Ftse Mib al cospetto di una resistenza. Meglio BPM o Bper?

Il Ftse Mib continua a fronteggiare una resistenza, da superare per poter assistere a nuovi rialzi. La view di Sante Pellegrino.

ftse mib scenari

Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Sante Pellegrino, trader indipendente, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari.

Il Ftse Mib continua a viaggiare a poca distanza dai massimi di periodo. Quali le attese per le prossime sedute?

Per il Ftse Mib si conferma resistenza l’area dei 30.500, ma soprattutto quella dei 30.800 punti.

Ftse Mib: quali attese nel breve?

Fino a quando non sarà superata questa soglia di resistenza, non saremo rialzisti per poter assistere a un allungo verso i 32.000 punti.

Sotto area 30.000, il Ftse Mib tornerà subito verso i 29.500 punti prima e in seguito scenderà ancora in direzione dei 29.300 punti.

Strategia su Banco BPM e Bper Banca

Banco BPM e Bper Banca ieri sono stati colpiti da forti vendite. Cosa può dirci di questi due titoli?

Banco BPM ha invertito bruscamente la rotta sotto la resistenza dei 5,15/5,2 euro, la cui tenuta potrebbe portare ora le quotazioni sui supporti più bassi ì, prima a 4,68 euro e poi in area 4,4 euro.

Bper Banca è stato colpito dalla resistenza dei 3,3-3,4 euro e in conseguenza della tenuta di questa soglia si potrebbe scendere ancora verso il supporto dei 3 euro.

In caso di cedimento di questo sostegno, Bper Banca continuerà ad arretrare verso i 2,8 euro, mentre solo sopra i 3,6 euro ci saranno le condizioni per assistere a degli allunghi.

La view su Pirelli

Pirelli anche ieri ha vissuto una seduta tutta in salita. Qual è la sua view su questo titolo?

Ottimo rally per Pirelli che è andato a target sul cup & handle rovesciato a 5,2 euro. Su questa soglia il titolo dovrebbe trovare resistenza, salvo superare la barriera dei 5,4 euro, per andare ancora più in alto fino all’obiettivo addirittura dei 6,2 euro.

Un ritorno sotto il supporto di 4,88 euro riaprirà la strada verso il ribasso in direzione dei 4,4 euro.

Focus su Stellantis e Ferrari

Stellantis e Ferrari offrono spunti interessanti sugli attuali livelli di prezzo?

Stellantis si trova sopra il supporto dei 20,4 euro, ma deve fare uno sforzo in più e superare tutta la barriera dei 21,2 euro per salire ancora.

L’alternativa sarà un indebolimento della barriera supportiva dei 20,4/20,3 euro, sotto cui Stellantis scenderà verso i 18,6 euro prima e i 17,3 euro in seguito.

Ferrari recupera dal supporto dei 300 euro, ma deve superare la soglia dei 320 euro per tornare almeno nell’area dei 330 euro.

In alternativa, sotto i 305 euro si scenderà verso il supporto più basso dei 380 euro.