A Piazza Affari la seduta prosegue all'insegna dell'incertezza, con il Ftse Mib che continua ad oscillare intorno alla parità, ma diverse blue chips registrano variazioni percentuali più ampi.

Banco BPM tra i peggiori del Ftse Mib

E' il caso di Banco BPM che mostra una maggiore debolezza rispetto al Ftse Mib, occupando la penultima posizione nel paniere delle blue chips.

Il titolo, dopo aver ceduto ieri un punto percentuale, oggi scende per la terza seduta di fila e negli ultimi minuti passa di mano a 1,891 euro, con un calo dell'1,84% e oltre 7,3 milioni di azioni trattate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 21 milioni.

Banco BPM penalizzato da Spread e BTP

Banco BPM risente della negativa intonazione del settore bancario, colpito a suo volta dalle tensioni sul fronte obbligazionario, con uno Spread BTP in ulteriore allargamento dopo il volo di ieri.

Il differenziale tra il decennale italiano e quello tedesco si attesta a 114 punti base, con un rialzo dello 0,71%, mentre recuperano terreno i BTP che reagiscono dopo il crollo di ieri, con il rendimento del decennale in calo del 4,55% allo 0,65%.

Banco BPM: conclusa emissione AT1. I dettagli

Intanto Banco BPM finisce sotto i riflettori dopo che il gruppo ieri ha concluso con successo l’emissione di uno nuovo strumento perpetuo Additional Tier 1 per un totale di 400 milioni di euro e una cedola del 6.5%, destinato agli investitori istituzionali.

Si tratta della terza emissione AT1 di Banco BPM dopo quella dello scorso gennaio, quando il bond era stato prezzato con una cedola del 6,125%.

Il titolo prevede un meccanismo di svalutazione temporanea del nominale, qualora il CET1 ratio divenga inferiore al 5,125%, e un'opzione di richiamo anticipato a partire dal 19 Gennaio 2026. ll rating atteso del titolo è B3 / B (Moody’s / DBRS).

Banco BPM: Equita SIM commenta il nuovo bond

Gli analisti di Equita SIM evidenziano che l’emissione rende più efficiente la struttura di capitale con un impatto positivo sul capitale Tier 1 post emissione di circa 60 punti base e incrementando il buffer rispetto al requisito MDA Fully a 481 basis points.

Non cambia intanto la strategia di Equita SIM che su Banco BPM ribadisce la raccomandazione "buy", con un prezzo obiettivo a 2,2 euro, valore che implica un potenziale di upside di circa il 16% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.

Banco BPM: ancora Intesa Sanpaolo ha una view bullish

A scommettere sul titolo è anche Intesa Sanpaolo che oggi ha reiterato il rating "add", consigliando quindi di aggiungere Banco BPM in portafoglio, con lo stesso target price indicato da Equita SIM a 2,2 euro.

Con riferimento al bond emesso ieri dal gruppo, gli analisti spiegano che l'operazione rientra nel piano della banca per ottimizzare l'efficienza della propria struttura patrimoniale.

Inoltre, il nuovo bond consente di raggiungere l'obiettivo di capitale Tier 1 del gruppo, determinando un ulteriore rafforzamento della posizione patrimoniale di Banco BPM.