A Piazza Affari non si ferma la corsa al rialzo di A2A che anche oggi ha guadagnato terreno, salendo in controtendenza rispetto al Ftse Mib.

A2A in rialzo per la quarta seduta di fila

Il titolo, dopo aver chiuso la sessione di ieri con un progresso dello 0,72%, oggi ha guadagnato terreno per la quarta seduta consecutiva, conquistando una delle prime posizioni nel paniere del Ftse Mib.

A2A è stato fotografato a 1,7915 euro, con un rialzo dell'1,76% e oltre 13 milioni di azioni scambiate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 12,4 milioni.

A2A firma term-sheet con Ardian per una partnership

A2A e Ardian hanno firmato un term-sheet non vincolante per una partnership nella generazione e fornitura di energia elettrica in Italia.

L’accordo prevede che A2A costituisca una NewCo nella quale conferirà asset della Powergen (idroeelttrica, CCGT, Wind e Solar), clienti dell’area Market e progetti nell’idrogeno.

La valutazione degli assets conferiti è di circa 3 miliardi di euro, enterprise value, cioè incluso il debito, con un EBITDA pro-forma 2020 di 360 milioni di euro.

Ardian non conferirà asset alla joint-venture, ma investirà fino a 1,5 miliardi di euro per ottenere una quota fino al 45% della Newco.

A2A ed Ardian hanno un periodo di esclusiva vincolante fino a dicembre 2021 per chiudere l’accordo.

La valorizzazione implicita degli assets inclusi nelle business units coinvolte nell’accordo, cioè l’area Generation & Trading e Market, sarebbe pari a 4,1 miliardi di euro.

Considerando l’EBITDA adjusted 2020 delle due divisioni pari a 476 milioni di euro, l’enterprise value/EBITDA implicito sarebbe di 8,6 volte, che scenderebbe a 6,8 volte sulle stime 2022 di Equita SIM, grazie all’effetto scenario ed all’impatto degli ancillary services/capacity market.

A2A: i vantaggi del deal secondo Equita

La SIM milanese evidenzia che grazie al deal A2A potrà rafforzare la propria struttura patrimoniale, considerato il significativo piano di investimenti e quindi accelerare la crescita nelle rinnovabili. Dall’altro lato andrà valutato quale sarà l’effetto diluitivo sui risultati della società.

Secondo gli analisti sarà importante verificare la composizione degli assets conferiti e quali clienti saranno conferiti nella joint-venture.

La valorizzazione di 4,1 miliardi indicata dalla società per le due è leggermente superiore a quella di Equita SIM di 3,7 miliardi.

Confermata la view positiva su A2A che per gli analisti è "buy", con un prezzo obiettivo a 1,9 euro.

A2A sotto la lente di Banca Akros

A puntare sul titolo è anche Banca Akros che ha un rating accumulate con un target price a 1,9 euro: per gli analisti la partnership con Ardian è positiva per accelerare lo sviluppo di A2A nelle rinnovabili e nella transizione energetica.