Lunedì 24 maggio sarà il dividend day di Piazza Affari, una tappa fondamentale per il ritorno alla cedola di alcune delle maggiori società di Borsa Italiana dopo le secche del 2020. Soltanto quel giorno dovrebbe essere restituito agli azionisti qualcosa come 5 miliardi di euro. Il Sole 24 Ore ha stimato poco tempo fa che con i 2,8 miliardi già distribuiti e le cedole in arrivo nel resto dell’anno, il 2021 potrebbe rendere in cedole azionisti qualcosa come 17,3 miliardi di euro, molto di più dei 13 del 2020 , non ancora i 21 miliardi record del 2019, ma un buon segnale per gli investitori.
L’impatto che il Ftse MIB dovrebbe subire nell’immediato dallo stacco delle cedole è dello 0,9% circa.

Molte società rendono parte del valore trattenuto nel 2020 o promuovono distribuzioni nonostante i cali degli utili nell’anno della pandemia.

Dividendi 2021: i big all’appuntamento con il dividendo

Generali, per esempio, ha deciso quest’anno di distribuire ai soci in cedole fino a 2,315 miliardi di euro. Significa 1,47 euro per azione, con un rendimento di oltre l’8,4% se si considera un prezzo del titolo a 17,41 euro. Lunedì 24 maggio il Leone di Trieste staccherà un primo dividendo da 1,01 euro, è il pay-out ordinario dall’utile 2020 e da solo vale il 5,57% di dividend yield. Lo stacco del dividendo rimanente da € 0,46, che invece rappresenta utili non distribuiti del 2019, dovrebbe cadere il prossimo 18 ottobre 2021.

Un discorso simile si può fare per Intesa Sanpaolo, che ha dovuto congelare la cedola nel 2020 e torna a redistribuire valore. Anche per il gruppo guidato da Carlo Messina lo stacco del dividendo è il 24 maggio (pagamento il 26). La banca distribuirà ai soci più di 693 milioni di euro con una cedola da 3,57 centesimi ad azione. Su un titolo di 2,33 euro fa un dividend yield dell’1,52 per cento.

Né va dimenticata Eni, che lunedì prossimo, staccherà per i soci € 0,24 a saldo del dividendo 2020. Solo il saldo vale il 2,37% dell’azione, se si considera l’acconto dello scorso settembre da € 0,12, si arriva a un dividend yield complessivo di oltre il 3,56% (prezzo di riferimento 10,11 euro).

Un altro colosso come Italgas ha aumentato il dividendo dell’8,2% rispetto all’anno scorso e lo ha portato a 0,277 euro. Questo significa un dividend yield del 4,87% su un prezzo di 5,68 euro.

C’è anche, nel settore del risparmio, Azimut, con una cedola da 1 euro che vale ai corsi attuali il 4,78% circa del valore del titolo.

Nel campo delle utility si segnala A2A, che ha portato la cedola a 0,08 euro (+3,2% rispetto alla precedente, 4,56% il dividend yield sui corsi attuali).

Rendere conto in dettaglio di tutte le cedole in distribuzione il 24 maggio 2021 sarebbe però troppo lungo. Ci sono big di tutti i settori da Banca Mediolanum a Moncler, da Bper a Recordati.

Pertanto si fornisce in calce una lista completa delle 43 società che distribuiranno la cedola lunedì.

Dividendi 2021: la lista completa delle cedole

SocietàAmmontare del dividendoData di staccoData di pagamento
A2A0,08000 €24/05/202126/05/2021
AMPLIFON0,22000 €24/05/202126/05/2021
ANIMA HOLDING0,22000 €24/05/202126/05/2021
AZIMUT HOLDING1,00000 €24/05/202126/05/2021
B.F.0,01500 €24/05/202126/05/2021
BANCA FINNAT0,00245 €24/05/202126/05/2021
BANCA IFIS0,47000 €24/05/202126/05/2021
BANCA POP EMILIA ROMAGNA0,04000 €24/05/202126/05/2021
BANCA POPOLARE SONDRIO0,06000 €24/05/202126/05/2021
BCA MEDIOLANUM0,02667 €24/05/202126/05/2021
BE0,03000 €24/05/202126/05/2021
BREMBO0,22000 €24/05/202126/05/2021
BUZZI UNICEM0,25000 €24/05/202126/05/2021
CAIRO COMMUNICATION0,04000 €24/05/202126/05/2021
CALTAGIRONE0,07000 €24/05/202126/05/2021
DATALOGIC0,17000 €24/05/202126/05/2021
DE' LONGHI0,54000 €24/05/202126/05/2021
DEA CAPITAL0,10000 €24/05/202126/05/2021
DIASORIN1,00000 €24/05/202126/05/2021
EL.EN0,40000 €24/05/202126/05/2021
ENI0,24000 €24/05/202126/05/2021
ERG0,75000 €24/05/202126/05/2021
FALCK RENEWABLES0,06700 €24/05/202126/05/2021
FILA0,12000 €24/05/202126/05/2021
FIRST CAPITAL0,25000 €24/05/202126/05/2021
GENERALI1,01000 €24/05/202126/05/2021
INTERPUMP GROUP0,26000 €24/05/202126/05/2021
INTESA SANPAOLO0,03570 €24/05/202126/05/2021
INWIT0,30000 €24/05/202126/05/2021
IRCE0,03000 €24/05/202126/05/2021
ITALGAS0,27700 €24/05/202126/05/2021
MONCLER0,45000 €24/05/202126/05/2021
PATTERN0,02800 €24/05/202126/05/2021
PRYSMIAN0,50000 €24/05/202126/05/2021
RAI WAY0,23850 €24/05/202126/05/2021
RECORDATI0,55000 €24/05/202126/05/2021
SALCEF GROUP0,42000 €24/05/202126/05/2021
TAMBURI0,10000 €24/05/202126/05/2021
TECHNOGYM0,22000 €24/05/202126/05/2021
TENARIS0,14 $24/05/202126/05/2021
UNIPOL0,28000 €24/05/202126/05/2021
UNIPOLSAI0,19000 €24/05/202126/05/2021
VIANINI INDUSTRIA0,06000 €24/05/202126/05/2021 


(Giovanni Digiacomo)