Una seduta a dir poco euforica quella odierna per Spread e BTP che, dopo una mattinata vissuta nel segno della cautela e dell'attesa, hanno imboccato una direzione di marcia ben precisa, con una netta accelerazione.

BTP euforici: crollano decennale e Spread

Lo Spread BTP-Bund è si allontanato ulteriormente a grandi passi dalla soglia psicologica dei 100 punti base, fermandosi a 92,5 basis points, con un affondo del 6,19%.

Acquisti euforici sui BTP che sono andati letteralmente a ruba, come testimoniato dal forte calo dei tassi che hanno visto il rendimento del decennale crollare dell'11,65% allo 0,599%.

BTP e Spread hanno festeggiato le indicazioni arrivate oggi da Francoforte, con la BCE che, come da attese, ha lasciato fermi i tassi di interesse.

BTP e Spread entusiasti dopo le novità dalla BCE: ecco quali

Al contempo è stata annunciata un'importante novità sul Pepp, il programma di acquisti per l'emergenza pandemica.
L'Eurotower ha annunciato che nel prossimo trimestre il ritmo degli acquisti di titoli di Stato nell'ambito del Pepp sarà più elevato.

La BCE ha spiegato che lo shopping sarà portato avanti in maniera flessibile, aggiungendo di essere pronta ad adeguare tutti suoi strumenti.

Nel corso della consueta sessione di domande e risposte con i giornalisti, la presidente Christine Lagarde ha dichiarato che l'outlook dell'inflazione rimane lontano dal target e che la politica monetaria deve rimanere accomodante.

La numero uno della BCE ha altresì confermato l'aumento degli acquisti nell'ambito del Pepp, spiegando che l'accelerazione non si vedrà però già a partire dalla prossima settimana.

BTP e Spread apprezzano aumento acquisti Pepp in 2° trimestre

Immediata la reazione del mercato che ha visto scattare copiosi acquisti sui BTP, con conseguente crollo dei rendimenti e netto calo dello Spread con il Bund.

Come spiegato dagli esperti di Janus Henderson Investors, il meeting odierno della BCE è stato più entusiasmante del previsto, con la sorpresa positiva della decisione di incrementare gli acquisti di titoli di Stato nell'ambito del Pepp durante il secondo trimestre.

La BCE si smarca dalla Fed: tassi resteranno sotto controllo

Per gli strategist di MPS Capital Services, la BCE si è smarcata dalla Fed che fino ad ora ha minimizzato il rialzo dei tassi.

L'Eurotower ha sorpreso il mercato impegnandosi nero su bianco a incrementare sensibilmente il ritmo degli acquisti PEPP nel corso del secondo trimestre.

Tassi di mercato più alti, spiega MPS Capital Services, pongono un rischio al mantenimento di condizioni di finanziamento favorevoli ed un tightening prematuro sarebbe sgradito.

Per questo la BCE è intervenuta e interverrà di fatto ponendo un cap virtuale ad un eccessivo rialzo dei tassi a detta degli esperti di MPS Capital Services.

La reazione molto positiva di Spread e BTP è da ricondurre al fatto che Christine Lagarde ha lanciato un messaggio molto chiaro oggi.

La BCE non intende correre il rischio di assistere ad un aumento dei rendimenti che si tradurrebbe in un inasprimento ingiustificato delle condizioni finanziarie dell'area euro.

I messaggi arrivati oggi dall'Eurotower indubbiamente creano un contesto ancora più favorevole per l'obbligazionario del Vecchio Continente.

BTP e Spread: cosa aspettarsi dopo l'annuncio della BCE

La strada quindi resta spianata al ribasso per lo Spread e per i rendimenti dei BTP, rendendo più credibile il raggiungimento dei target indicati da alcuni analisti di recente.

Nei giorni scorsi gli esperti di Societè Generale hanno confermato la loro view rialzista sui BTP, spiegando il punto di equilibrio per lo Spread BTP-Bund è intorno ai 90 punti base.

Ancora più ottimista Antonio Cesarano, Chief Global Strategist di Intermonte SIM, secondo cui dopo le novità arrivate dalla BCE è possibile che lo Spread tra Italia e Spagna possa azzerarsi rispetto ai 30 punti base attuale.

Quanto allo Spread BTP-Bund, l'esperto stima una discesa verso i 70 basis points entro maggio giugno, con una flessione del rendimento a 10 anni in area 0,3%, circa la metà del valore attuale.