L'ultima seduta della scorsa settimana si è chiusa in positivo per Fiera Milano che ha ripreso la via dei guadagni dopo il frazionale calo della vigilia seguito a tre sedute consecutive in progresso.

Fiera Milano in rialzo venerdì scorso

Prima del week-end il titolo si è fermato a 3,525 euro, con un rialzo dell'1% e quasi 350mila azioni scambiate, al di sopra della media degli ultimi 30 giorni pari a circa 300mila.

Fiera Milano: le indicazioni dell'AD Palermo. Focus su EICMA

Fiera Milano è finito sotto i riflettori sulla scia delle indicazioni fornite dall'AD, Luca Palermo, in occasione della presentazione dell'edizione 2021 dell`EICMA, l'esposizione internazionale delle due ruote.

L'evento si terrà nel quartiere fieristico di Rho tra il 23 e il 28 novembre prossimi, dopo due anni di stop, e sarà la 78esima edizione dell'EICMA.

In occasione della presentazione dell'evento, il CEO di Fiera Milano, Luca Palermo, ha indicato che le aziende del settore due ruote stanno rispondendo bene all'evento, con le conferme di partecipazione che stanno continuando ad arrivare.

C'è voglia da parte di tutti di tornare all`evento fisico. Il digitale continuerà a svolgere una funzione di supporto e non sostituirà l`evento fisico.

L'Ad Palermo ha inoltre evidenziato che il quadro normativo dei ristori si sta schiarendo e questo è importante per programmare gli investimenti a lungo termine, necessari per rimane competitivi a livello internazionale.

Fiera Miano sotto la lente di Equita SIM

Gli analisti di Equita SIM ritengono che la conferma dell'edizione 2021 dell'EICMA e la graduale normalizzazione dell`evento, siano due elementi importanti nella fase di rilancio del business di Fiera Milano.

Questo perchè l'esposizione internazionale delle due ruote è tra le principali manifestazioni fieristiche ospitate da Fiera Milano.

Gli esperti di Equita SIM stimano un contributo ad una sola cifra media dell`evento al fatturato pre-covid medio 2018-2019 di gruppo.

Non cambia intanto la strategia suggerita dalla SIM milanese per Fiera Milano, con una raccomandazione "hold" invariata e un prezzo obiettivo a 3,6 euro, valore che offre un potenziale di upside di circa due punti percentuali rispetto alle quotazioni attuali di Fiera Milano.