In una giornata in cui quasi tutti i bancari mostrando un andamento debole e viaggiano in territorio negativo, spicca ancora di più la buona performance di Intesa Sanpaolo che si muove sostanzialmente in linea con il Ftse Mib.

Intesa Sanpaolo recupera ancora: maglia rosa tra i bancari

Ieri il titolo è salito dello 0,31% dopo quattro giornate consecutive al ribasso e oggi si spinge ancora in avanti, indossando la maglia rosa tra i bancari.

Negli ultimi minuti Intesa Sanpaolo passa di mano a 2,2695 euro, con un vantaggio dello 0,4% e oltre 52 milioni di azioni scambiate fino ad ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a quasi 112 milioni.

Il titolo porta avanti il timido rimbalzo di ieri, senza farsi influenzare negativamente dall'andamento del mercato obbligazionario.

Intesa Sanpaolo snobba rialzo Spread e BTP decennale

Lo Spread BTP-Bund torna ad allargarsi e sale dell'1,26% a 104,1 punti base e le vendite colpiscono i BTP, con conseguenza rialzo dei tassi, tanto che il decennale registra un incremento del 2,71% allo 0,759%. 

Intesa Sanpaolo tira dritto e non si lascia condizionare da questi segnali negativi, trovando un valido sostegno nelle indicazioni arrivate da alcuni broker.

Intesa Sanpaolo: Oddo BHF alza stime e target price

Quest'oggi gli analisti di Oddo BHF hanno ribadito la loro strategia bullish sul titolo, confermando la raccomandazione "outperform", con un prezzo obiettivo rivisto verso l'alto da 2,4 a 2,6 euro.

Questa mossa riflette una revisione delle stime, decisa per tenere conto in maniera più puntuale degli effetti legati all'integrazione di Ubi Banca che da ieri è entrata ufficialmente a far parte del gruppo Intesa Sanpaolo.

Le stime sono state altresì rivisitate in ragione di un approccio più ottimista sull'evoluzione del costo del rischio della banca.

Le aspettative di Oddo BHF sul 2021 e sul 2022 sono state migliorate in media del 5%, con un posizionamento ben al di sopra del consensus riferito al triennio 2021-2023.

Intesa Sanpaolo: per Kepler Cheuvreux può salire del 20%

In queste ultime ore, buone notizie per Intesa Sanpaolo sono arrivate anche da Kepler Cheuvreux che da una parte ha reiterato il rating "buy" e dall'altra ha alzato il target price da 2,4 a 2,7 euro, valore che implica un potenziale di rialzo di quasi il 20% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.

Gli analisti mantengono una view bullish su Intesa Sanpaolo, anche in ragione dell'ottimo rendimento offerto dal dividendo che per quest'anno si attesta intorno all'8%.

Il broker segnala che Intesa Sanpaolo sta procedendo speditamente nell'integrazione di Ubi Banca e nella ripresa el business.

Al pari di Oddo BHF, anche Kepler Cheuvreux ha messo mano alle stime per riflettere l'integrazione di Ubi Banca  il miglioramento sul versante del trading.

Nello specifico, le stime di eps adjusted sono state incrementate dell'8,7% per quest'anno e del 5,3% per il prossimo.