Seduta molto movimentata in borsa oggi per FCA a causa dello stacco del dividendo straordinario da 1,84 euro per azione (controvalore totale 2,9 miliardi di euro circa, con pagamento il 29 gennaio) preliminare al perfezionamento dell'integrazione con PSA e quindi alla creazione di Stellantis, in programma sabato prossimo 16 gennaio. Il titolo del Lingotto si attesta intorno ai 13,20 euro dai 14,6120 della chiusura di ieri ma, tenendo conto dello stacco della cedola, il prezzo rettificato della chiusura risulta pari a 12,7720: la performance giornaliera è quindi del +3,3% circa.

FCA in ascesa, le possibili spiegazioni

Il balzo del titolo, che sovraperforma l'andamento dell'indice EURO STOXX Automobiles & Parts (+2,1%), secondo voci di mercato potrebbe essere spiegato da motivazioni fiscali: possibile che qualche investitore abbia venduto ieri per poi ricomprare oggi. Più probabilmente però si tratta di acquisti innescati da istituzionali interessati ad aumentare la presenza in Stellantis. Il titolo del gruppo risultante dalla fusione avrà un flottante molto maggiore rispetto a quello attuale. Pare quindi verosimile che sia in atto un processo di ribilanciamento da parte di fondi e gestioni. Il principale azionista di Stellantis sarà Exor con il 14,4%, la famiglia Peugeot avrà il 7,2%, lo Stato francese il 6,2% e i cinesi di Dongfeng il 5,6%.

FCA: Stellantis pronta al debutto

A partire da lunedì prossimo 18 gennaio il titolo Stellantis debutterà sul Mercato Telematico Azionario di Milano e sull’Euronext di Parigi, mentre per vedere "chiamata" la nuova azione al New York Stock Exchange si dovrà attendere martedì 19 gennaio 2021, poichè lunedì 18 Wall Street resterà chiusa per il Martin Luther King Day. C'è attesa per conoscere chi occuperà le varie caselle della squadra di top managers che guiderà il quarto gruppo automobilistico mondiale. Da tempo è noto che Carlos Tavares sarà il CEO, John Elkann il presidente e Robert Peugeot il vicepresidente. A dicembre si è saputo che Mike Manley, attuale CEO di FCA, sarà responsabile per l'area Americas. Secondo indiscrezioni il CFO di FCA Richard Palmer potrebbe mantenere la poltrona in Stellantis. Ancora da definire i nomi dei responsabili della aree Europe e Asia.

(Simone Ferradini)