Banco BPM batte Ftse Mib: può salire ancora tanto. Fin dove?

Banco BPM in pole position nel settore bancario oggi e in controtendenza sul Ftse Mib: diversi broker rivedono il target price.

banco bpm analisti target

Ancora una seduta in luce verde per Banco BPM che continua a guadagnare terreno a Piazza Affari, salendo per la quarta seduta di fila.

Banco BPM in rialzo per la quarta seduta consecutiva

Dopo aver chiuso la giornata di ieri con un progresso di oltre un punto percentuale, il titolo quest'oggi si muove in maniera più cauta, ma sempre lungo la via dei guadagni.

Negli ultimi minuti Banco BPM si presenta a 3,923 euro, con un vantaggio dello 0,36% e oltre 7,3 milioni di azioni trattate sul mercato fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 11 milioni.

Banco BPM batte Ftse Mib. Sale lo Spread, giù i tassi BTP

Il titolo sale in controtendenza sul Ftse Mib e vanta la migliore performance nel settore bancario, malgrado le indicazioni contrastanti dal mercato obbligazionario.

Lo Spread BTP-Bund si allarga e sale dell'1,8% a 178,86 punti base, mentre gli acquisti sui BTP favoriscono una flessione dei rendimento, con il tasso del decennale che scende del 2,31% al 3,91%.

Banco BPM: ecco le intenzioni di Credit Agricole Italia

Intanto Banco BPM oggi finisce sotto la lente degli analisti e del mercato sulla scia di alcune indicazioni di stampa.

Diversi articoli di giornale riportano alcune dichiarazioni rilasciate dal CEO di Credit Agricole, Italia Maioli.

In particolare, il manager ha indicato che Credit Agricole Italia non ha dossier aperti e non è intenzionata a chiedere l’autorizzazione per salire sopra il 10% di Banco BPM, di cui è primo azionista con una quota del 9,2%.

Credit Agricole Italia intende invece sviluppare ulteriormente con il gruppo italiano le partnership nel credito al consumo e nell'assicurazione.

Banco BPM: focus sul rinnovo del Cda

Coerentemente con le indiscrezioni emerse negli scorsi giorni, l'AD Maioli ha inoltre confermato che Credit Agricole non presenterà una lista alternativa per il rinnovo del CdA di Banco BPM che avverrà con l’assemblea di aprile.

Equita SIM evidenzia che secondo i rumor, la lista presentata dal Consiglio uscente, attesa confermare Tononi come Presidente e Castagna come CEO, dovrebbe contenere due nomi vicini al primo azionista.

In attesa di novità, gli analisti di Equita SIM mantengono una view bullish su Banco BPM, con una raccomandazione "buy" e un prezzo obiettivo a 4,2 euro.

Banco BPM: Kepler e SG alzano il target price

Buone notizie per il titolo sono arrivate oggi anche da Kepler Cheuvreux che da una parte ha reiterato l'invito ad acquistare e dall'altra ha incrementato il target price da 3,7 a 4,5 euro.

In attesa dei dati ufficiali di Banco BPM, il broker ritiene che il gruppo abbia centrato il target di eps fissato per il 2022 a 0,45 euro.

Secondo gli analisti è altrettanto raggiungibile l'obiettivo sul 2023, in virtù dell'elevata visibilità sulla crescita del margine di interesse.

A puntare su Banco BPM è anche Societè Generale che nei giorni scorsi ha ribadito la raccomandazione "buy", con un fair value rivisto verso l'alto da 3,8 a 4,2 euro.

Banco BPM: per Jefferies può salire fino a 5 euro

Si sono mossi nella stessa direzione i colleghi di Jefferies in vista dei conti del quarto trimestre del 2022.

Secondo gli analisti, a dominare la scena sarà ancora l'andamento del margine di interesse, anticipando che nel corso di quest'anno potrebbero esserci sorprese positive.

In attesa dei conti di Banco BPM, il broker mantiene fermo il rating "buy", con un prezzo obiettivo ritoccato verso l'alto da 4,9 a 5 euro, valore che implica un potenziale di upside di oltre il 27% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.