Che per Airbus il 2021 si presentasse come un anno da incorniciare, e soprattutto di rivincita nei confronti della storica rivale Usa Boeing, era evidente da tempo. Tuttavia lunedì la conferma è arrivata con i dati ufficiali comunicati dal colosso europeo dell'aerospaziale. Va detto che non è comunque una novità, visto che è il terzo anno consecutivo che Airbus si prende la sua rivincità su Boeing, frenata dai disastri che avevano coinvolto il suo 737 Max. Airbus nel 2021 ha consegnato 611 aerei, contro i 566 del 2020.

Airbus batte la rivale Boeing anche nel 2021. Consegnati 611 aerei

I dati di Boeing non sono ancora stati comunicati (arriveranno nelle prossime ore) ma è assai improbabile un recupero in extremis, visto che le consegne del gruppo di Chicago nei primi undici mesi del 2021 si sono limitate ad appena 302 velivoli. Tuttavia Airbus ha battuto Boeing anche in prospettiva: nell'anno appena chiuso ha infatti conquistato ordinativi lordi per 771 velivoli, che diventano 507 al netto delle cancellazioni. Per corretteza va notato, come sottolinea Reuters, che da questo punto di vista la classifica è più complicata, a causa delle diverse metodologie di calcolo tra le due aziende.

Nel 2021 Airbus batte Boeing. Ordinativi lordi in crescita a 771 aerei

Boeing ha indicato finora per il periodo gennaio-novembre 829 ordinativi lordi e 400 netti, anche se quest'ultima cifra è stata poi rettificata a 457 aerei, dopo lo storno parziale di precedenti variazioni contabili dovute alla crisi del settore. La buona notizia per Boeing, però, è che anche l'Indonesia ha tolto il divieto a volare per il 737 Max, imposto in seguito al disastro dell'ottobre 2018 della compagnia aerea indonesiana Lion Air che aveva visto coinvolto proprio un 737 Max. Il modello era stato fermato dalle autorità di tutto il mondo nel marzo 2019, dopo l'altro disastro, quello di Ethiopian Airlines (complessivamente erano state 346 le vittime).

Airbus batte Boeing e le toglie le commesse Qantas e Air France-Klm

In ogni caso Airbus può celebrare i successi del 2021. Dopo il trionfo in novembre al Dubai Airshow, in dicembre Airbus aveva infatti incassato due vittorie di rilievo, togliendo a Boeing due commesse miliardarie. La prima era stata con l'australiana Qantas, che acquisterà 20 A321Xlr e 20 A220-300 (e ha siglato opzioni per altri 94 velivoli) per sostituire i 75 Boeing 737 e i 20 Boeing 717 attualmente in servizio. A stretto giro era arrivata anche quella con Air France-Klm: ordinativo di 100 aerei della famiglia A320neo (con opzioni d'acquisto per altri 60), per rinnovare le flotte di Klm e Transavia Netherlands e per rinnovare ed espandere anche quella di Transavia France. (Raffaele Rovati)