Petrolio: chiusura debole ieri per le quotazioni dell'oro nero che si sono fermate a 62,02 dollari, in calo dello 0,19%.

Wall Street: chiusura contrastata ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones è sceso dello 0,18% e l'S&P500 è salito dello 0,18%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 14.138,78 punti, in rialzo dello 0,87%.

I dati macro e le trimestrali Usa

Dati Macro ed Eventi Usa: oltre all'indice Redbook relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene Usa, oggi si conoscerà l'indice S&P Case-Shiller che a febbraio dovrebbe salire dell'11,6% rispetto all'11,1% di gennaio.
Per la fiducia dei consumatori ad aprile si stima un aumento da 109,7 a 111,7 punti.

Risultati trimestrali Usa: prima dell'apertura di Wall Street si conosceranno i conti di 3M e di Eli Lilly con un eps atteso a 2,29 e a 2,15 dollari, mentre Amgen e General Electric dovrebbero riportare un utile per azione di 4,05 e di 0,01 dollari.

A mercati chiusi si guarderà alle trimestrali di Alphabet e AMD con un eps stimato a 15,7 e a 0,11 dollari, mentre per Starbucks e Microsoft si prevede un utile per azione di 0,53 e di 1,78 dollari.

Al test dei conti anche Visa e Texas Instruments che per non deludere le attese dovranno riportare un eps di 1,27 e di 1,58 dollari. 

Gli aggiornamenti macro e gli eventi in Europa

Dati Macro ed Eventi in Europa: si guarderà all'Italia dove la fiducia dei consumatori ad aprile dovrebbe salire da 100,9 a 101,6 punti, mentre la fiducia delle imprese manifatturiere ad aprile è vista in aumento da 101,2 a 102 punti.

Da seguire in Germania l'asta dei titoli di Stato con scadenza a 7 anni per un ammontare massimo di 4 miliardi di euro.

I titoli e i temi da seguire a Piazza Affari

Risultati societari a Piazza Affari: a presentare i risultati del primo trimestre di quest'anno sarà Zignago Vetro, mentre ad alzare il velo sui conti del 2020 saranno Borgosesia, Philogen, Softlab e Go Internet. 

Assemblee a Piazza Affari: previste per oggi le riunioni assembleari per l'approvazione dei dati di bilancio di Cerved Group, GVS, Rai Way, Cembre, El.En, FILA, Gefran, Isagro, Mondadori, Tinexta, Zignago Vetro, ACSM-AGAM Caltagirone, FullSix, LU-VE e Nova RE.

Asta titoli di Stato: in mattinata saranno collocati i BTP short term con scadenza novembre 2022 per un ammontare compreso tra 3,25 e 3,75 miliardi di euro.

In asta anche i BTP indicizzati all'inflazione con scadenza maggio 2026 e maggio 2051 per un importo compreso tra 500 milioni e 1 miliardo di euro nel primo caso e tra 500 e 750 milioni nel secondo.