Di seguito riportiamo un'intervista realizzata a Enrico Malverti, Quant Analyst Ematrend SRL, con domande sull'indice Ftse Mib e su alcune blue chips.

Il Ftse Mib sta provando a riportarsi sui top dell'anno. Si aspetta ulteriori evoluzioni al rialzo?

Il mercato italiano è molto tonico. La settimana scorsa avevamo sottolineato la rottura del canale ribassista che partiva dal 13 agosto e la rottura della resistenza statica posta a 26.000 punti.

Il Ftse Mib ha poi consolidato secondo le attese, ha superato ieri anche i 26.300 punti e punta ora verso i massimi annuali in area 26.700.

Potrebbe essere l’inizio del rally di Natale: per il Ftse Mib sarebbe negativo solo il cedimento dei 26mila punti.

Come valuta l'attuale impostazione di Unicredit e Intesa Sanpaolo? Cosa consiglierebbe di fare con questi due titoli?

Ci sono diversi bancari bene intonati, per cui la raccomandazione sul comparto è “sovra-pesare”, ma nel caso specifico, nè Intesa nè Unicredit stanno vivendo i loro giorni migliori.

Unicredit è tornato sotto gli 11,70 euro, che ora sono una resistenza importante e solo con un nuovo superamento di questo livello tornerebbero acquisti in grado di spingere il titolo poi verso i 12 euro.

Intesa Sanpaolo ha staccato il dividendo e mi sarei aspettato subito dopo un maggior recupero.
Anche per questo motivo il giudizio sul titolo è “neutrale” e cambierebbe in positivo sopra quota 2,50 euro.

Telecom Italia continua ad arretrare, mentre STM prova a risalire la china. Cosa può dirci di questi due titoli?

Telecom Italia è in una fase di down trend e temo che la situazione possa continuare: la discesa sotto quota 0,35 euro ha spostato il target ribassista a 0,3 euro.

Nettamente migliore la situazione tecnica di STM che col superamento dei 38 euro potrebbe portare a un segnale in grado di spingerla fino alla soglia dei 40 euro.

Banca Mediolanum continua a soffrire dopo lo stacco del dividendo: questo ribasso è un'occasione buy?

Banca Mediolanum è in trend ribassista di breve e temo possa arrivare a 8,60 euro, supporto che dovrebbe essere poi in grado di arrestare la discesa dei prezzi. Non avrei fretta di impostare acquisti sul titolo.

Quali sono i titoli che sta seguendo più da vicino in questa fase di mercato? A quali consiglia di guardare ora?

I titoli che mi piacciono di più sono Finecobank, Azimut, ERG, Mutuionline, Stellantis, Ferrari, Poste Italiane, Diasorin, Nexi ed ENI.