Ftse Mib: i long avranno la meglio. Bper, STM e Telecom buy?

Il Ftse Mib ha ancora margini per salire e un segnale di forza arriverà oltre una soglia ben precisa. L'analisi di Luca Guerreri.

ftse mib view positiva

Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Luca Guerreri, intermediario assicurativo e risk manager, con domande sull'indice Ftse Mib e su alcune blue chip.

Il Ftse Mib ha già reagito dopo lo storno partito dai recenti top di periodo. A cosa prepararsi ora?

Da un punto di vista tecnico la situazione del Ftse Mib rimane positiva.

Ftse Mib: il segnale di forza da attendere

Nel breve periodo possiamo assistere ad altre salite da parte del nostro indice, tuttavia solo la rottura della resistenza in area 26.100 potrebbe darci un valido segnale di ulteriore forza.

In tal caso il Ftse Mib potrebbe spingersi ancora in avanti, con target che potrebbero arrivare poco sotto i 26.500 punti.

Solo una brusca discesa dell'indice delle blue chip, con una rottura del supporto in area 25.500, ed il successivo raggiungimento dei supporti in zona 25.400 punti, potrebbe dare vita ad un segnale ribassista.

Attualmente la mia view rimane long sul Ftse Mib, confidando in ulteriori sviluppi positivi nel breve.

Focus su Banco BPM e Bper Banca

Banco BPM e Bper Banca offrono spunti interessanti sugli attuali livelli di prezzo? Quali indicazioni ci può fornire per entrambi?

Banco BPM attualmente sta risalendo la china in una maniera non indifferente e presumo che nel breve periodo possa darci molte soddisfazioni, raggiungendo i massimi di periodo e rompendo la resistenza in area 4 euro.

Bper Banca invece sta tentando la rottura della resistenza in area 2,31 euro, zona che reputo molto importante.

La mia idea è che alla conferma del breakout le posizioni long potrebbero non mancare su Bper Banca.

L'analisi di STM e Telecom Italia

Come leggere gli ultimi movimenti di STM e Telecom Italia e quali le possibili implicazioni per le prossime sedute?

Nella seduta odierna STM non ha una vera e propria definizione grafica, in quanto a ridosso della resistenza in area 39,45 euro, sta incontrando difficoltà non indifferenti.

Graficamente possiamo notare come le medie mobili sono tutte impostate per dare spazio a nuovi long, tuttavia prima di valutare nuovi posizionamenti su STM consiglio di valutare bene i falsi breakout.

Nel medio periodo mi aspetto un allungo del titolo e solo una discesa oltre il supporto in area 37,039 euro potrebbe dare segnali short.

Per quanto concerne Telecom Italia, invece, mi aspetto altri allunghi nelle prossime sedute, confermati anche dall'incrocio a breve delle medie mobili a 50 e 100 periodi.

Quali sono i titoli che sta seguendo con più interesse in questa fase di mercato? A quali consiglia di guardare ora?

Ad oggi sto tenendo sotto controllo il titolo A2A, dopo la rottura della resistenza in area 1,37 euro.

L'incrocio con segnale long delle medie mobili a 50 e a 100 periodi mi fa pensare che potrebbero arrivare nuovi allunghi sul titolo.

Se superata la soglia psicologica in area 1,41 euro, allora potremo pensare a nuovi massimi di periodo per A2A.