2 azioni con un maxi dividendo che aumenterà ancora

Sotto la lente due azioni con un dividendo super destinato a crescere ancora nei prossimi anni.

dividendi azioni

Molti titoli azionari con dividendi ad alto rendimento non hanno una crescita visibile e spesso non hanno un grande potenziale di espansione.

Questo porta le società in questione a pagare la maggior parte del loro flusso di cassa in dividendi, evidenziando che la mancanza di crescita pesa sulle valutazioni dei relativi titoli, spingendo al rialzo i loro rendimenti.

Dalle pagine di The Motley Fool, arriva l’indicazione di due titoli azionari, le cui società hanno registrato una grande crescita.

I due titoli staccano un dividendo ad alto rendimento che puntano ad aumentare a un ritmo prevedibile e si tratta di: Energy Transfer ed Hess Midstream.

Energy Transfer

Energy Transfer stacca un dividendo che attualmente rende uno strepitoso 9% e prevede di aumentare il suo rendimento già ben al di sopra della media a un tasso prestabilito. 

All’inizio di quest’anno la società ha fissato l’obiettivo di aumentare la propria distribuzione di 0,0025 dollari ogni trimestre, pari a 0,01 dollari all’anno e ciò equivale a un tasso di crescita annuo compreso tra il 3% e il 5%. 

Ad alimentare questo piano sono gli enormi flussi di cassa dell'azienda e la crescente pipeline di progetti di espansione. 

Energy Transfer prevede di poter produrre circa 7,5 miliardi di dollari di flusso di cassa annuale distribuibile. 

La società si aspetta di pagare 4 miliardi di dollari all’anno in distribuzioni al ritmo attuale e ciò significa che tratterrà circa 3,5 miliardi di dollari cash ogni anno.

Da segnalare che Transfer ha un eccellente track record di acquisizioni, basti ricordare che recentemente ha concluso un accordo per l'acquisizione di Lotus Midstream per circa 1,5 miliardi di dollari. 

Nel frattempo, ha accettato di acquisire **Crestwood Equity Partners ** per 7,1 miliardi di dollari. 

Queste operazioni accrescono il flusso di cassa distribuibile, fornendo ulteriore carburante per la crescita dei dividendi. 

Hess Midstream

Hess Midstream paga un dividendo che rende attualmente il 7,9% e  ha fissato l’obiettivo di aumentare i suoi pagamenti di circa il 5% all’anno almeno fino al 2025. Il gruppo ha superato questo target in ciascuno degli ultimi tre anni, fornendo aumenti incrementali superiori all’obiettivo del 5%.

Hess Midstream ha una crescita visibile in arrivo per alimentare il suo crescente dividendo.

Le attese sono per una crescita annua superiore al 10%  dell’Ebitda rettificato  e del free cash flow rettificato fino al 2025.

Hess Midstream prevede di realizzare tale crescita mantenendo la spesa in conto capitale pressoché stabile. 

Il gruppo ha già costruito la maggior parte delle sue infrastrutture e prevede di spendere solo circa 210 milioni di dollari all’anno per un’ulteriore compressione e per il collegamento dei pozzi appena perforati.

Di conseguenza, Hess Midstream genererà ulteriore flusso di cassa in eccesso una volta raggiunto l’obiettivo di crescita dei dividendi. 

La società stima che avrà 1 miliardo di dollari di flessibilità finanziaria fino al 2025, guidata dal crescente flusso di cassa in eccesso e dal calo del rapporto di leva finanziaria, con quest’ultimo già tra i più bassi nel settore midstream.

Questa flessibilità finanziaria potrà essere utilizzata per riacquistare azioni o aumentare i dividendi.