno spazio più di valore rispetto a prima. Continua a leggere e scopri tutto!

Novità Tik Tok: TikTok Branded Mission tra creator e aziende

Ecco un’altra novità Tik Tok davvero interessante. Questa volta si tratta do una soluzione per agevolare la collaborazione tra aziende e creator. Lo strumento nuovo si chiama Branded Mission

Si tratta di un modo per raggiungere una più ampia rete di utenti, con il fine di rendere lo storytelling ancor più entusiasmante e coinvolgente. È proprio questo che unisce da sempre le persone su Tik Tok.

Con la community al centro del progetto, si potrà crescere la media delle impressioni, grazie a questa modalità che trasforma i contenuti autentici e rende la pubblicità video migliore nella performance. 

Engagement bidirezionale? Proprio così! La co creazione è davvero potente e ormai è stato costatato. Lo strumento è volto a valorizzare i contenuti performanti, far partecipare la community a campagne, far raccontare la storia del brand dai creator in modo unico e a scoprire una realtà piena di trend. 

In particolare, Tik Tok ha sbloccato delle opportunità importanti per i creator che verranno pagati grazie ai ricavi ricevuti dalle pubblicità su Tik Tok, riferiti ai contenuti creati con l’azienda. Questa funzione sarà già disponibile alla fine del 2022, dichiara ufficialmente il blog di Tik Tok. 

Quindi, Tik Tok farà in modo di far dividere i ricavi pubblicitari tra azienda e creator. Un passo avanti per queste preziose figure che operano sui social media. Lo conferma anche insidemarketing.it:

Sarà lanciato a giugno TikTok Pulse: uno strumento che assicura ai brand annunci contestualizzati e posizionati accanto ai tiktok più popolari, ma soprattutto ai content creator nuove opportunità di monetizzare.

È uno strumento pensato innanzitutto per i brand , ma che finirà per incentivare quella creator economy fenomeno social del momento:

con TikTok Pulse da casa ByteDance intendono, infatti, assicurare agli investitori che le proprie ads siano visualizzate tra i contenuti più popolari sulla piattaforma e con cui i tiktoker interagiscono di più e, allo stesso tempo, remunerare i content creator senza i quali quegli stessi contenuti non esisterebbero.

Notizia Tik Tok: maggiore contesto ai contenuti per combattere la disinformazione

Il portale di video Tik Tok si confronta sempre con ambienti complessi e che cambiano rapidamente, allo stesso tempo, è un’applicazione che continua ad essere un vero e proprio palcoscenico, una porta e un ponte per gli utenti del mondo intero. 

Tra alcune situazioni difficili notiamo quello della guerra in Ucraina. Per questo, Tik Tok, vuole dare maggiore contesto ai contenuti anche di questo tipo ma facendo attenzione alla sicurezza della community. Nello specifico, Tik Tok sta lavorando su testi sulla policy dei media controllati dallo stato. 

Una risposta alla guerra in Ucraina, adottare progressivamente la policy sui media controllati dallo stato, fornendo alle persone caratteristiche di contesto con il fine di valutare i contenuti che vengono guardati all’interno della piattaforma. Cosa significa media controllati dallo stato? 

Sono enti dove il governo controlla in modo diretto e indiretto i contenuti editoriali e lavora sui processi decisionali.

Verrà adottata una policy con obiettivo di assicurare che la community ha la possibilità di capire i tipi di contenuti e che può nello stesso tempo cintare e affidarsi alla notizia e al contenuto postato. Combattere la disinformazione è il principale obiettivo. 

La lotta alle informazioni sbagliate è primaria per Tik Tok, che continua a misurare la protezione e la sicurezza dei contenuti postati di questo tipo. Infatti, le linee guide proibiscono contenuti fuorvianti. 

In questo proposito è stata aggiunta una sezione che permette agli utenti di decidere quale contenuto guardare e nel frattempo il team che lavora per Tik Tok elimina costantemente contenuti non veri o account falsi. Inoltre, si vuole supportare l’alfabetizzazione digitale della community Tik Tok. 

Ecco cosa ha riportato il blog di Tik Tok ufficiale in proposito:

La sicurezza della community e delle nostre persone resta la nostra priorità, ma non ci fermiamo qui. Ci stiamo impegnando anche nell’aiuto umanitario, a partire da una donazione di 1 milione di dollari (USD), in linea con la nostra costante attenzione per l’assistenza ai più vulnerabili nelle emergenze.

Continueremo a fornire risposte adeguate agli sviluppi degli eventi, intervenendo sui contenuti o i comportamenti che minacciano la sicurezza della piattaforma e dedicando risorse alla protezione della nostra community.

In arrivo le storie su Tik Tok

Proprio di recente, Tik Tok ha ampliato in altri nuovi Paesi del mondo, le stories. Si tratta di video o foto in formato verticale dalla durata di 24 ore, molto simili alle story Instagram. Infatti, anche con le storie Tik Tok, gli utenti, possono interagire. 

Tutte le altre piattaforme stanno provando ad imitare Tik Tok ma quest’ultimo si adatta ai social media di successo come Instagram. Già testate da ByteDance, si conferma che il numero dei paesi che possono usufruire delle storie su Tik Tok sono sempre di più. 

Il formato di contenuti temporanei verticali funziona come le storie Instagram. Si presentano come contenuti brevi della durata di un giorno, diversi dai formati tradizionali e standard di Tik Tok, con lo stesso e unico formato verticale della piattaforma. Lo scrive anche teamworld.it:

Le Storie sono arrivate anche su TikTok: dal 17 marzo 2022 alcuni utenti hanno la possibilità di utilizzare questa nuova funzione e pubblicare su TikTok foto e video che saranno visibili soltanto per 24 ore. Ecco come funzionano e dove si possono vedere. (…) 

La piattaforma, sempre al lavoro per migliorare l’esperienza degli utenti sull’app, ha introdotto le Storie, ossia la possibilità di pubblicare foto o video che siano visibili ai propri follower o agli utenti soltanto per 24 ore, come quelle di Instagram.

Libreria Tik Tok

È arrivata la libreria su Tik Tok con un nuovo modo di dare opportunità alla creatività. Una funzione del tutto innovativa e creativa che utilizza contenuti di tipo GIPHY per poter creare nuovi contenuti d’intrattenimento, iniziando dai trend, ai meme, fino ai propri spettacoli preferiti. 

In questa area dedicata alla libreria si possono usare le GIF con suono. Inoltre, si possono condividere momenti iconici o citazioni famose con le stesse GIPHY utilizzate da altri utenti.

Nella sezione libreria Tik Tok trovi GIPHY di tipo reaction, citazioni, persone e momenti emblematici. Si aggiungeranno nuovi fonti, audio, suoni, esempi di testo e altro. Tutto ispirato ai creator, figura innovativa di questi tempi.

Si utilizza nel seguente modo descritto: toccando sulla fotocamera e cliccando sull’icona della libreria inserita nella barra laterale, scegli tra contenuti di tendenza o cerca uno nel particolare e crea un video di qualsiasi lunghezza per poi tornare alla sezione fotocamera per aggiungere altri contenuti che si preferiscono.