La seduta odierna si è conclusa con un piccolo segno più per Anima Holding che, dopo aver ceduto mezzo punto percentuale ieri, si è fermato appena sopra la parità oggi.

Anima Holding in lieve rialzo. Focus sulla raccolta netta di marzo

Il titolo ha terminato le contrattazioni a 4,48 euro, con un lieve rialzo dello 0,11% e circa 700mila azioni scambiate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 1,1 milioni.

Anima Holding a marzo ha registrato una raccolta netta, escluse le deleghe assicurative di Ramo I, positiva per circa 65 milioni di euro, sostanzialmente in linea con le attese di Equita SIM.

Da evidenziare un miglioramento della richiesta di soluzioni di investimento da parte della clientela retail.

Gli analisti evidenziano che si tratta di un’inversione di tendenza rispetto ai deflussi di gennaio e febbraio, con la raccolta che da inizio anno ora mostra un saldo negativo di 302 milioni di euro, contro la stima di Equita SIM di un dato positivo di 650 milioni di per l'intero 2021.

A fine marzo le masse gestite totali di Anima Holding hanno raggiunto il massimo storico a oltre 195 miliardi di euro, in incremento di circa 935 milioni di euro rispetto alla fine del 2020, mentre le masse gestite al netto di Ramo I sono arrivate a 99 miliardi di euro.

Anima Holding: Equita conferma il buy

Equita SIM segnala che il titolo sta trattando con un rapporto prezzo-utili adjusted 2021 pari a 9,2 volte, rispetto ad una media storica degli ultimi 5 anni di 10,5 volte.

Confermata la view positiva su Anima Holding, coperto dalla SIM milanese con un rating "buy" e un target price a 5 euro.

Anima Holding: anche Banca Akros e Kepler Cheuvreux dicono buy

La stessa raccomandazione è stata reiterata da Banca Akros, con il medesimo target price a 5 euro, dopo che la raccolta di marzo è stata inferiore alle attese degli analisti, ma il mese ha registrato un rilevante miglioramento nella domanda dai clienti retail.

Bullish anche la view di Kepler Cheuvreux che su Anima Holding ha un rating "buy", con un fair value a 5,2 euro.
Il broker fa notare che a marzo la raccolta del gruppo è tornata positiva dopo due mesi in rosso, evidenziando il contributo del canale retail nell'ultima parte del mese scorso. 

Anima Holding: per Mediobanca è outperform

Indicazioni positive anche da Mediobanca Securities che il titolo ribadisce la raccomandazione "outperform", con un prezzo obiettivo a 4,8 euro.

Gli analisti hanno accolto con favore il ritorno a marzo del segno più davanti alla raccolta di Anima Holding dopo due mesi negativi consecutivi.