A partire dalla prossima settimana si entrerà progressivamente nel vivo della nuova stagione delle trimestrali a Piazza Affari.

Mondadori: trimestrale in arrivo giovdì 29 luglio. Le attese di Equita

Tra i titoli al di fuori del Ftse Mib segnaliamo Mondadori che sarà chiamato all'appuntamento con i contì il 29 luglio, ossia giovedì prossimo.

Gli analisti di Equita SIM si aspettano da Mondadori risultati in crescita in tutte le divisioni. I ristori riconosciuti ad Ellecta, pari a 3 milioni di euro, compensano i maggiori costi per la fine delle misure straordinarie per il Covid-19.

Nel secondo trimestre la SIM milanese prevede un mercato dei libri Trade tonico con un sell-out a +36/37%.
Per Mondadori gli analisti stimano un trend del sell-in inferiore rispetto al mercato, cioè circa del 25%.

Nella scolastica, i cui ricavi sono principalmente concentrati nel terzo trimestre, gli esperti vedono un fatturato flat.
Complessivamente i ricavi dell’area libri sono attesi in rialzo del 15%, mentre l’EBITDA è visto salire da 15 a 18 milioni di euro grazie all’impatto dei ristori per le attività museali di Electa.

Mediaset: le attese sull'area media e su quella retail

Nell’area media Equita SIM stima un incremento del fatturato del 10% con circulation flat ed advertising in crescita a doppia cifra, quindi il risultato è atteso salire da breakeven a +3 milioni di euro.

Nel retail si prevede un fatturato in crescita del 20%, grazie alla ripresa del mercato dei libri, ed un ebitda che torna a breakeven dopo il dato negativo di 2 milioni di euro registrato nel secondo trimestre 2020.

A livello consolidato gli analisti di Equita SIM stimiamo ricavi in rialzo del 16% a 178 milioni di euro ed un EBITDA adjusted che sale da 14 a 20 milioni di euro grazie ad un miglioramento in tutte le aree.

La bottom line è attesa migliorare da -6 a +10 milioni di euro, anche grazie ad un parziale impatto one-off del riallineamento fiscale sull’affrancamento del goodwill.

Infine, da segnalare che la posizione finanziaria netta è stagionalmente in peggioramento nel secondo trimestre e le previsioni sono per un rosso di 68 milioni di euro.

Mondadori: multipli convenienti. Buy confermato

La SIM milanese conferma le stime sull'intero 2021 e segnala che il titolo è su valutazioni convenienti, trattando con un rapporto prezzo-utili 2022 di 11 volte, un multiplo enterprise value/EBITDA di 6,2 volte ed un free cash flow yield del 10%, anche grazie all’impatto dell’attesa acquisizione di De Agostini Scuola ed all’affrancamento del goodwill che emergerà dal deal.

In attesa dei numeri ufficiali che saranno resi noti al mercato il prossimo 29 luglio, Equita SIM mantiene fermo il rating "buy" su Mondadori, con un target price a 2,5 euro.