Non si arresta il "sentiment" positivo sul nostro mercato azionario che inaugura la nuova ottava ancora all'insegna degli acquisti grazie alle attese per la formazione del nuovo Governo Draghi ma anche in scia al rally del settore bancario che vede avvicinarsi una nuova stagione di M&A.

In questo contesto anche sugli altri mercati azionari prosegue la "luna di miele" con i nuovi massimi di sempre a Wall Street sulle attese di quell'importante pacchetto di stimoli fiscali da 1900 miliardi di dollari.

Sul mercato delle valute l'Euro cerca di recuperare alcune posizioni nei confronti del Dollaro cercando di avvicinarsi alle prime resistenze di breve poste nei pressi degli 1.206-1.207 oltre i quali si avrebbe una continuazione del rimbalzo innescatosi nella seduta di venerdì scorso.

Tra le Materie Prime prosegue il rally del Petrolio con il Crude Oil che si porta oltre la soglia dei 58 $ al barile mettendo nel mirino la soglia psicologica dei 60$ al barile.

Arrivando a dare uno sguardo al nostro indice principale quella odierna è stata la sesta seduta consecutiva al rialzo con i prezzi che si sono portati oltre i massimi di Gennaio 2021 chiudendo in area 23425 punti;

nel breve continua a migliorare il quadro grafico del FTSE Mib che, nonostante possibili prese di beneficio utili a scaricare gli eccessi di queste 6 giornate, guarda ai prossimi target rialzisti situati sulla soglia dei 24 mila punti.

Tra i titoli interessanti segnalo BPM che dopo aver superato la soglia dei 2 euro avrebbe un prossimi target rialzista sui 2.25 euro e STELLANTIS "lanciata" verso i 14.15 euro.

Buon trading

Vuoi abbonarti ai nostri SEGNALI DI TRADING? CLICCA QUI