Petrolio: chiusura in rialzo anche ieri per le quotazioni dell'oro nero che si sono fermate a 66,85 dollari, con un progresso dello 0,97%.

Wall Street: chiusura contrastata ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&P500 sono saliti dello 0,41% e dello 0,12%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 13.736,28 punti, in frazionale calo dello 0,01%.

I dati macro e le trimestrali Usa

Dati Macro ed Eventi Usa: i redditi personali ad aprile dovrebbero crollare del 14,5% dopo il balzo del 21,1% di marzo, mentre le spese per consumi sono viste i rialzo dello 0,6%, in frenata in confronto al 4,2% del mese precedente e l'indice PCE core salire dallo 0,4% allo 0,5%.

L'indice Chicago PMI a maggio dovrebbe scendere da 72,1 a 66 punti, mentre il dato definitivo della fiducia Michigan a maggio è visto in progresso da 82,8 a 83 punti.

Gli aggiornamenti macro e gli eventi in Europa

Dati Macro ed Eventi in Europa: l'indice della fiducia economica a maggio è visto in rialzo da 110,3 a 112,1 punti e l'indice della fiducia delle imprese da 10,7 a 11 punti.

Per l'indice della fiducia servizi si stima un miglioramento da 2,1 a 3,2 punti e per l'indice della fiducia dei consumatori un dato pari a -5,1 punti.

In Francia è atteso il dato definitivo del PIL del primo trimestre che dovrebbe dello 0,4% dopo il calo dell'1,4% dei tre mesi precedenti.

Per l'inflazione preliminare di maggio si stima un incremento su base annua da +1,6% a +1,7%, mentre le spese per consumi a marzo sono viste in peggioramento da -1,1% a -1,4%.

I titoli e i temi da seguire a Piazza Affari

Risultati societari a Piazza Affari: 4AIM Sicaf presenta i conti del primo trimestre di quest'anno, mentre Bialetti Industrie, ePrice, Ecosuntek e Fabilia Group i dati dell'esercizio 2020.

Assemblee a Piazza Affari: previste le riunioni assembleari di Poste Italiane, Enav, OVS, Circle, Go Internet e Iniziative Bresciane per l'approvazione dei dati di bilancio del 2020.

Asta titoli di Stato: in mattinata saranno offerti i BTP con scadenza nel 2026 per un ammontare compreso tra 2,5 e 3 miliardi di euro, i BTP con scadenza nel 2031 per un importo tra 3 e 3,5 miliardi di euro e i CCTeu con scadenza 2026 per un ammontare tra 1,5 e 2 miliardi di euro.