Anche la seduta odierna non sta riservando nulla di buono per Banca Monte Paschi che continua a rotolare verso il basso, scendendo per la quarta seduta di fila.

Banca MPS travolto dai sell dopo un avvio positivo

Il titolo, dopo aver chiuso la sessione di ieri con un calo di quasi due punti e mezzo percentuali, oggi ha avviato gli scambi in salita, salvo poi cambiare subito direzione di marcia.

Banca Monte Paschi ha ampliato progressivamente le perdite, presentandosi ora a poca distanza dai minimi intraday.    

Il titolo negli ultimi minuti è fotografato a 0,7245 euro, con un affondo del 5,05% e oltre 6,2 milioni di azioni passate di mano fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 6,45 milioni.

Banca MPS: i conti del primo trimestre

Banca Monte Paschi finisce sotto pressione dopo la presentazione dei conti del primo trimestre, chiuso con un utile netto di pertinenza della capogruppo pari a 10 milioni di euro, in netto calo rispetto ai 119 milioni registrati nello stesso periodo del 2021.

In crescita i ricavi complessivi che sono saliti del 9% a 783 milioni di euro, mentre l'utile operativo è cresciuto del 23% a 248 milioni di euro.

Il margine di interesse mostra un incremento del 15,6% a 323 milioni di euro, mentre le commissioni nette sono calate dello 0,8% a 369 milioni di euro.

Quanto ai coefficienti patrimoniali, alla fine del primo trimestre il Common Equity Tier 1 Ratio si è attestato all'11,6%, in calo rispetto al 12,5% di fine 2021 e al 12,2% dei primi tre mesi dello scorso anno.

Il Total capital ratio è calato dal 15,9% al 15,3%, mentre la copertura dei crediti deteriorati è pari al 50,8%, rispetto l 47,9% di fine 2021.

Una crescita da ricondurre all'incremento della percentuale di copertura delle sofferenze, delle inadempienze probabili e dei finanziamenti scaduti deteriorati.

Banca MPS: Equita SIM commenta i conti

Gli analisti di Equita SIM parlano di una trimestrale in linea con le stime, evidenziando però che l'utile netto è superiore alle previsioni grazie a utili da trading.

L’andamento dei ricavi core è complessivamente in linea con le stime sia in termini di margine di interesse che di commissioni.

La principale sorpresa rispetto alle attese di Equita SIM è costituita dai ricavi da negoziazione che sono stati pari a 79 milioni di euro, contro i 15 milioni di euro messi in conto, mentre il costo del rischio a 57 punti base è allineato alle stime.

Banca Monte Paschi ha confermato le stime shortfall di capitale Tier 1 comunicate nel quarto trimestre 2021.
Nel primo trimestre di quest'anno non è emerso alcuno shortfall, ma potrebbe venirne fuori uno da 500 milioni di euro a fine 2022.

Banca MPS: il 23 giugno il piano industriale. Ecco i timori del mercato

Nel corso della conference call, Banca Monte Paschi ha reso noto che la presentazione del piano industriale è prevista il prossimo 23 giugno.

La banca senese ha ribadito che l’entità dell’aumento di capitale è attualmente stimata in 2,5 miliardi di euro, ma è soggetta a revisione.

Il timore è che nei prossimi mesi la size della ricapitalizzazione possa aumentare e tanto basta per mettere sotto pressione il titolo.

In attesa di novità Equita SIM non cambia idea su Banca Monte Paschi e ribadisce la raccomandazione "hold", con un prezzo obiettivo a 1,2 euro.

Banca MPS: la view di Intesa Sanpaolo

Gli analisti di Intesa Sanpaolo oggi hanno apprezzato i conti del primo trimestre che sono stati superiori alle attese in termini di risultato netto e di trading income.
Secondo gli esperti, il focus del mercato è ora rivolto alla presentazione del piano industriale il prossimo 23 giugno.