Chiusura leggermente positiva oggi per Italgas che dopo aver archiviato la sessione di ieri con un calo dello 0,32%, si è fermato poco sopra la parità oggi.

Italgas poco mosso anche oggi

Il titolo a fine giornata si è presentato a 5,55 euro, con un frazionale rialzo dello 0,11% e poco più di 700mila azioni trattate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 2 milioni.

Italgas oggi è finito sotto i riflettori di Equita SIM, i cui analisti sono tornati ad occuparsi del piano industriale presentato circa due settimane fa dal gruppo.

Italgas: ecco le novità del piano industriale 2021-2027

Gli esperti evidenziano che le novità del business plan 2021-2027 sono

I capex sulla rete crescono da 4,9 miliardi del piano industriale 2020-2026 a 5,2 miliardi, con maggiori investimenti per digitalizzare la rete pari a 1,4 miliardi di euro)

Il picco delle gare gas è slittato di un anno al 2024.

Secondo Italgas il Piano di investimenti dovrebbe avere una Tassonomia del 60%.

Gli investimenti ammontano a 7,9 miliardi di euro, in rialzo del 5% rispetto al piano 2020-2026).
Il tasso annuo medio composto di crescita della RAB è atteso al 6,3% contro la previsione del 4,5% di Equita SIM.

La politica dei dividendi non è stata modificata, con un payout del 65% o tasso annuo medio composto di crescita minimo del dividendo pari al 4% nel periodo 2020-2023.

Gli analisti di Equita SIM aggiornano il modello per i maggiori investimenti, che compensano i ritardi nelle gare.

Le stime di EPS sono sostanzialmente confermate così come i dividendi: il giudizio su Italgas resta fermo a "hold", con un prezzo obiettivo alzato del 3% a 6,2 euro.

Italgas: potenziale newsflow nei prossimi mesi

La SIM milanese segnala inoltre il potenziale newsflow positivo nei prossimi mesi:

Il PNRR sottolinea la necessità di velocizzare le gare gas;

La Commissione Europea deve decidere se il gas è considerato conforme alla tassonomia.
Gli investimenti per l’upgrade delle reti gas per la distribuzione di gas a bassa emissione di carbonio sono già considerati sostenibili.

Italgas è nella short list per la greca DEPA (RAB di 600mn e potenziali investimenti addizionali di 300-400mn).
Potenziale effetto accrescitivo sugli utili del 5%-7%.

Italgas: la view di Equita resta cauta. Ecco perchè

La view sul titolo resta cauta perchè il business plan 2021-2027 è in continuità con il piano presentato a ottobre, ma con una maggiore attenzione sulla digitalizzazione della rete.

Inoltre, le gare gas sono state ulteriormente posticipate e il newsflow è atteso positivo, a partire dalle misure del governo per accelerare le gare, il riconoscimento della Tassonomia al 60% per il Piano di capex e la gara in Grecia.

Infine, il titolo tratta su multipli ragionevoli con un rapporto prezzo-utili 2022 di 14 volte ed uno yield 2021 del 5,1%.