Petrolio: chiusura in caduta libera anche ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono crollate del 6,48% a 5,56 dollari.
Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche Usa da parte del Dipartimento dell'energia.

Wall Street: chiusura negativa ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&P500 sono scesi dello 0,94% e dello 0,76%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 13.227,7 punti, in ribasso dell'1,12%.

I dati macro e le trimestrali Usa

Dati Macro ed Eventi Usa: oltre all'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari, oggi si conoscerà il dato preliminare degli ordini di beni durevoli che a febbraio dovrebbe salire dell'1,2% dopo il rialzo del 3,4% precedente, mentre al netto della componente trasporti si stima una variazione positiva dello 0,9% dopo l'1,3% di gennaio.

Il dato preliminare dell'indice PMI manifatturiero a marzo dovrebbe salire da 58,6 a 59,4 punti e l'indice PMI servizi da 59,8 a 60,2 punti.

Da segnalare mezz'ora dopo l'apertura di Wall Street l'audizione al Senato Usa del Segretario al Tesoro, Janet Yellen, e dl presidente della Fed, Jerome Powell.

Risultati trimestrali Usa: prima dell'avvio degli scambi a Wall Street sono attesi i conti degli ultimi tre mesi di General Mills, con un eps previsto a 0,84 dollari.

Gli aggiornamenti macro e gli eventi in Europa

Dati Macro ed Eventi in Europa: il dato preliminare dell'indice PMI composito a marzo dovrebbe salire da 48,8 a 49,2 punti, l'indice PMI manifatturiero calare da 57,9 a 57,6 punti e l'indice PMI servizi salire da 45,7 a 46 punti.
L'indice relativo alla fiducia dei consumatori a marzo dovrebbe migliorare da -14,8 a -14,5 punti.

In Germania l'indice PMI manifatturiero è visto in salita da 60,7 a 61 punti e l'indice PMI servizi da 45,7 a 46 punti.

In Francia l'indice PMI manifatturiero a marzo è atteso in aumento da 56,1 a 56,3 punti e l'indice PMI servizi da 45,6a 45,8 punti.

Nel pomeriggio è previsto un discorso della presidente della Fed, Christine Lagarde.

I titoli da seguire a Piazza Affari

Risultati societari a Piazza Affari: attesi i risultati consolidati del 2020 di Hera, Poste Italiane e Terna, e alla prova di conti saranno chiamati anche B.F., Technoogym, Aedes SIIQ, Brioschi, Class Editori, Compagnia Immobiliare azionaria, NB Aurora, Piteco, Salcef Group, Zucchi, CrowdFundMe, Friulchem, Gambero Rosso, Relatech e Sourcesense.

Titoli settore oil a Piazza Affari: da seguire ENI e Saipem dopo il crollo di ieri del petrolio e in attesa del report sulle scorte strategiche Usa nel pomeriggio.