La seduta odierna ha visto scattare il semaforo sul rosso anche per Elica che, dopo due giornate consecutive in forte rialzo, cede il passo alle prese di beneficio.

Elica colpito dalle vendite dopo la corsa della vigilia

Il titolo, dopo aver avviato la settimana ieri con un poderoso rally di quasi il 6%, oggi ha provato a spingersi in avanti per la terza sessione di fila, salvo poi cambiare direzione di marcia

Negli ultimi minuti Elica si presenta a 3,35 euro, con una flessione del 2,62%  volumi di scambio elevati, visto che fino ad ora sono transitate sul mercato oltre 150mila azioni, più del doppio della media degli ultimi 30 giorni.

Elica cede il 19% della divisione indiana a Whirpool

Ieri, a mercato chiuso, Elica ha comunicato la cessione del 19% dell’azienda indiana Elica PB India Private a Whirpool.
Quest’ultima acquisterà anche l’altro 19% in mano ai soci indiani, arrivando a detenere l’87% dell’azienda dal 49% iniziale.

Elica rimarrà con il 6% di Elica PB India Private, come i soci indiani, con la conferma della partnership strategica tra la stessa Elica e Whirpool.

Entrando nei dettagli dell'operazione, Elica incassa circa 22 milioni di euro, al netto delle tasse, in linea con le attese, deconsolidando circa 8 milioni di euro di cassa.

Elica: Equita commenta l'ultima operazione

Gli analisti di Equita SIM ricordano che prima dell’operazione Elica consolidava integralmente Elica PB India Private grazie agli accordi di governance con i soci indiani.

Il multiplo di cessione è pari a circa 16 volte il rapporto enterprise value/EBITDA 2020 e il perfezionamento della cessione è previsto entro il 30 settembre 2021.

Equita SIM evidenzia che l’operazione era attesa, annunciata come molto probabile dal management durante i risultati del secondo trimestre, ma avviene a condizioni migliori delle sue aspettative.

Questo poichè Elica si assicura per alcuni anni royalties annue per l’utilizzo del marchio Elica, che gli analisti stimano essere non inferiori a circa 1 milione di euro.

Queste royalties non erano incluse nelle proiezioni della SIM milanese, rendendo il deal accrescitivo dell'eps dal 2022.
Gli analisti credono che questo cash-in possa essere re-investito in altre operazioni di M&A, al fine di ampliare la gamma prodotti o crescere dimensionalmente in aree interessanti e sotto-penetrate quali il Nord America.

Elica: il giudizio di Equita SIM e di Intesa Sanpaolo

Non cambia intanto la view positiva di Equita SIM che su Elica mantiene fermo il rating "buy", con un prezzo obiettivo a 4,5 euro.

A scommettere sul titolo è anche Intesa Sanpaolo che oggi ha reiterato l'invito ad acquistare, con un target price a 4,5 euro.

Gli analisti giudicano positivamente l'accordo con Whirlpool che fornisce risorse per supportare ulteriormente i progetti di crescita dell'azienda nel segmento "cooking".