Tassi BTP e Spread a picco. Possibili sorprese: i titoli hot

BTP e Spread vivono ancora un momento felice e le attese sono per il raggiungimento di livelli ancora più bassi. La view di Sante Pellegrino.

btp spread bund

Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Sante Pellegrino, trader indipendente, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione del mercato obbligazionario.

Cosa può dirci in merito al recente andamento dell Spread BTP-Bund e quali le attese per le prossime sedute?

A quanto pare la manovra messa a punto dal Governo Meloni piace ai mercati, visto che lo Spread BTP-Bund continua mostrare un allentamento delle tensioni.

Spread BTP-Bund ancora più giù?

Il differenziale tra il decennale italiano e quello tedesco viaggia al di sotto dei 190 punti base e sarà ancora meglio se scendesse sotto i 182 punti basis points.

Con il cedimento di tale soglia, infatti, lo Spread BTP-Bund scenderebbe verso la fascia bassa, cioè i 140 punti base, il raggiungimento dei quali appare assolutamente possibile.

Gli ETF rappresentano l'innovazione finanziaria che ha permesso a tutti di diversificare gli investimenti in maniera semplice ed efficiente, mantenendo costi bassi ed eliminando parte della pressione derivante dalla scelta dei singoli titoli. Con Scalable Broker hai a disposizione più di 1700 ETF.

Con la promozione Scalable tutti i nuovi clienti che apriranno un conto, riceveranno gratuitamente un’azione o un Etf sostenibile.

Ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Il rendimento del BTP a 10 anni ha accusato una netta flessione ieri. Si aspetta ulteriori ripiegamenti nel breve?

Il rendimento dei BTP a 10 anni viaggia intorno a una fascia di prezzo molto interessante, visto che gravitiamo nei prezzi dell'area del 3,7%.

Dove andrà il rendimento del BTP a 10 anni?

C'è ancora la possibilità di scendere su un livello più basso intorno alla soglia del 3,4%, sotto cui la flessione proseguirà fino all'area del 3%.

Una dinamica correttiva di questo tipo sarebbe un'ottima opportunità per far rimbalzare Piazza e soprattutto i BTP.

I BTP da tenere d'occhio

Quali sono i BTP che sta tenendo d'occhio più di altri in questa fase di mercato e quali le attese ora?

I BTP hanno già trovato la forza per risalire la china e stanno rimbalzando abbastanza bene, tanto che l'indice dei BTP ha toccato i 90 euro per contratto.

Molto presto quasi tutti i BTP recupereranno un bel po' di terreno e per l'indice bisognerà guardare alla resistenza dei 92-93 euro.

Da questo livello in poi tuti i BTP potranno trovare una strada in salita forte e decisa e la molla scatterà con l'indice dei BTP sopra i 93-94 euro.

Da segnalare il recupero del BTP con scadenza 2067, tornato in area 80 euro, sopra cui salirà verso quota 84 euro e da questa resistenza sarà possibile un'accelerazione in direzione di area 86-87 euro.

Importante il recupero del BTP 2072 che riconquista l'area dei 67-68 euro, il superamento della quale aprirà le porte verso i 73 euro.

Come valuta l'attuale impostazione del rendimento Bund e del Treasury a 10 anni e quali i possibili scenari ora?

Per i Treasury a 10 anni segnaliamo che siamo in un recupero della parte bassa del rendimento, visto che ci troviamo sul supporto di area 3,6%. L'abbattimento di questo livello farà crollare il rendimento decennale americano fino al 3%.

Il rendimento del Bund a 10 anni si riporta sotto il 2% e si trova su un supporto molto importante quale quello dell'1,8%.

Lo sfondamento di questa soglia favorirà una rapida flessione del rendimento fino a quota 1,35%.