Ftse Mib: pericolo scampato? Banco BPM e Bper da comprare?

Il Ftse Mib ha evitato il peggio per ora, ma per salire ancora dovrà superare una resistenza importante. La view di Sante Pellegrino.

Image

Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Sante Pellegrino, trader indipendente, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari.

Il Ftse Mib sta portando avanti il recupero partito dai minimi della scorsa settimana. Si salirà ancora nel breve?

Il Ftse Mib sta tentando il recupero verso i massimi più alti, ma deve superare i 27.400 punti per potersi definire mercato rialzista.

Per il momento è stata archiviata una probable apertura di tendenza negativa che poteva sicuramente confermarsi con le chiusure sotto i 26.000 punti.

Questo per fortuna non è avvenuto e quindi il pericolo è stato scansato, ma il Ftse Mib deve superare i 27.400/27.500 punti per apprezzarsi ancora.

Molti titoli sono in ipercomprato e come sappiamo l'indice è la media ponderata delle blue chips, quindi se le azioni non rimarranno in ipercomprato non sarà da escludere nei prossimi giorni uno storno per il Ftse Mib o un galleggiamento sui livelli correnti.

Uno scenario ribassista si aprirà solo sotto i 26.000 punti, mentre uno scenario cautamente rialzista si avrà oltre i 27.400/27.500 punti.

Banco BPM e Bper Banca ieri hanno calamitato numerosi acquisti. Cosa può dirci di questi due titoli?

Banco BPM ha recuperato bene e si è riposizionato sopra i 2,75 euro, livello che offre una spinta incoraggiante verso l'alto, ma dobbiamo superare con convinzione lo swing dei 2,8 euro.

Con conferme sopra questo livello Banco BPM sarà ancora rialzista per andare ad agganciare le resistenze dei 2,9 euro e dei 3 euro.

Al contrario, sotto il supporto dei 2,61 euro torneremo negativi e ancor più al di sotto del sostegno dei 2,55 euro, quindi prestare molta attenzione a questi due titoli.

Bper Banca si è spinto oltre la vecchia resistenza, ora supporto, di quota 1,86 euro, e punta ora al precedente swing di resistenza a 1,97 euro.

Il titolo deve superare tutta la zona tra 1,93 e 1,97 euro per salire ancora, mentre tornerà negativo con discese sotto 1,8 euro.

Qual è la sua view su Stellantis e quali indicazioni operative ci può fornire per questo titolo?

Stellantis si mantiene ben sotto la resistenza dei 17,75 euro e solo il superamento di questo livello lo farà salire ancora. Al contrario, sotto i 16,5 euro il titolo diventerà fortemente negativo.  

Nexi ieri è stato il protagonista indiscusso del Ftse Mib. Come valuta questo titolo?

Nexi ha accumulato su una parte bassa visto che da mesi è in discesa e sta tentando il rimbalzo sulla base supportiva dei 13 euro.

Il titolo solo sopra i 14 euro tornerà positivo, con rimbalzi verso i 14,5 euro, mentre sotto i 14 euro Nexi resterà negativo e la fase attuale di recupero sarà da leggere come un semplice ritracciamento.   

Ci sono altri titoli che vuole segnalarci a Piazza Affari?

Uno sguardo a Campari che è salito dopo una serie di ribassi a gennaio. Il titolo è al test della resistenza a 11,5 euro, sopra cui potrà recuperare fino ai 12,5 euro, ma prima bisognerà scavalcare i due ostacoli a 11,75 e a 12,25 euro.