Ftse Mib ha spazio per salire. Buy Intesa o Unicredit?

Il Ftse Mib ha le carte in regole per spingersi ancora in avanti: fin dove?

Di seguito riportiamo l’intervista a Pietro Paciello, CEO e Chief Analyst della Paciello Trading Academy, al quale abbiamo rivolto alcune domande sulla situazione di Piazza Affari e sulle strategie da seguire per diversi titoli.

Il Ftse Mib ieri ha aggiornato i massimi di periodo, salvo poi indietreggiare un po’. Quali le attese per le prossime sedute?

La mia idea è sempre la stessa e cioè che graficamente il Ftse Mib sui livelli attuali non ha motivi per fermarsi, se non ragioni esterne dovute a notizie o altro.

L’indice delle blue chip ha la prossima resistenza in area 33.500/33.600, massimi decrescenti che nascono addirittura nel 2000 e credo che sia quello il livello dove teoricamente è lecito pensare che possa esserci una interruzione della fase squisitamente grafica.

1709243147475

Ftse Mib: ecco il target del rialzo

Finchè il Ftse Mib non raggiungerà quella zona di prezzo, non vedo un motivo per uno storno, se non l’eccesso di comprato.

Graficametne parlando, l’indice ha spazio verso i 33.500/33600 punti e lì la consistenza grafica della resistenza che sarà raggiunta potrebbe creare anche nelle mani forti un campanello d’allarme.

L’analisi di Unicredit e Intesa Sanpaolo

Come valuta i recenti movimenti di Unicredit e Intesa Sanpaolo e quali strategie può suggerirci per entrambi?

Unicredit segue le sorti del Ftse Mib e mostra un eccesso di comprato, con il mercato che sta evidentemente spingendo tantissimo.

Continuo a segnalare la pericolosità dei prezzi attuali che potrebbero essere oggetto di correzione, quindi non mi sembra sia il caso di prendere posizioni ora, perché sarebbe palesemente tardiva come logica.

Stante anche una divergenza ribassista sul giornaliero, qualora Unicredit dovesse correggere verso zona 28,7/28,5 euro, questo potrebbe essere un punto di impatto interessante.

1709243165987

Intesa Sanpaolo è meno esasperata di Uincredit nel breve e si inizia a vedere qualche piccolo segnale di stabilizzazione.

L’area dei 2,95/2,96 euro è da tre giorni oggetto di test infruttuosi, quindi non si va verso la soglia tonda dei 3 euro, almeno non per ora.

Intravedo sul grafico un bel supporto portante di breve che nelle prossime giornate transiterà in zona 2,9 euro e quello sarà un test da monitorare con attenzione.

Se il mercato dovesse decidere di continuare a salire, allorquando Intesa Sanpaolo dovesse toccare area 2,88/2,9 euro, si potrà piazzare un buy con stop stretto.

Vale per ora quanto detto per Unicredit, ossia che i prezzi sono molto alti e non me la sento di giustificare un eventuale intervento a questi livelli.

1709243181766

La view su Moncler

Moncler ieri ha fatto il pieno di acquisti sulla scia dei conti del 2023. Qual è la sua view su questo titolo?

Moncler mostra una bellissima fase ascendente, ma ha una resistenza dinamica di lungo particolarmente evidente quasi sui massimi della settimana in area 68,5 euro.

Occhio a questo livello che sarà un test importantissimo per Moncler, visto che lì dovrebbero scattare delle prese di beneficio.

Si tratta di una resistenza troppo evidente per essere ignorata dagli operatori, quindi chi è in posizione forse farebbe bene far scattare delle prese di profitto in area 68,5 euro.

1709243194728

Sotto la lente Poste Italiane

Poste Italiane ieri è stato tra i migliori del Ftse Mib dopo i numeri dello scorso anno. Che fare ora con questo titolo?

Poste Italiane sta vivendo una fase molto regolare di accumulazione e con il massimo di questa settimana è andato a toccare la fascia superiore di questo cuneo di oscillazione.

1709243216188

Sui livelli correnti potrebbero scattare delle prese di beneficio, ma se i prezzi attuali dovessero essere superati, e ciò non sarà da escludere visto che il mercato è straordinariamente rialzista, vedo una proiezione verso zona 11,7/11,8 euro.

Davide Pantaleo
Davide Pantaleo
Davide Pantaleo da quasi un ventennio si occupa di Borsa e Finanza. Dopo aver svolto per diversi anni l'attività di promotore finanziario in Italia e all'estero, nel 2005 entra nel team di Trend-online con l'incarico di redattore.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate