Ftse Mib verso target ambiziosi. Oro ed Eur/Usd, che fare?

Il Ftse Mib mantiene un’intonazione lateral-rialzista: cosa aspettarsi?

Di seguito riportiamo l’intervista realizzata ad Antonello Marceddu, trader indipendente, al quale abbiamo rivolto alcune domande sui principali indici azionari, con una particolare attenzione rivolta a Piazza Affari.

Il Ftse Mib ha aggiornato nuovamente i massimi di periodo, spingendosi a ridosso di area 33.000. Quali le attese nel breve?

Il grafico del Ftse Mib mostra in questo momento che non sembra possa dare enfasi ribassista per ora.

In linea di massima la salita dell’indice dovrebbe continuare nel breve a far pensare ciò è anche il fatto che il mercato abbia maturato ulteriormente degli sviluppi rialzisti.

Anche dall’analisi degli indicatori, non vedo l’ipotesi che ci possa essere una fase ribassista almeno nell’immediato.

L’unica cosa che eventualmente potrebbe favorire un ritracciamento è la presenza di alcuni gap aperti, come si evince dalla lettura del grafico.

Ftse Mib destinato a salire ancora?

Non è detto però che questi gap siano colmati nell’immediato, per cui nel breve continuo a guardare alla possibilità di ulteriori sviluppi positivi.

La mia view sul Ftse Mib resta lateral-rialzista, segnalando un primo ostacolo proprio in area 33.000, il superamento della quale favorirà un allungo in primis verso i 33.200/33.400 punti.

Al di sopra di tale soglia ci sarà spazio per salire ancora in direzione di area 34.000, per poi guardare all’obiettivo ancora più ambizioso dei 35.000 punti, da raggiungere più in là nel tempo.

L’analisi dell’euro-dollaro

Cosa può dirci in merito al recente andamento dell’euro-dollaro e quali i possibili sviluppi ora?

L’euro-dollaro si sta muovendo in laterale e personalmente mi aspettavo anche degli sviluppi ribassisti in direzione di quota 1,08.

Non credo che il cross possa scendere in maniera significativa al di sotto di quest’ultima soglia almeno nel breve.

Anzi, non escludo una spinta verso il rialzo, con le quotazioni che da una parte si manterrebbero al di sopra di area 1,08 e dall’altra si spingerebbero su livelli più alti di quelli correnti.

Il fatto che l’euro-dollaro si mantenga al di sopra della media mobile a 20 periodi mi fa ben sperare.

Per poter assistere a un rialzo più convincente bisognerà attendere in primis la violazione di area 1,09, oltre cui si punterà in primis a quota 1,095.

Al di sopra di quest’ultimo livello si potrà mettere in conto una prosecuzione verso area 1,10, ma almeno per ora è difficile ipotizzare sviluppi oltre la suddetta soglia.

In sintesi la mia view è lateral-rialzista sull’euro-dollaro, ma invito in ogni caso a fare attenzione, visto il rischio di storni che potrebbe essere anche sensibili.

La view sull’oro

L’oro sta allungando il passo in direzione di quota 2.100 dollari. Qual è la sua view su questo asset?

Per l’oro avevo valutato già nei giorni scorsi una prosecuzione rialzista abbastanza interessante.

La conferma di questo segnale si è avuta con il superamento dei 2.060/2.065 dollari che di fatto ha interrotto la lateralità vista tra questa soglia e l’area dei 2.000 dollari.

Non sembra ci siano possibilità di ribassi in questo frangente, motivo per cui vedo uno sviluppo lateral-rialzista.

A livello di indicatori, il ROC si posiziona un po’ al di sopra della parità e questo gioca a favore di ulteriori salite nel breve.

Con conferme al di sopra di area 2.085 dollari l’oro potrà salire a testare la soglia psicologica dei 2.100 dollari, con possibili estensioni fino ai 2.120 dollari.

Davide Pantaleo
Davide Pantaleo
Davide Pantaleo da quasi un ventennio si occupa di Borsa e Finanza. Dopo aver svolto per diversi anni l'attività di promotore finanziario in Italia e all'estero, nel 2005 entra nel team di Trend-online con l'incarico di redattore.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate