Se le tue azioni da dividendo non sono ottimizzate per fornire reddito e stabilità, potresti dover riconsiderare l'allocazione del tuo portafoglio, visto che titoli del genere non offrono opportunità di crescita elevata.

Ben più allettanti le società che si concentrano sulla generazione di profitti prevedibili e sulla ridistribuzione di tali guadagni agli azionisti.

Le migliori azioni da dividendo hanno rendimenti elevati e sostenibili, sono di società con attività che non verranno interrotte troppo rapidamente dall'innovazione, con bilanci sani e un'opportunità per un modesto apprezzamento del prezzo delle azioni.

Ecco tre titoli azionari che non sono perfetti per ogni portafoglio, ma hanno dividendi sicuri che probabilmente verranno pagati per decenni a venire.

3M ( NYSE: MMM )

3M è un conglomerato multinazionale che produce oltre 60.000 prodotti venduti in tutto il mondo.
Il suo portafoglio comprende prodotti industriali, sanitari, elettronici ed energetici, di sicurezza e di consumo.

Questa vasta gamma di prodotti e i marchi forti di 3M, che includono Ace, Scotch, Post-it e Nexcare), creano un serio vantaggio competitivo per 3M.

Il gruppo destina oltre il 6% del suo enorme budget alla ricerca e sviluppo, consolidando ulteriormente una posizione di leadership.

È esattamente da lì che proviene il suo vantaggio competitivo, che è un fattore chiave nella capacità di 3M di sostenere la crescita delle cedole e rimanere nella lista dei dividendi aristocratici.

L'azienda produce articoli importanti per tutti i tipi di attività di consumo, industriali e commerciali, ed è difficile pensare a come il posizionamento di 3M sul mercato possa essere compromesso.

Gli azionisti di 3M possono contare su un buon rendimento del dividendo pari al 3,02% e l'attuale payout al 63% suggerisce che il gruppo non avrà difficoltà a pagare e a far crescere queste distribuzioni in futuro.

Home Depot ( NYSE: HD )

Home Depot è il più grande rivenditore di articoli per la casa e gestisce anche un'importante attività di fornitura di appaltatori.

Con quasi 2.300 sedi e un canale di vendita online in crescita, le dimensioni dell'azienda creano una seria barriera all'ingresso.

I concorrenti più piccoli avrebbero difficoltà a eguagliare i vantaggi di Home Depot nelle relazioni con i fornitori e nella logistica, che aiutano a mantenere i prezzi al dettaglio gestibili.

Amazon è notoriamente in grado di superare questi problemi e Home Depot sta sicuramente sperimentando una concorrenza più accesa mentre l'e-commerce continua a crescere.

Tuttavia, l'impronta fisica di Home Depot e il forte marchio sono utili per fare presa su questo particolare mercato di riferimento.

I negozi rimangono una destinazione per appaltatori e consumatori fai-da-te, quindi sono una risorsa che offre un vantaggio competitivo.

Gli investitori dovrebbero riconoscere che Home Depot gestisce un'attività altamente ciclica.
Quando l'attività di costruzione di case e le vendite al dettaglio di grandi dimensioni rallentano durante le recessioni, i risultati dell'azienda ne risentono.

La ciclicità va bene per gli investitori a lungo termine, a patto di essere  emotivamente preparati per risultati volatili e di possedere azioni abbastanza resistenti alle tempeste.

Home Depot ha affrontato abilmente una grave crisi dell'edilizia abitativa un decennio fa e registra un solido free cash flow.

Con un rendimento da dividendo del 2,3% e un payout del 50%, Home Depot è un ottimo titolo che offre un reddito stabile insieme a una certa crescita.

Costco ( NASDAQ: COST )

Se oggi non hai bisogno di un rendimento da dividendo elevato, ma la crescita futura è più importante per te, dovresti considerare Costco.

L'azienda gestisce una rete di oltre 800 negozi al dettaglio in cui solo i membri possono fare acquisti.

Oltre alla scala invidiabile e all'ampia offerta, gli azionisti amano la fedele base di clienti di Costco e il modello di business resistente alla recessione.

Quando i bilanci delle famiglie si restringono a causa della recessione economica, i consumatori vedono il valore dei prezzi bassi di Costco.

La quota di iscrizione annuale di 60 dollari non ha dissuaso i clienti, con tassi di fidelizzazione superiori al 90% nella recessione più recente.

Costco differisce 3M e Home Depot per un fattore chiave: il dividendo offre un rendimento di appena lo 0,88% quindi non è una grande fonte di reddito oggi. Tuttavia, la società registra una crescita media annua di quasi il 10% sia delle vendite che degli utili.

Se si considera questo insieme al suo basso payout, pari al 28,6%, è del tutto plausibile che Cosco possa raddoppiare la remunerazione agli azionisti quando la società deciderà di spostare la sua attenzione dalla crescita.







https://twitter.com/TrendOnline/status/1380178263360819203?s=20