Ultima seduta della settimana in rosso per Diasorin che non riesce a rimanere immune alla negatività del Ftse Mib.
Il titolo, dopo aver chiuso la sessione di ieri con un rally di quasi il 4%, interrompendo una serie di sei giornate consecutive in ribasso, oggi è tornato a perdere terreno.

Diasorin in frenata dopo il rally della vigilia

Negli ultimi minuti Diasorin si presenta a 161,9 euro, con un calo dell'1,34% e quasi 150mila azioni trattate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a quasi 200mila.

Diasorin: rumor su possibile acqusizione di Luminex

Diasorin non beneficia in alcun modo delle indiscrezioni riportate da Bloomberg, da cui si apprende che il gruppo starebbe valutando l’acquisizione di Luminex, società americana che sviluppa e commercializza test di diagnostica molecolare basati su tecnologia multiplex.

Nel 2021, Luminex dovrebbe generare 475 milioni di dollari di fatturato, con un EBITDA di 96 milioni di dollari.

La società USA ha una capitalizzazione di mercato di 1,5 miliardi di dollari, con una cassa netta attesa a fine 2021 di circa 200 milioni di dollari e tratta a multipli elevati: 40-36 volte il rapporto prezzo-utili 2021-2022, contro le 24,9-32,5 volte di Diasorin, e a 14,4-13,3 volte il multiplo enterprise value/EBITDA, contro le 16,2-19,9 volte del gruppo italiano.

Diasorin può comprare Luminex. Deal positivo, ecco perchè

Secondo gli analisti di Equita SIM, Diasorin ha la potenza di fuoco per realizzare un’operazione di questo tipo e ipotizzando un'offerta cash, il rapporto debito/EBITDA 2021 andrebbe in area 1 volta da attuale cassa netta 2021 attesa a 505 milioni di euro.

L’operazione, a detta della SIM milanese, avrebbe senso dal punto di vista strategico perché permetterebbe a Diasorin di rafforzarsi nel mercato della diagnostica molecolare negli Stati Uniti e di sviluppare la tecnologia multiplex.
I multipli di Luminex sono elevati, ma giustificabili dalle prospettive di crescita del business molecolare.

Secondo gli esperti sono da valutare eventuali sinergie di costo e opportunità di cross-selling con l’attuale portafoglio prodotti di Diasorin.

Preliminarmente la SIM milanese stima un potenziale impatto positivo dal deal a livello di EPS 2022 low double digit.
Resta ferma intanto la view cauta sul titolo che per Equita SIM merita una raccomandazione "hold", con un prezzo obiettivo a 169 euro.

Diasorin: Intesa Sanpaolo conferma view bullish

Più ottimisti i colleghi di Intesa Sanpaolo che suggeriscono di aggiungere Diasorin in portafoglio, con un target price a 200,1 euro.

Commentando i rumor di stampa, gli analisti evidenziano che le dimensioni di Luminex potrebbero avere senso per un'eventuale acquisizione da parte di Diasorin che ha già fatto sapere che l'M&A dovrebbe essere un driver di crescita importante nei mesi a venire.