Si potrebbe pensare che una società in grado di aumentare il proprio dividendo per 25 o più anni consecutivi sarebbe automaticamente una buona scelta su cui investire.

Come spiegato da Keith Speights, uno dei contributori di The Motley Fool, questo non è necessariamente vero.
Alcune di queste società danno la priorità ai loro programmi di dividendi, ma non offrono una crescita che tenga il passo con il mercato.

Tuttavia, ci sono alcuni titoli con track record di dividendi solidi che dovrebbero mantenere gli aumenti delle cedole in arrivo e fornire una forte crescita a lungo termine.
Ecco tre dividendi aristocratici da acquistare e tenere per sempre.

Johnson & Johnson ( NYSE: JNJ )

Brian Orelli, un altro dei contributori di Motley Fool, ha scritto anni fa che ogni momento è buono per acquistare azioni Johnson & Johnson se le si tiene abbastanza a lungo.
A detta di Speights, Orelli aveva ragione allora e ha ragione oggi.

Johnson & Johnson non è solo un dividendo aristocratico, ma è anche un Dividend King: la società ha aumentato il proprio dividendo per ben 59 anni consecutivi e la sua cedola al momento rende il 2,5%.

A parte il suo dividendo, probabilmente il motivo migliore per acquistare e detenere Johnson & Johnson è che è un modo per investire nella crescita del settore sanitario.

Johnson & Johnson è la più grande azienda sanitaria del mondo, opera in molti dei mercati più importanti del settore, inclusi prodotti per la salute dei consumatori, dispositivi medici e prodotti farmaceutici.

Quasi il 70% delle vendite di Johnson & Johnson proviene da prodotti che detengono una quota di mercato globale n. 1 o n. 2.

Circa il 25% del suo fatturato totale deriva da prodotti lanciati negli ultimi cinque anni.

Questi due numeri sottolineano la leadership di mercato e l'innovazione di Johnson & Johnson, due fattori che dovrebbero aiutare a mantenere il titolo nella cerchia dei vincitori a lungo termine.

Lowe's ( NYSE: LOW )

Lowe's non si colloca molto indietro rispetto a Johnson & Johnson in termini di aumenti dei dividendi.

Il gigante del bricolage ha aumentato la sua cedola per 58 anni consecutivi: il suo rendimento da dividendi dell'1,2% non è spettacolare, ma ci sono altri motivi per cui gli investitori dovrebbero considerare Lowe's.

L'azienda continua a registrare una crescita eccezionale: nel 2020, Lowe's ha registrato un fatturato di 89,6 miliardi di dollari, con un balzo del 24% anno su anno, mentre gli utili sono aumentati del 36% a oltre 5,8 miliardi di dollari.

Certo, la pandemia COVID-19 ha contribuito a migliorare le prestazioni dell'azienda lo scorso anno, ma l'interesse per il miglioramento della casa è destinato a rimanere forte nel lungo periodo.

Lowe's sta anche rafforzando la sua offerta per gli appaltatori professionisti e questa mossa potrebbe aumentare in modo significativo i profitti dell'azienda in futuro.

Walmart ( NYSE: WMT )

A differenza di Johnson & Johnson e Lowe's, Walmart è ancora solo un dividendo aristocratico e non ha raggiunto lo status di Dividend King, al quale però si sta avvicinando.

Walmart ha annunciato il suo 48esimo aumento consecutivo del dividendo annuale a febbraio.

Come nel caso di Lowe's, tuttavia, il rendimento da dividendi di Walmart, pari all'1,57%, non farà venire l'acquolina in bocca agli investitori.

A più di qualcuno potrebbe venire qualche dubbio in merito alle prospettive di crescita di Walmart dopo aver esaminato la sua guidance per l'anno fiscale 2022. L'azienda prevede che i ricavi e gli utili diminuiscano su base annua, tuttavia, questa prospettiva non è così problematica come sembra.

Le cessioni di attività di Walmart in Argentina, Regno Unito e Giappone faranno diminuire i profitti nell'anno fiscale 2022, ma con queste cessioni la performance finanziaria dell'azienda dovrebbe apparire di gran lunga migliore.

Ancora più importante, Walmart offre solide opportunità a lungo termine, in particolare con lo shopping online e la consegna a domicilio.

L'azienda sta persino investendo nel business delle auto a guida autonoma di General Motors, con l'obiettivo di sviluppare un sistema di consegna a basso costo e altamente scalabile.

Con la sua continua attenzione alla riduzione dei costi, Walmart dovrebbe essere in una buona posizione per mantenere la sua serie di dividendi.