L'andamento positivo registrato dal Ftse Mib, che sta provando ad allungare il passo verso i 24.500 punti, non è di alcun aiuto per Intesa Sanpaolo che continua a viaggiare in rosso, registrando peraltro la peggiore performance nel settore bancario.  

Intesa Sanpaolo scende in controtendenza: ultimo tra i bancari

Il titolo, dopo aver chiuso la sessione di ieri con un calo di due punti e mezzo percentuali, nelle battute iniziali ha provato a recuperare oggi, salvo poi innetare la retromarcia.

Negli ultimi minuti Intesa Sanpaolo si presenta a 2,032 euro, con un calo dello 0,78% e oltre 36 milioni di azioni passate di mano fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a cica 147 milioni.

Intesa Sanpaolo: indicazioni miste da Spread e BTP

Intesa Sanpaolo non è aiutato dalle indicazioni che arrivano dal fronte obbligazionario, per quanto le stesse siano contrastate.

Lo Spread BTP-Bund viaggia in calo e arretra dello 0,46% a 152 punti base, mentre le vendite sui BTP favoriscono una salita dei tassi, con il rendimento dl decennale che balza dell'1,89% al 2,049%.

Intesa Sanpaolo: focus su nuovo bond Tier 1

Intesa Sanpaolo resta sotto i riflettori dopo che il gruppo ieri ha collocato con successo l’emissione in euro di strumenti Additional Tier 1 per un totale di 1 miliardo di euro.

Il titolo prevede un meccanismo di svalutazione temporanea del nominale, qualora il CET1 ratio divenga inferiore al 5,125%, e opzione di richiamo anticipato a partire dal 28 Marzo 2028.

Il bond paga una cedola del 6,375%, equivalente al tasso Mid Swap + 555 punti base, circa 30 basis points in meno rispetto all’ultima emissione AT1 emessa da Intesa Sanpaolo ad agosto del 2020.

In quella occasione lo stesso strumento era stato prezzato al 5,5%, equivalente al tasso Mid Swap+585 punti base, ma con una scadenza maggiore di circa un anno rispetto all’emissione collocata ieri. ll rating atteso del titolo è Ba3/BB-/BB-, rispettivamente per Moody’s, S&P e Fitch.

Intesa Sanpaolo: ecco fin dove correrà secondo Equita SIM

L’emissione rende più efficiente la struttura di capitale con un impatto positivo sul capitale Tier 1 di circa 30 punti base.

Resta immutata la view di Equita SIM che su Intesa Sanpaolo ribadisce la raccomandazione "buy", con un prezzo obiettivo a 3,2 euro, valore che implica un potenziale di upside di oltre il 57% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.