Borse saranno ancora nervose. Focus Eur/Usd, Petrolio e Oro

Per le Borse continua un po’ di progressione negativa, trascinate dagli Stati Uniti che per il momento non sembrano avere una spinta propulsiva.

Di seguito riportiamo l’intervista ad Emanuele Rigo, Market Analyst ad AlephFinance, al quale abbiamo rivolto alcune domande sulle valute, su alcune commodities e sugli scenari attesi per le Borse.

L’euro-dollaro sta arretrando nuovamente verso area 1,05. C’è il rischio di ulteriori deprezzamenti nel breve?

La situazione per l’euro-dollaro purtroppo sta peggiorando invece di migliorare, anche perché i dati macroeconomici, sia sui prezzi che i tendenziali, non accennano a diminuire.

Si torna nel solito scenario in cui la Fed fa ancora da padrone e in cui c’è un tendenziale rischio di politica monetaria restrittiva più a lungo di quello che ci si aspetta.

Euro-Dollaro verso un recupero?

Questo tende a favorire il biglietto verde e quindi deprime l’euro-dollaro che rimane in un trading range abbastanza definito.

Per il momento non ci sono i segnali di una forte discesa sotto quota 1,05, mentre mi aspetto una situazione di lateralità a cavallo di 1,055.

Il cambio dovrebbe continuare a muoversi intorno a questa soglia ed è chiaro che gli appuntamenti con le Banche Centrali saranno ancora al centro dell’attenzione e ancora di più i dati macro.

Abbiamo quindi una situazione di wait and see sul mercato che non ci offre particolari spunti di riflessione rispetto a quello che stiamo vedendo.

L’analisi dell’oro

L’oro sta vivendo una seduta molto positiva oggi. Cosa può dirci di questo asset?

Abbiamo visto un bel recupero dell’oro che lo ha riportato in area 1.950 dollari. In questo momento, se il gold dovesse confermare la fase di risalita, potrebbe aprirsi la strada a un ritorno solido sopra quota 2.000 dollari l’oncia.

Questo perché in una fase in cui il dollaro scenderà rispetto ai livelli attuali e i Fed Funds si ridimensioneranno leggermente, l’oro potrebbe vedere un exploit.

Sul medio termine mi aspetto una situazione positiva sul gold, con possibili salite nel breve verso i 1.970 dollari l’oncia.

Focus sul petrolio

Il petrolio si è riportato al di sopra degli 88 dollari al barile dopo i recenti cali. Vede ulteriori rialzi nel breve?

Dopo essersi calmati un po’ i prezzi ed essere scesi di circa 10 dollari dai massimi di fine settembre intorno ai 94 dollari al barile, viaggiano ora a metà strada tra top e bottom visti di recente.

Sull’oro nero vedo ora una situazione in cui iniziano a prendersi un po’ di profitti, con possibili discese verso area 84 dollari.

Nelle ultime settimane è aumentata la volatilità e questo potrebbe aprire le porte a un ritracciamento, con primo target in area 84 dollari.

Quali scenari per le Borse?

Cosa può dirci in merito al recente andamento delle Borse e quali i possibili scenari nel breve?

I mercati azionari sono sempre nervosetti, ma tutto sommato abbastanza stabili, alternando sedute negative e positive.

Continua un po’ di progressione negativa trascinata dagli Stati Uniti che per il momento non sembrano avere una spinta propulsiva perché manca ancora una determinazione a livello di Banche Centrali di una prospettiva di fine della fase di politica monetaria restrittiva.

Siamo ancora in una fase di difficoltà, con alcuni mercati ancora positivi da inizio anno, come in Europa, mentre a Wall Street gli indici si barcamenano a cavallo della parità, con l’eccezione del Nasdaq che ha fatto registrare un risultato molto positivo.

Per il momento situazione ancora nervosa sui mercati, con la possibilità che si mantenga una certa debolezza in questa fase storica.

Davide Pantaleo
Davide Pantaleo
Davide Pantaleo da quasi un ventennio si occupa di Borsa e Finanza. Dopo aver svolto per diversi anni l'attività di promotore finanziario in Italia e all'estero, nel 2005 entra nel team di Trend-online con l'incarico di redattore.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
774FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate