Warren Buffett è noto in tutto il mondo per essere un investitore che guadagna miliardi di dollari in dividendi ogni anno.

Warren Buffett: grandi guadagni dai dividendi

Il suo veicolo di investimento, Berkshire Hathaway, si appresta ad incassare quasi 4 miliardi di dollari in dividendi quest'anno.

Dalle pagine di The Motley Fool, Eric Volkman suggerisce due azioni su cui punta Warren Buffett: si tratta di due titoli particolarmente attraenti che possono pompare anche un grosso flusso di entrate regolari nel tuo portafoglio grazie ai loro dividendi. 

Verizon Communications ( NYSE:VZ )

Fino a pochi anni fa, Warren Buffett evitava sostanzialmente i titoli tecnologici.
La situazione è cambiata con l'arrivo di Ted Weschler e Todd Combs come gestori degli investimenti presso Berkshire Hathaway.

Da allora è partita una nuova strategia, alla luce della quale è stato deciso il più grande investimento nel settore delle telecomunicazioni, con l'acquisto Verizon Communications che è anche un affidabile pagatore di dividendi.

Operando in un'azienda con un flusso di cassa costante, grazie ai suoi quasi 95 milioni di connessioni wireless al dettaglio, l'azienda ha un sacco di soldi per un alto dividendo.

Pagarne uno è un'abitudine di vecchia data di Verizon. La società ha remunerato i suoi azionisti in ogni trimestre dalla metà degli anni '80.

Negli ultimi 10 anni, il dividendo è passato da poco meno di 0,49 dollari per azione al livello attuale di quasi 0,63 dollari, con un rendimento attuale pari al 4,5%.

STORE Capital ( NYSE:STOR )

Dei quasi 50 titoli nel portafoglio di Berkshire Hathaway, esiste un solo fondo di investimento immobiliare (REIT): STORE Capital.

L'azienda è focalizzata sul settore della vendita al dettaglio, che è stato duramente colpito dalla pandemia.
Il danno però è stato contenuto dalla strategia del REIT di limitare l'esposizione: nessuno dei suoi inquilini contribuisce oltre il 3% al reddito d'affitto totale dell'azienda. 

Dagli ultimi dati trimestrali diffusi da STORE Capital è emerso che i ricavi degli affitti sono aumentati del 15% su base annua, mentre la redditività è balzata del 25%.

Per i REIT, poiché sono tenuti a pagare quasi tutti i loro profitti sotto forma di remunerazione degli azionisti, una maggiore redditività equivale a un dividendo più elevato.

Parallelamente alla crescita della sua attività, per STORE Capital aumenta anche il payout, tanto che dal primo dividendo dopo l'IPO del 2014, si è passa da 0,11 a 0,36 dollari attuali, con un rendimento generoso del 4,1%.