In linea con quanto accade nel resto d'Europa, la seduta odierna prosegue all'insegna dell'euforia anche a Piazza Affari che mette a segno una delle migliori performance nel Vecchio Continente.

Ftse Mib in rally

Il Ftse Mib, dopo aver guadagnato ieri lo 0,79%, oggi scatta in avanti e sfoggia un rally del 5,08% ad un passo a quota 23.500 punti.

Banche euforiche a Piazza Affari: Unicredit più di tutte

Tra le blue chips più gettonate dagli acquisti troviamo anche le banche che nei giorni scorsi sono state penalizzate più di altri dalle vendite per via del conflitto in atto tra Russia e Ucraina.

A correre più degli altri oggi è Unicredit che mette a segno un rally dell'8,37%, seguito da Intesa Sanpaolo e Bper Banca che volano rispettivamente dl 7,26% e del 6,71%, mentre Mediobanca e Banco BPM salgono quasi di pari passo, con un vantaggio del 6,01% e del 5,25%.

Banche in corsa con calo Spread. Salgono i tassi dei BTP

A favorire gli acquisti sui bancari è in primis l'ottima intonazione del Ftse Mib, ma un aiuto arriva anche dal mercato obbligazionario, malgrado mostri segnali contrastanti.

Da una parte, infatti, i BTP perdono terreno e vedono il decennale salire del 2,14% all'1,624%, mentre lo Spread BTP-Bund viaggia in flessione e scende del 2,69% al 144,6 punti base.

Banche: rumor su mosse Governo. Al lavoro su moratorie e garanzie credito

A dar man forte agli acquisti sui titoli del settore bancario contribuiscono anche alcuni rumor.

Secondo quanto riportato da Milano Finanza, il Governo guidato da Mario Draghi potrebbe valutare l’estensione delle misure di sostegno al credito introdotte con la pandemia, come le garanzie pubbliche sui prestiti.

L'Esecutivo potrebbe anche reintrodurre le moratorie in maniera selettiva sui prestiti per i settori più colpiti dall’incremento del prezzo delle materie prime.

Secondo le ultime rilevazioni della Task Force liquidità, di cui fanno parte il MEF, il Ministero dello Sviluppo Economico, Banca d’Italia, ABI, Mediocredito Centrale e Sace, ammonta a circa 260 miliardi di euro il volume complessivo dei prestiti garantiti dal Fondo PMI e da Sace.

Banche: Equita apprezza misure allo studio del Governo

Alla luce dell’incertezza del contesto attuale, gli analisti fanno sapere che valuterebbero positivamente un’estensione delle misure di sostegno al credito per il settore bancario.