Un finale di settimana da paura per due protagonisti del settore bancario, colpito da una fortissima pioggia di vendite.
Stiamo parlando di Banco BPM e Bper Banca che, dopo aver imboccato sentieri opposti ieri, si muovono entrambi nella stessa direzione oggi.

Banco BPM in fondo al Ftse Mib con volumi boom

Banco BPM scivola in fondo al Fts Mib e negli ultimi minuti si presenta a 2,685 euro, con un affondo del 7,32% e volumi di cambio scoppiettanti, visto che fino ad ora sono transitate sul mercato oltre 31 milioni di azioni, circa il triplo della media degli ultimi 30 giorni.

Bper Banca travolto dai sell

Non meno pesante il bilancio di Bper Banca che, dopo aver guadagnato ieri poco più di un punto percentuale, è colpito da un violento sell-off oggi.

Mentre scriviamo il titolo si presenta a 1,8855 euro, con un crollo del 6,89% e oltre 38 milioni di azioni trattate fino ad ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 13,3 milioni.

Banco BPM e Bper Banca crollano con novità legge di bilancio 2022

Banco BPM e Bper Banca vanno a picco sulla scia delle ultime indicazioni arrivate dal mondo della politica.
Il Consiglio dei Ministri ieri ha approvato la legge di bilancio da 30 miliardi di euro, che punta su una crescita di oltre il 6% nel 2022.

Tra le principali misure c n'è anche una riguardante le banche, con riferimento all'estensione di 6 mesi, fino al 30 giugno 2022, degli incentivi alle fusioni bancarie.

A fronte dicò però viene rivisto il tetto complessivo, stabilendo un ammontare massimo di 500 milioni di euro.

Banco BPM e Bper Banca: gli scenari attesi da Equita SIM

Secondo gli analisti di Equita SIM, la determinazione di un cap come massimo beneficio derivante dalla conversione delle DTA in caso di M&A, riduce l’appeal speculativo sul consolidamento del settore bancario.

In particolare cala l'appeal su un possibile deal tra Banco BPM e Unicredit, relativamente al quale, secondo la norma attuale, gli analisti stimano un beneficio di 2,7 miliardi di euro.

Al contrario non cambierebbero in maniera rilevante le probabilità di M&A tra Banco BPM e Bper Banca, dato un beneficio a capitale da conversione DTA significativamente inferiore, ad oggi circa 900 milioni di euro.

Banco BPM e Bper Banca bocciati da Mediobanca

Cattive notizie per i due bancari sono arrivate oggi da Mediobanca Securities, che ha riservato una bocciatura ad entrambi.

La raccomandazione per Banco BPM  Bper Banca è tagliata a "neutral", con un prezzo obiettivo che scende a 2,9 euro nel primo caso e a 2,2 euro nel secondo.

Gli analisti evidenziano che le novità contenute nella legge di bilancio relativamente alle regole sugli incentivi per l'M&A, sono sfavorevole per Banco BPM e Bper Banca.

In particolare, per Banco BPM c'è il rischio di un minor appeal come potenziale target di un takeover da parte di Unicredit, visti i benefici più contenuto in termini di Common Equity Tier 1.

Quanto a Bper Banca, potrebbe venire meno la speculazione circa un possbile deal con Banco BPM, di cui però si è parlato già meno negli ultimi mesi.