Una delle domande più frequenti tra gli utenti che si affacciano per la prima volta nel panorama di WordPress è probabilmente la differenza tra wordpress.com e wordpress.org. A seguire da “quale scelgo?” o “qual è meglio?”. 

La risposta non è scontata per un principiante alle prime armi poiché WordPress è un mondo vasto ma se compreso è una piattaforma abbastanza semplice con cui operare. Dopo averlo utilizzato abbastanza e averci fatto l’abitudine questo strumento permette di creare dei siti web super efficaci

Per escludere una grande perdita di tempo e magari anche di denaro, di conseguenza scegliere la piattaforma sbagliata, è fondamentale comprendere quale è il migliore strumento per creare un sito web in base alle proprie esigenze

Ecco il motivo per il quale abbiamo stilato una guida specifica e semplice sulle differenze e su come scegliere il supporto WordPress giusto in base ai bisogni in ballo. Kinsta.com scrive a riguardo:

WordPress.org, alias WordPress indipendente (o self-hosted), è il vero e proprio software open source WordPress che chiunque può scaricare e utilizzare come vuole. È necessario acquistare il proprio nome di dominio e l’host web per avere il pieno controllo su tutto.

WordPress.com è una specifica implementazione di “sito web come servizio” costruita sul software WordPress.org. WordPress.com ospita il vostro sito e gestisce tutto per voi, ma a costo di perdere un po’ di flessibilità.

Approcciarsi la prima volta a WordPress non è semplice, successivamente però risulta una vera e propria passeggiata. Sin dall’inizio del tuo progetto devi capire la differenza tra wordpress.org e wordpress.com. 

L’obiettivo di questo articolo è dare le giuste informazioni all’utente, con l’intento di aiutare il lettore a fare la scelta giusta in base a quale piattaforma ha bisogno. 

WordPress offre un servizio potentissimo indirizzato a chiunque, non ci vogliono codici di programmazioni per usarlo, nemmeno avere una grande cultura sulla progettazione di un sito web. Si tratta di una piattaforma facile da usare, temi già preimpostati e per l’occorrenza vari plugin per integrare qualsiasi cosa. Esatto, ho detto qualsiasi, perché è proprio così! Esiste un plugin per tutto. Sono semplici estensioni che aggiungono funzionalità! 

Oggi approfondiamo concetti base e passeremo per termini mai visti prima se sei alle prime armi ma non preoccuparti, ti forniremo tutte le informazioni necessarie per comprendere tutto. Nel caso tu sia un professionista, un ripasso schematizzato e riassuntivo fa sempre bene

Dopo delle doverose precisazioni ti darò dei consigli utili. Infatti, durante la lettura scoprirai cos’è WordPress, la sua storia, il suo funzionamento, cos’è wordpress.com, che cos’è wordpress.org e i pro e i contro di ognuno. 

Ma anche gli aspetti più vantaggiosi della piattaforma ufficiale wordpress.org e tutte le differenze tra i due servizi offerti da WordPress. Alla fine, potrai fare la tua considerazione finale e riuscire a scegliere lo strumento che ti occorre. 

Concentriamoci sulla scelta della migliore piattaforma che fa al caso tuo, osservando le differenze e i vantaggi di ognuna. Voglio darti un consiglio finale secondo la mia esperienza con lo scopo ultimo di fare in modo che tale suggerimento possa tornarti utile. Ti auguro un buon proseguimento di lettura!

WordPress: storia e funzionamento

Tutto inizia per dar vita ad uno strumento destinato a tutti coloro i quali vogliono progettare un sito web di qualsiasi tipo, senza la necessità di utilizzare linguaggi di programmazione

WordPress si presenta come un software open source, ossia, un programma che consente la creazione di un sito internet formato da contenuti interattivi. Le caratteristiche di WordPress racchiudono i seguenti funzionamenti:

  • funzionalità estese medianti i plugin
  • temi gratuiti disponibili
  • facile gestione delle pagine attraverso i modelli

Ti stai chiedendo se sono solamente queste le funzionalità principali? Assolutamente no, c’è molto di più. Ecco un approfondimento inerente alla piattaforma ufficiale wordpress.org di sos-wp.it:

Il software .org supporta migliaia di temi e plugin sia gratuiti che a pagamento. Ma cosa sono i plugin? I plugin sono software che estendono le funzionalità di base al tuo sito WordPress senza bisogno di intervenire sui codici. Giusto per fare un esempio, immagina uno smartphone con le sue app… Ecco, i plugin sono le app installate sul telefono.

I temi, invece, sono i template per l’aspetto del sito, la struttura e la grafica…immagina come se fossero i vestiti del tuo sito web. In pratica, usando la versione self-hosted di WordPress potrai realizzare qualsiasi tipo di sito, a partire da un semplice blog fino all’eCommerce più evoluto!

Anche se sei un principiante puoi realizzare un sito professionale in completa autonomia. Il Cms (content management system) più conosciuto al mondo! La prima versione è stata pubblicata nel 2003, e da allora, tanti aggiornamenti sono sempre più utili e stanno al passo con i trend del tempo. 

WordPress offre pacchetti di siti web già pronti, ma anche progettarli da 0 è un vantaggio su questa piattaforma diffusa ormai in tutto il mondo.

Che cos’è wordpress.com?

Iniziamo con la definizione di wordpress.com. Nel dettaglio, è un servizio online, già impostato, pronto per essere utilizzato, e non è necessario scaricarlo. 

