Prysmian in evidenza sul Ftse Mib dopo nuova commessa

Prysmian tra i migliori del Ftse Mib sulla scia delle ultime novità dal fronte societario.

prysmian commessa

L’ultima seduta della settimana prosegue in positivo anche per Prysmian, che si spinge ancora in avanti e sale per la terza giornata di fila.

Il titolo, dopo aver chiuso la sessione di ieri con un rialzo dello 0,17%, oggi si mostra decisamente più convinto.

Prysmian sale ancora, tra i migliori del Ftse Mib

Mentre scriviamo, Prysmian passa di mano a 35,83 euro, con un vantaggio del’1,42% e oltre 220mila azioni passate di mano, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 860mila.

Il titolo mostra più forza del Ftse Mib e occupa una delle prime posizioni nel paniere delle blue chip, sulla scia delle ultime novità dal fronte societario.

Prysmian si aggiudica commessa da circa 850 mln

Prysmian si è aggiudicata una commessa del valore di circa 850 milioni di euro, assegnata da Eastern Green Link 1, joint-venture tra SP Transmission e National Grid, che prevede la fornitura di sistemi in cavo per un importante progetto di sviluppo della rete nazionale tra Scozia e Inghilterra.

Nel dettaglio, Pryusmian sarà responsabile dello sviluppo, produzione, installazione, test e collaudo del sistema in cavo Hvdc che avrà una capacità di trasmissione di 2 Gw, installando i quasi 400 km di cavo per la trasmissione di energia volti a coprire i 194 km di percorso tra i due Paesi.

L’assegnazione di EGL1, che si aggiunge all’order backlog, fa seguito alla selezione di Prysmian, a maggio 2023, come preferred bidder esclusivo e il successivo impegno assunto dal gruppo per garantire la continua disponibilità di capacità, a fronte del pagamento di 85 milioni di euro. Il collaudo del progetto è previsto per il 2028.

Prysmian: il commento di Equita SIM

Gli analisti di Equita SIM, in una nota diffusa questa mattina, evidenziano che l’ammontare del progetto è coerente con il valore che ipotizzavano.

Con questo contratto, gli esperti stimano che il portafoglio ordini (progetti con Notice to Proceed) sia pari ora a circa 10,8 miliardi di euro, o circa 5 anni di fatturato, e la raccolta ordini complessiva da inizio anno pari a 13 miliardi di euro, inclusi gli accordi di preferred bidder.

Il portafoglio ordini inclusivo anche di commesse con solido commitment è invece pari a circa 20 miliardi di euro.

Gli analisti Equita SIM evidenziano che Prysmian sta trattando con un multiplo prezzo-utili 2025 pari a 12,3 volte.

Non cambia intanto la view sul titolo, per il quale la SIM milanese ribadisce una strategia improntata alla cautela, con una raccomandazione “hold” e un prezzo obiettivo a 42,5 euro, valore che implica un potenziale di upside di oltre il 18% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.