Nuova chiusura in calo per Nexi che dopo aver ceduto oltre due punti percentuali alla vigilia, si è difeso decisamente meglio ieri.

Il titolo ha archiviato la seduta a 17,65 euro, con un calo dello 0,28% e oltre 1,6 milioni di azioni trattate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 1,6 milioni.

Nexi: MoU con la greca Alpha Bank

Nexi ha mostrato debolezza dopo che martedì ha firmato un memorandum of understanding con la banca greca Alpha bank, relativo alla acquisizione del business merchant acquiring, che verrà scorporato in una newco di cui Nexi avrà il 51%.

Il MoU riguarda anche la stipula di un accordo di distribuzione di lungo termine con la banca stessa che ha un network di 300 filiali ed è leader in Grecia nel settore dei pagamenti.

La valutazione dell’enterprise value per il 100% della newco è di 307 milioni di euro oltre earnout di 31 milioni, subordinato al raggiungimento di predeterminati obiettivi finanziari entro i primi quattro anni di operatività.

La newco, che verrà consolidata da Nexi nel primo trimestre del 2022, apporterà al gruppo oltre 150mila POS, 9 miliardi di euro di volumi, 93 milioni di ricavi e 18 milioni di Ebitda pre sinergie.

L’operazione, che valuta la Newco circa 17 volte il rapporto enterprise value/Ebitda 2022 pre-sinergie e pre-earnout, sostanzialmente in linea Nexi, sarà finanziata interamente con risorse disponibili e gli analisti di Equita SIM stimano circa l'1% accrescitivo dell'Eps.

Nexi: Equita commenta l'operazione

Secondo gli analisti, strategicamente l’operazione è positiva in quanto permette a Nexi di stabilire una posizione di leadership in un mercato in rapida crescita.

Il gruppo inoltre espande ulteriormente le proprie attività di merchant acquiring e aumenta la diversificazione dei ricavi generati in paesi europei attraenti e sotto penetrati.

Inoltre, considerando la presenza di SIA in Grecia, post closing, gli analisti di Equita SIM si aspettano che sia possibile estrarre sinergie che permettano di migliorare la creazione di valore.

Confermata la view bullish su Nexi che per Equita SIM merita una raccomandazione "buy", con un prezzo obiettivo a 20 euro.

Nexi sotto la lente di Jefferies e di Banca Akros

A puntare sul titolo è anche Jefferies che ieri ha reiterato il rating "buy", con un target price a 26 uro.

In merito al MoU firmato con la greca Alpha Bank, gli analisti spigano che l'operazione che Nexi può esportare il suo consolidamento della catena del valore fuori dall'Italia.

Secondo Banca Akros, l'acquisizione completa la presenza di Nexi-Nets-Sia nello spazio economico europeo, dove questi gruppi hanno già un'ampia presenza.

Con questo deal il gruppo espande ulteriormente le sue operazioni, aumentando al contempo la diversificazione dei ricavi in Paesi europei altamente interessanti e sottopenetrati.

Anche Banca Akros mantiene una view positiva su Nexi, con una raccomandazione "accumulate" e un fair value a 19 euro.