È possibile iscriversi e creare il proprio blog o e-commerce. Wordpress.com offre vari pacchetti, a partire da quello gratuito, per passare alla versione personale a 4 euro al mese, il piano premium di 8 euro al mese, fino ad arrivare alla versione e-commerce di 45 euro al mese. 

Ogni pacchetto offre caratteristiche e funzionalità diverse. Con wordpress.com non è possibile accedere a temi e plugin, in quanto, offre solamente funzionalità base.

Cos’è wordpress.org?

Continuiamo con il significato di wordpress.org. Più precisamente, è il sito ufficiale di WordPress, in cui è possibile scaricare il software di WordPress e istallarlo su qualsiasi hosting esistente. Che cos’è un hosting? Si tratta di uno spazio apposito in cui è contenuto il sito web con i relativi file, struttura, pagine e tutto ciò che lo compone. 

In poche parole, è un servizio che consente di rendere visibile il sito su Internet. Torniamo a noi. La piattaforma .org è il sito ufficiale del progetto open-source. Il software istallabile non prevede che l’utente abbia le competenze in ambito di codici di programmazione ed è quindi molto facile da avviare. 

È proprio questo il bello di wordpress.org. Sito vetrina, blog, e-commerce, qualsiasi tipologia di piattaforma web vuoi realizzare, con WordPress puoi! I temi e i plugin ti accompagneranno per tutto il percorso di creazione e di monitoraggio del sito web WordPress. 

Quali sono i requisiti per accedere a questo servizio? È necessario solamente avere un dominio e un hosting su cui istallare WordPress.

WordPress: pro e contro tra wordpress.com e wordpress.org

Proseguiamo con i pro e i contro di WordPress, considerando le due piattaforme: .com e .org. Partiamo con i pro e i contro di wordpress.com. I pro sono hosting, manutenzione, gestione e sicurezza inclusi. Invece i contro vedono l’impossibilità di istallare temi (siti già pronti con design diversi preimpostati) e plugin (servizi di funzionalità aggiuntive) a meno che non si passa all’account a pagamento. 

I costi sono altissimi e i contenuti molto limitati. Per non parlare del fatto che la seo è impossibile da impostare. Quindi, di conseguenza, con wordpress.com è quasi impossibile arrivare in prima pagina sui Google o sugli altri motori di ricerca ed essere in ogni caso visibili sul web. 

Passiamo ai pro e i contro di wordpress.org. I pro riguardano l’istallazione di temi e plugin di qualsiasi genere e categoria, l’utilizzo di qualsiasi web hosting in circolazione (anche gratuiti), si possono fare qualsiasi tipo di modifiche e non esistono limitazioni. I contro sono inerenti alla responsabilità della manutenzione (operazione facile e guidata) e dei backup.

Tutte le differenze tra wordpress.com e wordpress.org

Le differenze tra wordpress.com e wordpress.org sono tantissime. Facciamo delle precisazioni. Con ordpress.org hai accesso a tutti gli elementi del sito e hai infine possibilità di aggiungere funzionalità. Gratuito, permette di avere il pieno controllo sulla seo e sugli strumenti di marketing. 

Diversamente, con wordpress.com oltre alle limitazioni, puoi avere maggiore controllo solamente con i piani a pagamento. Quali sono le differenze tra i due servizi offerti da WordPress? La versione wordpress.org ha funzionalità personalizzabili. 

Per fare un esempio, nel caso in cui si vuole guadagnare con il proprio blog, inserire banner pubblicitari o sponsorizzare prodotti tramite gli articoli, farlo è possibile, con wordpress.org. 

Aggiungere la sezione di pagamento, ossia, il carrello e l’area in cui l’utente che naviga nel sito può acquistare un prodotto, ad esempio, non è possibile implementarla su wordpress.com nella versione gratuita, quindi, wordpress.org è gratuito e nello stesso tempo supporta tutto questo. 

Grazie a wordpress.org non esistono limiti. Infatti, si possono condividere gli articoli sui social network e tante altre cose ti vengano in mente. Personalizzare un blog è più che semplice con la piattaforma .org. Inoltre, il servizio offre ulteriormente anche assistenza e tutorial vari, quali, wordpress.com non offre affatto.

Quali aspetti di wordpress.org sono vantaggiosi?

Finiamo con gli aspetti più importanti e che portano dei vantaggi al tuo blog. Esaminiamo e analizziamo le caratteristiche principali di wordpress.org, il quale, ti consiglio al cento per cento. Entrambi, tra l’altro sono per principianti. 

In maniera opposta, wordpress.org viene utilizzato anche dai professionisti e dalle agenzie di comunicazioni perché aiuta ad ottimizzare i tempi di lavoro. La versione di wordpress.org ha una sezione completamente dedicata ai plugin, istallabili gratuitamente, i quali estendono le funzionalità e nello stesso tempo permettono di creare anche siti web più complessi. 

È possibile renderli interattivi, aggiungere effetti wow oppure integrare funzioni complesse che diversamente non ci potrebbero essere sul sito web WordPress. La facilità di utilizzo di tale piattaforma in questione risulta portatile e per inesperti fin da subito. 

Vuoi aggiungere una mappa cliccabile? Notifiche durante la navigazione? L’iscrizione alla newsletter? I plugin sono la risposta! Per quanto riguarda la sicurezza e la manutenzione, wordpress.org vede un servizio di ottima qualità. 

Lo strumento wordpress.org notifica il momento in cui deve essere aggiornato, pulito e protegge da eventuali attacchi hacker grazie a dei plugin. Desideri un sito professionale fatto in maniera semplice? Wordpress.org soddisfa tutte le tue esigenze.